Luglio 24, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Come Kiko Milano è passato da brand indesiderato nel mondo del makeup a gigante nel mondo del beauty

Come Kiko Milano è passato da brand indesiderato nel mondo del makeup a gigante nel mondo del beauty

Kiko Milano sta rivoluzionando il mondo del trucco con un livello di dinamismo che fino ad ora è rimasto in gran parte incompreso.


Grazie a una rinnovata attenzione al rafforzamento del marchio attraverso un programma fedeltà potenziato, all’aumento dell’assortimento di prodotti e all’aumento della distribuzione sui mercati online e nei negozi fisici, l’azienda italiana di cosmetici ha registrato lo scorso anno un fatturato netto di 800 milioni di euro.


Ciò rappresenta una crescita annua del 20%, assicurando al marchio il titolo di quarta azienda cosmetica più grande in Europa, con una quota di mercato totale del 4,5%, secondo la società di ricerca analitica Euromonitor.


Anche i prodotti chiave in franchising di Kiko Milano hanno visto un significativo aumento di popolarità, con il suo prodotto di punta 3D Hydra Lipgloss ora venduto ogni due secondi a livello globale.


Il marchio ha anche attinto allo zeitgeist culturale quest’anno con la sua collaborazione per il trucco con Bridgerton di Netflix, dove la collezione “ha avuto un grande successo nei negozi”, afferma Simone Domenici, CEO di Kiko MIlano. Commercio di cosmetici.


Ciò contribuirà a rafforzare ed elevare continuamente il nostro marchio, portando Kiko Milano al livello successivo


A seguito di questa crescita impressionante, il fondo di investimento privato L Catterton ha acquisito una quota di maggioranza della società per contribuire a portarla al terzo posto tra gli operatori in Europa.


L’azienda contribuirà inoltre ad accelerare l’espansione geografica di KIKO Milano, con il desiderio di diventare uno dei principali attori nel settore del trucco negli Stati Uniti e in India.

READ  Le azioni e le obbligazioni statunitensi scendono a causa di dati sull'inflazione peggiori del previsto


L’obiettivo generale è diventare “il marchio di bellezza italiano numero uno nel mondo”, spiega Dominici.



Hai lanciato un prodotto innovativo negli ultimi 12 mesi? Allora potresti avere la possibilità di vincere i Pure Beauty Awards di quest’anno. clicca qui per maggiori informazioni.



“Stavamo crescendo molto più velocemente della crescita complessiva”. [make-up] Il mercato negli ultimi due anni e nel primo trimestre del 2024 abbiamo assistito di nuovo a una crescita più rapida.


“Ci siamo trasformati da rivenditore di cosmetici in un marchio globale premium e in questo contesto ci siamo concentrati sull’elevazione dell’identità del nostro marchio e sulla creazione di prodotti iconici al centro di franchising forti.


“Mentre stiamo espandendo la nostra comunità attivando il marchio su diverse piattaforme – digitale, social e persino TV, come in alcuni paesi come Francia e Spagna, è ancora un mezzo molto importante per ottenere la penetrazione nel mercato”.


La base clienti di Kiko Milano è divisa tra il 45% della Gen Z e Millennials e il resto della Gen X


Richiesta in aumento


L’espansione della presenza geografica del marchio italiano sia online che attraverso i negozi fisici è stata fondamentale per raggiungere un nuovo pubblico, e continuerà a farlo.

Non ancora Abbonato?

Questo è un piccolo estratto dell’articolo completo disponibile Appena Per gli abbonati ai contenuti premium. Fai clic di seguito per i contenuti cosmetici premium.

Iscriviti ora
Sei già abbonato? Accedi qui.