Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Analisi: metodo o follia? La posizione russa di Berlusconi fa male a Meloni e all’Italia

  • L’ex presidente del Consiglio Berlusconi è amico di lunga data di Putin
  • La destra Meloni sta cercando di costruire fiducia internazionale
  • Il governo Maloney dovrebbe essere insediato nei prossimi giorni

ROMA, 20 ott (Reuters) – Le dichiarazioni filo-russe dell’ex premier Silvio Berlusconi complicheranno gli sforzi di Georgia Meloni per costruire credibilità internazionale nel governo che guiderà, affermano gli analisti.

Berlusconi è amico di lunga data del presidente russo Vladimir Putin e questa settimana ha ribadito la sua solidarietà per lui.

Le opinioni di Berlusconi sulla guerra e il suo affetto per Putin sono particolarmente sensibili perché è ampiamente previsto che Antonio Tajani, un membro di spicco del suo partito Forza Italia, diventi ministro degli Esteri in un governo guidato da Giorgia Meloni.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Nathalie Tocci, capo dell’Istituto italiano per gli affari internazionali (IAI), ha affermato che i commenti di Berlusconi su Putin sono stati un duro colpo per Meloni, che già affronta i sospetti internazionali mentre si prepara a formare il governo italiano di più destra dalla seconda guerra mondiale.

“Il governo sta iniziando a scalare una montagna e questo problema ha reso la salita un po’ più ripida. Ma ciò non significa che la montagna non possa essere scalata”, ha detto Toki a Reuters.

I commenti trapelati di Berlusconi, settembre. L’annuncio è stato dato questa settimana in un incontro con i legislatori di Forza Italia, parte della coalizione conservatrice che ha vinto 25 elezioni generali e formerà il prossimo governo.

Meloni, capo del partito nazionalista italiano Fratelli, ha difeso con forza l’Ucraina e ha sostenuto le sanzioni occidentali contro Mosca da quando la Russia ha lanciato la sua invasione a febbraio.

READ  Squadra Italia Euro 2020: 26 convocati in vista del torneo 2021

I Fratelli d’Italia affondano le loro radici nel Movimento Sociale Italiano (MSI) postfascista e in passato hanno espresso opinioni euroscettici. Meloni ha gradualmente adottato un approccio pro-europeo e ha promesso pieno sostegno alla NATO durante la sua campagna elettorale, cercando di creare fiducia tra i partner internazionali.

Posti di gabinetto

Berlusconi è attualmente in trattative con Meloni e la Lega di destra per incarichi chiave nel governo, il cui leader Matteo Salvini ha anche espresso in passato la sua ammirazione per Putin.

Le controversie sulle posizioni di governo hanno alimentato le tensioni tra l’86enne Berlusconi e Meloni, e alcuni politici pensano che voglia trascinare fuori il governo entrante, che dovrebbe essere insediato la prossima settimana, perché Forza Italia è il partner minore.

“Nella mente di Berlusconi, era un oltraggio personale che non potesse chiamare il colpo”, ha detto a Reuters Osvaldo Napoli, un deputato di lunga data di Forza Italia che ha lasciato il partito l’anno scorso.

I commenti pro-Putin di Berlusconi sono arrivati ​​davanti a dozzine di parlamentari di Forza Italia e il Napoli credeva che il rischio di fughe di notizie ai media fosse alto.

Mercoledì, dopo che è trapelato un secondo file audio contenente i commenti di Berlusconi, Meloni ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che l’Italia faceva parte dell’Europa e che qualsiasi partito che fosse in disaccordo con la sua politica di schierarsi con la NATO non dovrebbe entrare nel governo.

Alcuni analisti ritengono che non ci sia una strategia chiara dietro i commenti di Berlusconi, che potrebbe ritorcersi contro e pregiudicare le possibilità di Tajani di diventare ministro degli Esteri.

READ  La Romania ha deciso di continuare la vaccinazione con AstraZeneca. Il siero è stato sospeso in Francia, Germania, Spagna, Italia e altri paesi dell'UE

Giovanni Orsina, professore di politica all’Università Louis di Roma, ha affermato che Berlusconi ha minato la sua stessa argomentazione secondo cui Forza Italia potrebbe esercitare un’influenza moderatrice sul governo.

“È difficile immaginare che sia razionale, perché Berlusconi e il suo partito sono danneggiati per primi… Mi chiedo se dare fuoco a casa tua per dare fuoco alle case vicine possa essere considerato un metodo razionale”, ha detto a Reuters.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Angelo Amante Montaggio di Keith Weir e William McLean

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.