Giugno 15, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Chronic Shedder rimandato indietro nella quarantena dell’hotel

Chronic Shedder rimandato indietro nella quarantena dell'hotel

Un lavoratore navale che si è recato a Perth su un volo dalla Columbia attraverso gli Stati Uniti è risultato positivo al COVID in qualche modo dopo aver lasciato la quarantena dell’hotel.

Venerdì è stato rilasciato in quarantena in un hotel del Pan Pacific, costretto a tornare meno di 24 ore dopo dopo aver riesaminato una PCR positiva “abbastanza robusta” che aveva preso come parte del requisito del lavoro.

Il viaggiatore di ritorno ha visitato tre località a Perth quando ha lasciato la sua prima missione di quarantena in hotel il 4 maggio e ha cenato in un ristorante dell’Ibis Hotel, visitando un negozio Optus in Murray Street e una farmacia della zona.

Le autorità hanno confermato che indossava una maschera mentre era nella comunità ed è rimasto asintomatico durante la sua permanenza nella comunità.

WA Chief Health Officer Andy Robertson Ha detto che le autorità sospettavano che fosse un “capannone virale” e che non fosse contagioso mentre si trovava nella comunità, tuttavia, avrebbero monitorato da vicino la situazione.

WA Health sta monitorando da vicino il caso COVID positivo moderato

I traccianti dei contatti stanno attualmente lavorando per identificare i potenziali contatti dell’uomo, in quanto le 12 persone che all’epoca mangiavano al ristorante, ora erano considerate contatti non ufficiali.

Chiunque sia stato in uno dei siti di esposizione dovrebbe essere testato, ma non è necessario isolarlo a meno che non mostri i sintomi del virus.

Per gli australiani che cercano una copertura di notizie intelligente e imparziale, unisciti alla famosa giornalista Natarsha Belling nel tuo programma mattutino di notizie nazionali e internazionali dell’ultima ora, nonché di importanti notizie economiche e finanziarie – tutti i giorni feriali dalle 6:30. lista no

READ  La nuova tecnologia di Seagate potrebbe ridurre il costo dei dischi rigidi ad alta capacità