Ottobre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Apple afferma che consentire agli utenti di aggirare l’App Store potrebbe essere un rischio per la sicurezza Apple

Apple ha avvertito che consentire agli utenti di aggirare l’App Store porterà a un’ondata di malware dannoso su iPhone e iPad, poiché la società deve affrontare la prospettiva di un’ampia azione normativa su entrambe le sponde dell’Atlantico.

L’apertura di iOS al “sideloading”, il nome per l’installazione di software da fonti non approvate, potrebbe consentire al malware di preservare i dati dell’utente per il riscatto, consentire ai bambini di aggirare il controllo genitori o portare alla pirateria dilagante, afferma la società in un nuovo documento. .

È un raro intervento diretto in politica da parte del produttore di iPhone, che di solito si rifiuta di discutere di “ipotesi”. Ma arriva quando i legislatori statunitensi, i regolatori del Regno Unito e dell’UE contemplano proposte per costringere l’azienda a consentire il sideload di app, limitare la sua capacità di raggruppare servizi con l’iPhone o richiedere loro di fornire parità di accesso ai suoi concorrenti, come modi per indebolire il dominio di Apple di l’economia mobile

documento politico, Sul sito web di Apple mercoledì mattina, sostiene che il rigoroso controllo dell’azienda sull’App Store iOS è fondamentale per la sicurezza “estremamente efficiente” e la privacy dell’iPhone affinché funzioni. “Consentire il sideload danneggerebbe la sicurezza della piattaforma iOS ed esporrebbe gli utenti a gravi rischi per la sicurezza non solo negli app store di terze parti, ma anche nell’App Store”, afferma il documento.

“Data la vasta base di utenti di iPhone e i dati sensibili archiviati sui loro telefoni – foto, dati sulla posizione, informazioni sanitarie e finanziarie – consentire il sideloading stimolerebbe un afflusso di nuovi investimenti in attacchi alla piattaforma”.

Apple sostiene che le piattaforme mobili sono diverse dai computer, che hanno sempre consentito agli utenti di installare software scaricati da Internet. “Più di un miliardo di persone usa l’iPhone ogni giorno: operazioni bancarie, gestione dei dati sanitari e scattare foto delle loro famiglie. Questa vasta base di utenti sarebbe un obiettivo attraente e redditizio per i criminali informatici e i truffatori e consentire il sideloading stimolerebbe un afflusso di nuovi investimenti negli attacchi iPhone, incluso Va oltre la portata degli attacchi su altre piattaforme come Mac.

Oltre al malware minore, Apple sostiene che gli utenti subiranno danni più sottili, raccontando “sulla scia del giorno in cui John e sua figlia Emma di sette anni navigano in questo mondo misterioso”. Senza il controllo parentale su app e giochi, ad esempio, la società afferma che gli sviluppatori senza scrupoli possono incoraggiare i bambini ad acquistare oggetti di gioco con le carte di credito dei loro genitori, mentre gli adulti potrebbero finire accidentalmente per iscriversi ad app piratate, “involontariamente”. uno schema fraudolento che priva gli sviluppatori dei loro profitti”.

Le affermazioni della società sono supportate in parte da analisi di google Il che suggerisce che Android, che consente app laterali, ha malware installato sullo 0,1% dei dispositivi in ​​un dato momento, circa 3 milioni di telefoni.

Ma i critici sostengono che l’attenzione al sideloading consente ad Apple di rifiutare molte delle modifiche più piccole che potrebbero aprire la concorrenza a iOS senza danneggiare la sicurezza degli utenti. “Non voglio app store alternativi o sideload su iOS. Peggiorerebbe molto la piattaforma”, Scritto dallo sviluppatore Apple Marco Arment, creatore di Instapaper e Overcast, il mese scorso. “Voglio che gli acquisti in-app di beni digitali abbiano le stesse regole degli acquisti fisici. E se Apple continua a non piegarsi al secondo, i governi potrebbero presto costringere il primo”.

READ  Seagate rilascia una scheda di espansione da 500 GB per Xbox Series X | S.