Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Zomato: Quando biryani vola per centinaia di miglia per raggiungere gli indiani

Zomato: Quando biryani vola per centinaia di miglia per raggiungere gli indiani
  • Scritto da Zoya Mateen e Meryl Sebastian
  • Notizie della BBC, Delhi

fonte dell’immagine, Immagini Getty

didascalia foto,

Hyderabadi Biryani è tra alcuni degli alimenti disponibili sul servizio

“La disperazione di un uomo per il biryani non conosce limiti.”

Questo è ciò che ha spinto Anirudh Soorisan, residente nella capitale indiana, Delhi, a ordinare il piatto da migliaia di chilometri di distanza a Hyderabad, la città del sud famosa per il suo biryani, un fragrante piatto di riso a strati con carne o verdure.

Per buona misura, ha anche ordinato i kebab della domenica – gnocchi di agnello alla griglia di Lucknow – e dolci bengalesi di Kolkata (ex Calcutta).

Tuttavia, il suo esperimento si è rivelato tutt’altro che ideale.

“Il biryani era abominevole, era privo di tutto ciò che rende biryani biryani”, ha detto alla BBC. “Nessuna quantità di riscaldamento sulla stufa può ravvivare la domenica e nessun negozio di dolciumi locale a Delhi può battere i dolci di Calcutta”.

Il signor Suresan è tra le migliaia di indiani che scommettono sull’app di consegna di cibo Zomato’s Intercity Legends e fanno il possibile – letteralmente – per soddisfare il loro insaziabile bisogno di biryani, rasgolas (polpette di formaggio immerse in uno sciroppo zuccherino caldo) e kachoris (gnocchi ripieni). La compagnia ha collaborato con circa 120 famosi ristoranti di 10 città che servono alcuni dei piatti indiani più popolari entro 24 ore durante il volo.

“L’idea era di mettere l’India su un piatto per l’ampiezza e la lunghezza del paese”, afferma Kamayani Sadhwani, che dirige il servizio per l’azienda.

fonte dell’immagine, Immagini Getty

didascalia foto,

L’India è famosa per i suoi pancake e pasticcini fritti, popolarmente conosciuti come samosa e kachoris

La signora Sadwani dice che lo spettacolo parla di “nostalgia” ed “esplorazione”.

“Il nostro obiettivo era quello di soddisfare le esigenze dei nostri clienti in due modi: aiutandoli a riconnettersi con le loro radici assaggiando la cucina della loro città natale e dando loro l’opportunità di scoprire l’ampia gamma di delizie culinarie che il nostro paese ha da offrire”, aggiunge.

La BBC ha parlato con almeno altri nove clienti che, come Soressan, hanno trovato il piano “al massimo tiepido”.

Ma la signora Sadhwani ha affermato che la risposta dei clienti ha “superato le nostre più rosee aspettative”, anche se ha rifiutato di specificare la portata delle operazioni.

Siddharth Jawar, vicepresidente di Zomato Global Growth, ha dichiarato a Business Standard l’anno scorso.

Dai prezzi di consegna più bassi e dai tempi di attesa alle vendite e alle promettenti consegne di generi alimentari in pochi minuti: Zomato non è nuovo alla sperimentazione. Dal suo lancio nel 2008, l’azienda ha continuamente spinto i confini della logistica per generare profitti nell’affollato mercato alimentare indiano.

Gli esperti affermano che il suo modello ha anche beneficiato della pandemia quando i ristoranti hanno dovuto andare online, facendo molto affidamento su app come Zomato per esternalizzare la consegna.

Tiffins e chi sono i samosa comunque?, afferma Sonal Vaid, editor digitale con sede a Mumbai e autore di Food Books.

“Forse Zomato Intercity ne è un’estensione”, aggiunge.

Ma trasportare biryani a migliaia di chilometri di distanza non è uno scherzo e Zomato afferma di prestare la massima attenzione per mantenere il cibo al sicuro durante il viaggio.

Inoltre, molti dei ristoranti sulla piattaforma dispongono già di un servizio di consegna interurbano attraverso rapporti di partnership con corrieri, il che ha contribuito al successo del programma.

“Zomato Intercity ha fatto scalpore e ha reso popolari i nostri prodotti, motivo per cui gli ordini sono arrivati ​​da tutta l’India”. Dice Sudip Mullick, direttore dei famosi dolci di Calcutta Balaram Mullick e Radharaman Mullick Sweets.

Sulla piattaforma, i Mullick’s vendono principalmente le loro specialità – rasgole e sandwich al forno, un dolce simile al caramello fatto con formaggio e zucchero – che sono confezionati in scatole speciali per viaggiare bene.

Durante l’inverno, che è la stagione delle feste in India, la crescita degli ordini è stata esponenziale, afferma Mullik. “A un certo punto non siamo riusciti a tenere il passo e abbiamo dovuto parcheggiare le consegne ai nostri sportelli per effettuare consegne interurbane”.

fonte dell’immagine, Immagini Getty

didascalia foto,

Balaram Mullick e Radharaman Mullick vendono una varietà di sandesh

Anche altri ristoranti affermano di aver ricevuto feedback positivi dai loro clienti.

“È stato fantastico”, afferma Shoaib Mohamed, amministratore delegato di Pista House a Hyderabad, famoso per la produzione di biryani e haleem, una pasta riccamente speziata di agnello e grano.

Ora effettuano in media più di 100 consegne al giorno nei fine settimana, la maggior parte provenienti da Delhi e Mumbai. “Recentemente abbiamo consegnato 800 scatole in un giorno”, afferma.

“Alla fine è stata una buona pubblicità per lo stand e il ristorante”, ha aggiunto.

Ma gli esperti rimangono scettici sulla fattibilità a lungo termine del sistema, sottolineando la difficoltà di standardizzare e implementare il servizio in tutto il paese.

“L’idea è ottima sulla carta dato l’amore per la nostalgia degli indiani, ma il lungo attraversamento e l’infrastruttura della catena del freddo già sovraccarica la rendono un’operazione molto costosa per Zomato”, afferma il giornalista Sohini Mitre.

Più di ogni altra cosa, i clienti si chiedono se l’esperienza culinaria in luoghi famosi, nascosti all’interno di affollati souk e labirintiche stradine secondarie, possa davvero essere ricreata a casa.

“Non credo che la magia possa essere replicata all’interno degli imballaggi di plastica della catena del freddo. Anche se il cibo rimane commestibile, tutto il gusto e la consistenza sono andati fuori dalla finestra”, afferma Maitre.

Il signor Suresan è d’accordo. “C’è una certa magia nel passeggiare in un posto come lo Shadab Hotel a Hyderabad, dove puoi sentire l’aroma delle spezie e della carne a cento passi di distanza”, dice.

“Sei seduto in mezzo alla folla indaffarata e il biryani viene portato caldo su un piatto, ogni boccone è pieno di sapore, e c’è un cameriere che ti porge tutte le ciotole di salan e raita di cui potresti aver bisogno.”

Ved personalmente afferma che anche lei preferisce avere biryani in una posizione privilegiata “ma se l’intelligenza artificiale e la logistica sono in grado di offrire soluzioni per coloro che preferiscono mangiare a casa, allora va bene per gli affari”.

BBC News India è ora su YouTube. Fai clic per iscriverti e guardare i nostri documentari, spiegazioni e funzionalità.

Leggi altre storie sull’India dalla BBC: