Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

AGCM multa DAZN e TIM per affare Serie A; L’Italia sostiene il disegno di legge antipirateria

AGCM multa DAZN e TIM per affare Serie A;  L’Italia sostiene il disegno di legge antipirateria

L'Autorità italiana antitrust e garante della concorrenza, AGCM, ha inflitto una sanzione alla piattaforma internazionale di trasmissioni sportive DAZN e alla società di telecomunicazioni. Tim Oltre 8 milioni di euro (8,95 milioni di dollari) per l'accordo bilaterale relativo alla copertura delle partite di calcio locali della prima divisione.

DAZN pagherà la maggior parte della sanzione, oltre 7,2 milioni di euro, mentre TIM pagherà circa 761.000 euro.

Ciò fa seguito a un'indagine dell'AGCM sull'accordo triennale di TIM con DAZN per distribuire in esclusiva la sua copertura della Serie A dopo che il servizio di streaming ha acquisito la maggior parte dei diritti di trasmissione in diretta nazionale nel 2021.

L’accordo ha scatenato una reazione da parte di alcuni operatori in Italia, con il canale televisivo a pagamento Sky Italia che ha presentato ricorso all’AGCM, sostenendo che l’accordo era “illegittimo” e ha rafforzato la posizione già dominante di TIM nel mercato della banda larga.

L'AGCM ha poi aperto un'istruttoria per accertare se l'accordo restringesse la concorrenza di altri operatori di telecomunicazioni.

A seguito delle sue indagini, l’AGCM ha ora affermato che l’accordo originale garantiva l’esclusiva a TIM, eliminando la possibilità di DAZN di collaborare con i rivali della società di telecomunicazioni.

Accedi ai profili aziendali più completi sul mercato, forniti da GlobalData. Risparmia ore di ricerca. Ottieni un vantaggio competitivo.

Profilo aziendale – campione gratuito

L'e-mail di download arriverà a breve

Siamo fiduciosi nella qualità unica dei nostri profili aziendali. Tuttavia, vogliamo che tu prenda la decisione più vantaggiosa per la tua attività, quindi ti offriamo un campione gratuito che puoi scaricare inviando il modulo sottostante

A cura di GlobalData

READ  Shri Nivitha, Isha e Rushita dell'India vincono l'oro nell'evento a squadre di pistola ad aria compressa da 10 metri femminile


Abbiamo visitato politica sulla riservatezza Per ulteriori informazioni sui nostri servizi, su come possiamo utilizzare, elaborare e condividere i tuoi dati personali, comprese informazioni sui tuoi diritti in relazione ai tuoi dati personali e su come puoi rinunciare a future comunicazioni di marketing. I nostri servizi sono destinati agli abbonati aziendali e garantisci che l'indirizzo e-mail fornito è l'indirizzo e-mail della tua azienda.

L'accordo avrebbe potuto avere effetti negativi sulle dinamiche concorrenziali dei mercati dei servizi di telecomunicazioni e della televisione a pagamento al dettaglio.

“In base all'accordo, infatti, TIM commercializzava un pacchetto di offerta non replicabile dai suoi concorrenti, comprendente contenuti TimVision e DAZN e servizio di chiamata”, ha affermato l'AGCM.

Si trattava, inoltre, di un'offerta che potenzialmente priverebbe i concorrenti di TIM, attivi nei mercati delle comunicazioni elettroniche, della possibilità di collegare ai propri servizi di comunicazione contenuti di particolare pregio, come il diritto di visione delle partite di Serie A per il triennio 2021. ” -2024, che limita la capacità di esercitare pressione competitiva nei confronti della stessa TIM.

L'accordo tra DAZN e TIM è stato siglato poco dopo che DAZN ha acquisito i diritti per la maggior parte delle partite di Serie A nel 2021 in un accordo da 2,5 miliardi di euro che la vede detenere i diritti esclusivi su sette partite in ogni settimana di partite e i diritti co-esclusivi sulle tre partite per il 2021 22 al ciclo 2023-24.

Le restanti tre partite verranno condivise con Sky Italia in un accordo da 262,5 milioni di euro in tre anni.

TIM ha accettato di fornire a DAZN un finanziamento di circa 1 miliardo di euro (340 milioni di euro all'anno) per sostenere l'offerta della piattaforma per i diritti della Serie A – circa il 40% dei pagamenti totali di DAZN alla lega – in cambio di un pacchetto di distribuzione. L'AGCM ha ritenuto legittimo l'operazione dopo aver svolto un'istruttoria.

Tuttavia, l’accordo non è riuscito a raggiungere gli obiettivi fissati da TIM e i due hanno deciso di ristrutturare la loro partnership nell’agosto dello scorso anno, eliminando la clausola di esclusività.

DAZN e Sky Italia hanno quindi stretto un nuovo accordo per lanciare l'app DAZN su Sky Italia, con tutte e dieci le partite settimanali disponibili tramite l'app e il nuovo canale lineare ZONA DAZN.

READ  Notizie di trasferimento LIVE: Man City si prepara per l'ultima spinta di Harry Kane contro Adama Traore del Tottenham

Nel frattempo, il Senato italiano ha sostenuto all’unanimità una legge contro la pirateria dei contenuti online – una mossa accolta favorevolmente dalle società di media sportive italiane.

La legge necessita solo della firma del presidente del Paese, Sergio Mattarella, prima di essere pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

La legge arriva dopo che DAZN ha esortato il parlamento italiano a introdurre rapidamente un nuovo disegno di legge antipirateria in seguito alla pubblicazione di un rapporto che evidenzia il fatto che lo streaming sportivo illegale costa all’industria circa 290 milioni di euro all’anno.

Il progetto di legge conferisce all'AGCOM il potere di chiudere qualsiasi sito web che trasmetta contenuti illegali entro 30 minuti. Inoltre, aumenta le sanzioni per coloro che rendono disponibili contenuti protetti da copyright e per gli utenti che consumano i contenuti.

Gli utenti finali potrebbero essere soggetti ad una multa fino a 5.000 euro e alla reclusione fino a tre anni.

Il presidente della Serie A Lorenzo in una nota ha dichiarato: “La legge approvata all'unanimità dal Parlamento è una misura essenziale per tutelare il diritto d'autore e nascondere tempestivamente i siti piratati”.

“Ciò ha migliorato significativamente il quadro normativo che disciplina i diritti televisivi sportivi e ne ha aumentato il valore.

“Desidero ringraziare, a nome di tutta la Lega italiana, il Governo per l’interesse e la sensibilità dimostrata verso un tema così importante e che attendeva da tempo una soluzione, e tutto il Parlamento e, in particolare, il Parlamento commissioni interessate alla questione”. Il loro lavoro e impegno nel raggiungere rapidamente l'obiettivo.

“La misura adottata era necessaria e di grande attualità in quanto arriva in una fase importante delle trattative per la cessione dei diritti televisivi alla nostra Lega Calcio”.

La Lega Italiana è attualmente in trattative per un nuovo accordo locale con tre emittenti interessate ai diritti di trasmissione. L'accordo tra DAZN e Sky Italia scadrà dopo la prossima stagione.

Foto: Alessandro Sabatini/Getty Images