Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Charlottesville rimuove la statua confederata in mezzo a una micidiale protesta per la supremazia bianca nel 2017

Una statua del generale confederato statunitense Robert E. Lee è stata rovesciata a Charlottesville, in Virginia, quasi quattro anni dopo che le proteste dei suprematisti bianchi estremisti sui piani per rimuoverla hanno portato a scontri in cui una donna è stata investita e uccisa da un’auto.

Poco dopo che una statua di Lee è stata rimossa sabato, una statua del generale confederato Thomas “Stonewall” Jackson è stata rimossa dal suo piedistallo in un altro parco cittadino.

Gli spettatori che si erano riuniti ore prima hanno applaudito mentre le statue venivano caricate su camion e portate via.

“Rimuovere questa statua è un piccolo passo avanti verso l’obiettivo di aiutare Charlottesville, in Virginia e in America, ad affrontare il peccato di voler distruggere i neri per un guadagno economico”, ha affermato Nicoya Walker, sindaco di Charlottesville, che è afroamericano. I giornalisti prima che il memoriale di Lee sia stato rimosso.

Il sindaco di Charlottesville Nicoya Walker

AP

Le statue in onore dei leader della parte confederata pro-schiavitù nella guerra civile americana sono diventate al centro delle proteste contro il razzismo negli ultimi anni.

La rimozione di una statua di Lee da una città universitaria pianificata nel 2017 ha provocato una manifestazione del suprematista bianco diventato assassino quando un’auto guidata da una folla neonazista autodefinita ha ucciso la trentaduenne Heather Heyer.

L’allora presidente, Donald Trump, è stato criticato quando ha poi affermato che c’erano “persone molto brave da entrambe le parti” delle proteste.

Settimane dopo, il consiglio comunale di Charlottesville ha ordinato all’unanimità la rimozione della statua di Jackson.

I cittadini, inclusa la Virginia Division of the Sons of the Confederacy, fecero causa a Charlottesville per i piani di rimozione.

Ad aprile, la più alta corte della Virginia ha stabilito che la città potrebbe rimuovere le due statue confederate, annullando una decisione del tribunale del circuito statale che ha confermato la causa del cittadino.

Sollevare lo Stonewall Jackson Memorial dal suo piedistallo

Sollevare lo Stonewall Jackson Memorial dal suo piedistallo

AP

I funzionari hanno detto in una dichiarazione venerdì che Charlottesville manterrà le statue in deposito fino a quando non prenderanno una decisione definitiva su cosa farne.

La dichiarazione afferma che la città ha istituito una recinzione protettiva e designato aree vietate al parcheggio intorno ai parchi in previsione della rimozione di sabato.

Alla domanda se la città fosse a conoscenza di eventuali proteste pianificate, il portavoce della città Brian Wheeler ha dichiarato: “In un’indicazione di come ci sentiamo, stiamo invitando il pubblico a unirsi a noi nel parco”.

“Pensiamo che molti membri della nostra comunità vogliano davvero essere lì per vedere che ciò accada”.

Con Afp.