Luglio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Agenzia stampa degli Emirati – 115 espositori italiani per mostrare la leadership italiana durante ADIPEC 2023

ABU DHABI, 1 ottobre 2023 (WAM) – Essendo il secondo produttore più grande nell’Unione Europea e l’ottavo a livello mondiale nelle esportazioni, l’Italia sarà rappresentata da 115 espositori alla prossima Mostra e Conferenza Internazionale sul Petrolio di Abu Dhabi. (ADIPEC 2023), dimostrando la propria leadership in questo campo.

Guidato dall’Italian Trade Agency (ITA) e rafforzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il padiglione ufficiale metterà in evidenza le capacità di 28 aziende italiane leader nel settore e sottolineerà la forza dell’Italia nell’arena globale del petrolio e del gas.

Il padiglione ufficiale, che ospita 28 aziende chiave, è stato meticolosamente organizzato dall’Italian Trade Agency (ITA) con il fermo sostegno del Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

In particolare, la domanda di tecnologie italiane per il petrolio e il gas negli Emirati Arabi Uniti è in aumento, con importazioni che dovrebbero superare i 158 milioni di euro nel 2022, con un sostanziale aumento del 10,5%. È interessante notare che, solo nella prima metà del 2023, questo valore è già salito oltre gli 87 milioni di euro, riaffermando la posizione dell’Italia come secondo fornitore globale in questo fiorente mercato.

All’interno di ADNEC, sede dell’evento globale, l’ingegno italiano è al centro della scena, presentando una gamma impressionante di offerte. Questi includono trasformatori elettrici isolati in olio, generatori di turbine a vapore e apparecchiature sottomarine, nonché controllo remoto dei serbatoi, gestione dell’energia, monitoraggio della flotta, valvole di alta qualità e una serie di apparecchiature e servizi elettrici sommergibili. Tubi.

Lorenzo Fanara, Ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: “Sono lieto di presentare la partecipazione dell’Italia ad ADIPEC 2023 con un’imponente delegazione di aziende. Mentre ci avviciniamo alla COP28, le aziende italiane sono pronte a contribuire con tecnologie all’avanguardia e competenze di livello mondiale alla sfida della sicurezza energetica negli Emirati Arabi Uniti e nel mondo. Le aziende italiane sono all’avanguardia nella decarbonizzazione della produzione energetica, nell’aumento dell’efficienza e nella riduzione delle emissioni.

READ  Pandora - Dolcetti natalizi che si sciolgono in bocca da Verona, Italia

Amedeo Scarpa, Commissario per il Commercio Italiano per gli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: “La continua forza delle relazioni commerciali Italia-Emirati Arabi Uniti nel settore del petrolio e del gas sottolinea il potenziale per una maggiore cooperazione bilaterale nei prossimi decenni. I sostanziali 3,6 miliardi di euro dell’Italia dal Fondo nazionale italiano Programma di ripresa e resilienza per migliorare le filiere di produzione di energia Lo stanziamento sottolinea l’impegno dell’Italia a favore dell’innovazione nel settore energetico, riconoscendo il ruolo chiave del gas nella gestione della transizione energetica, gli investimenti dell’Italia in ricerca e sviluppo, con particolare attenzione alle energie rinnovabili, all’adozione dell’idrogeno e alla futuro a emissioni zero, sono pronti a mantenere la leadership del Paese in diversi settori energetici. La sostenibilità è l’Italia e Un’agenda chiave per le sue aziende, ADIPEC 2023 è ripresa da tutti gli espositori con il motto “La sostenibilità è sostenibile-Italia”, soprattutto nel Paese ospiterà la COP28 quest’anno.