Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Come i prezzi del petrolio alti durante il conflitto russo hanno fatto aumentare le tariffe aeree

L’invasione dell’Ucraina ha avuto un effetto a catena in tutto il mondo e le sanzioni contro la Russia, combinate con le dimensioni del paese, rendono i viaggi estremamente costosi.

I viaggi sono finalmente tornati sul tavolo dopo due anni cupi di pandemia di coronavirus, ma l’invasione russa dell’Ucraina ha causato un nuovo mal di testa al settore.

Le sanzioni contro la Russia, compreso il recente divieto alle sue importazioni di petrolio, così come le enormi dimensioni del paese, ora rendono i viaggi costosi.

Prima che la Russia invadesse l’Ucraina il 24 febbraio, molte compagnie aeree hanno sorvolato parti del paese.

La Russia è il paese più grande del mondo e il passaggio di almeno una parte della massa terrestre è stato visto come una parte inevitabile del viaggio aereo.

Ma potrebbero esserci crescenti preoccupazioni Ripetere MH17Quando un aereo della Malaysian Airlines è stato abbattuto mentre sorvolava l’Ucraina orientale nel luglio 2014, Uccidi tutti a bordoha costretto le compagnie aeree ad adottare un approccio diverso.

Dati recenti del volo Radar 24 hanno mostrato che le compagnie aeree hanno dovuto tagliare le lunghezze per evitare la Russia.

I dati di un volo della Japan Airlines del 4 marzo, in rotta da Tokyo a Londra, hanno mostrato la quantità di carburante extra che l’aereo è stato costretto a utilizzare per evitare lo spazio aereo russo.

Vuoi un servizio di streaming di notizie personalizzato? Flash ti consente di trasmettere in streaming più di 25 canali di notizie in un unico posto. Nuovo su Flash? Prova 1 mese gratis. L’offerta scade il 31 ottobre 2022

READ  Sir Peter Cosgrove afferma che il potente esercito cinese sta mettendo in crisi gli Stati Uniti

Invece di impiegare circa 12 ore dalla capitale giapponese al Regno Unito, il viaggio ha richiesto altre tre ore.

Le ore extra di volo non solo significano più tempo in volo per i passeggeri, ma significano anche costi aggiuntivi per la compagnia aerea poiché utilizza più carburante e ha bisogno di personale che lavori più a lungo.

Le cose sono state difficili anche per le compagnie aeree russe.

Aeroflot, la compagnia di bandiera russa, è stata bandita dalla maggior parte dello spazio aereo mondiale in seguito Il Regno Unito ha iniziato la punizione Alla fine del mese scorso, ha annunciato che la compagnia aerea non era più la benvenuta nel suo spazio aereo.

I dati del volo radar 24 hanno mostrato che Aeroflot è ora principalmente una compagnia aerea nazionale, che opera solo voli internazionali verso la Bielorussia.

La compagnia aerea ha annunciato che interromperà tutti i voli internazionali dall’8 marzo, nel tentativo principale di impedire che gli aerei si fermino in altri paesi.

Un’altra cosa che rende i voli più costosi sono le sanzioni contro il petrolio russo, che prima dell’invasione dell’Ucraina era uno dei maggiori fornitori d’Europa.

Questa settimana, gli Stati Uniti hanno condotto un attacco occidentale all’ancora di salvezza economica di Mosca, Divieto di importazione di petrolio russo.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha visto il bando degli Stati Uniti come un colpo alla “principale arteria dell’economia russa” che prende di mira la più importante fonte di reddito del presidente russo Vladimir Putin – e ha promesso che l’Ucraina “non sarebbe mai stata una vittoria” per Putin.

READ  "Fare pipì è troppo facile": il miliardario giapponese torna sulla Terra dopo aver documentato la vita sulla Stazione Spaziale Internazionale | Stazione Spaziale Internazionale

Con l’invasione che si avvicina alla sua terza settimana, la Gran Bretagna ha dichiarato che avrebbe gradualmente eliminato il petrolio russo entro la fine dell’anno, mentre i giganti del petrolio BP e Shell hanno annunciato l’arresto immediato degli acquisti russi di petrolio e gas e l’Unione europea prevede di ridurre le importazioni di gas di due terzi.

L’ultimo colpo occidentale all’economia russa è arrivato quando le Nazioni Unite hanno affermato che più di due milioni di civili sono stati colpiti Allagato oltre il confine con l’Ucraina per sfuggire alle città devastate dai bombardamenti e dagli attacchi aerei, nella crisi dei rifugiati in più rapida crescita in Europa dalla seconda guerra mondiale.

In un discorso provocatorio ai politici britannici, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha basato la resistenza di Winston Churchill contro la Germania nazista perché giurare di “combattere fino alla fine”.

“Combatteremo nei boschi, nei campi, sulle spiagge, per le strade”, ha detto nella sala gremita, rivolgendogli una standing ovation.

Ma si è lamentato del fatto che non stava ricevendo il tanto necessario supporto aereo.

I governi di entrambe le sponde dell’Atlantico si sono risentiti per l’idea di a No-fly zone per difendere i cieli dell’UcrainaPutin ha avvertito che sarebbe considerata “partecipazione al conflitto” con una Russia dotata di armi nucleari.

Mentre i paesi occidentali cercano di stringere il cappio economico intorno a Mosca, di fronte all’escalation della crisi umanitaria, la Russia lo sta facendo Ha avvertito che le sanzioni petrolifere avrebbero “gravi conseguenze”.

Ma gli Stati Uniti hanno guidato la spinta, in parte perché la Russia rappresenta meno del 10% delle importazioni di petrolio e petrolio degli Stati Uniti, rendendo più facile sopportare l’impatto sulla più grande economia del mondo.

READ  Almeno tre morti in un attacco a una nave cisterna iraniana al largo delle coste della Siria | Siria

Biden ha affermato che gli Stati Uniti, che l’anno scorso hanno importato 17,5 miliardi di dollari USA (24 miliardi di dollari australiani) di petrolio greggio, olio combustibile e prodotti petroliferi dalla Russia, secondo i dati del censimento, hanno deciso il divieto “in stretta consultazione” con gli alleati, soprattutto in Europa, che dipende dalla Russia che fornisce il 40% del suo fabbisogno di petrolio.