Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

AAPL, GOOGL e MSFT pagano per accessi pubblici senza password

AAPL, GOOGL e MSFT pagano per accessi pubblici senza password

società di mele (AAPL), la divisione Google di Alphabet Inc. (Il GoogleE Il Google), E Microsoft Corporation (MSFT), il 5 maggio 2022, ha annunciato l’avvio di uno “sforzo congiunto per rendere il Web più sicuro e utilizzabile per tutti”. In particolare, svolgono un ruolo di primo piano nell’espansione del supporto per uno standard globale per l’accesso senza password creato dalla FIDO (Fast ID Online) Alliance e dal World Wide Web Consortium. Questo standard è progettato per consentire ai siti Web e alle app di offrire accessi pubblici coerenti, sicuri, facili e senza password ai consumatori su tutti i dispositivi e le piattaforme.

Tra le 40 società con il più alto livello di categoria ‘CdA’ in FIDO Amazon.com, Inc. (AMZN) e padre Facebook Profiler Platforms, Inc. (FB), nonché sette importanti società di servizi finanziari. L’impatto sui risultati finanziari futuri delle società guidate dalla tecnologia sopra elencate non è chiaro a questo punto. Tuttavia, la loro collaborazione promette di accelerare l’implementazione di importanti innovazioni progettate per offrire vantaggi diffusi al pubblico di tutto il mondo. Ciò può migliorare la loro reputazione, in particolare data l’approvazione primaria di questo sforzo da parte del governo degli Stati Uniti, come indicato di seguito.

presa principale

  • Apple, Google e Microsoft stanno guidando gli sforzi per promuovere l’adozione di standard di accesso senza password.
  • Questi promettono di fornire accessi più veloci, più facili e più sicuri e sono resistenti ad attacchi come il phishing.
  • Amazon e le piattaforme Meta di Facebook sono altri importanti sostenitori di questi nuovi standard sviluppati dalla FIDO Alliance.
  • FIDO rileva che le password sono la causa principale di oltre l’80% delle violazioni dei dati.

problema con la password

L’autenticazione della password è uno dei maggiori problemi di sicurezza sul web. La gestione di più password è ingombrante per i consumatori, il che spesso si traduce nel riutilizzo delle stesse parole in tutti i servizi. Questo a sua volta può portare a costosi acquisti di account, violazioni dei dati e furto di identità. Tuttavia, i gestori di password e le forme attuali di autenticazione a due fattori offrono solo miglioramenti incrementali.

La ricerca di FIDO indica che le password sono la causa principale di oltre l’80% delle violazioni dei dati. Poiché l’utente medio ha più di 90 account online, fino al 51% delle password viene riutilizzato e circa un terzo degli acquisti online viene abbandonato a causa della dimenticanza delle password. La reimpostazione di una password di solito comporta un costo di manodopera di $ 70 per l’help desk.

FIDO.soluzione

La soluzione sviluppata da FIDO è pensata per consentire l’accesso a tutti i servizi aderenti attraverso un dispositivo specifico, senza dover ricordare o digitare password. È anche progettato per essere resistente phishing E altri attacchi comuni.

Generalmente, con il nuovo approccio creato da FIDO, l’utente accederà con la stessa procedura già utilizzata per sbloccare il proprio dispositivo, come la semplice verifica dell’impronta digitale, della voce, del viso o del PIN del dispositivo. Promette di essere più veloce, più facile e radicalmente più sicuro rispetto alle password esistenti e alle tecnologie multifattoriali come i passcode monouso inviati tramite messaggi di testo o vocali.

L’ultima innovazione FIDO

La versione precedente della politica FIDO richiedeva agli utenti di accedere a ciascun sito Web o applicazione utilizzando ciascun dispositivo prima di poter utilizzare la funzionalità senza password. L’annuncio del 5 maggio 2022 includeva nuove funzionalità per accessi senza password più fluidi e sicuri.

Uno consente agli utenti di accedere automaticamente alle proprie credenziali di accesso FIDO (alcuni la chiamano “passkey”) su molti dei loro dispositivi, anche nuovi, senza dover registrare nuovamente ogni account. L’altro consente agli utenti di utilizzare l’autenticazione FIDO sul proprio dispositivo mobile per accedere a un’app o a un sito Web su un dispositivo vicino. Si prevede che queste nuove funzionalità diventeranno disponibili su piattaforme Apple, Google e Microsoft nel corso del prossimo anno.

Il governo degli Stati Uniti elogia le “aziende innovative”

Jane Easterly, Direttore degli Stati Uniti sicurezza informatica e Infrastructure Security Agency (CISA): “Gli standard sviluppati da FIDO e dal World Wide Web Consortium e guidati da queste aziende innovative sono pratici… alla fine renderanno il popolo americano più sicuro online. Rendo omaggio al nostro impegno nei confronti dei partner privati ​​che standard aperti. Oggi è un’importante pietra miliare nel percorso di sicurezza per incoraggiare le migliori pratiche di sicurezza integrate e aiutarci a bypassare le password”.

“Usabilità e ubiquità sono fondamentali”

“Presenza e usabilità onnipresenti sono fondamentali per la visione di un’adozione diffusa dell’autenticazione a più fattori e ci congratuliamo con Apple, Google e Microsoft per aver contribuito a realizzare questo obiettivo impegnandosi a supportare questa innovazione di facile utilizzo nelle loro piattaforme e prodotti.. .questa nuova capacità si oppone a una nuova ondata di basso attrito [i.e., easier to use, with fewer steps] Applicazioni Fido. “

READ  Dimentica il MacBook Pro, Apple ha qualcosa di meglio