Settembre 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

ZAGG InvisibleShield rinnova la partnership con la tecnologia di riduzione della luce blu Eyesafe

ZAGG InvisibleShield rinnova la partnership con la tecnologia di riduzione della luce blu Eyesafe

ZAGG ha aggiornato e rinnovato la licenza per il portafoglio Eyesafe per la tecnologia di filtraggio della luce blu e la proprietà intellettuale (IP).

Eyesafe afferma di essere il leader globale nella gestione della luce blu e nelle prestazioni del colore per l’industria dell’elettronica di consumo con la sua tecnologia utilizzata di recente anche da aziende come DELL, HP, TCL e Lenovo.

Eyesafe sostiene che molte altre tecnologie non colgono nel segno bloccando solo la luce ultravioletta o bloccando la luce blu, ma distorcendo il colore. Dicono che esiste solo una tecnologia nel campo che rimuove in modo efficace ed efficiente la luce blu visibile ad alta energia mantenendo colori e prestazioni di visualizzazione superiori.

L’accordo aggiornato tra ZAGG e Eyesafe amplierà le soluzioni Eyesafe all’interno del portafoglio ZAGG e fornirà al dettaglio esclusivo ZAGG soluzioni di accessori per lo schermo come i proteggi schermo InvisibleShield.

Si dice che l’eccessiva esposizione ad alcuni tipi di luce blu la sera interrompa il ritmo circadiano, noto anche come orologio biologico.

La psicologa Laura Wu della Massey University ha contribuito ad a Rapporto luce blu Pubblicato dalla Royal Society T Abarangi della Nuova Zelanda

Il rapporto raccomanda quanto segue:

Ci sono modi per ridurre alcuni degli effetti negativi dell’uso della luce di notte. Limitare il tempo davanti allo schermo prima di andare a letto può mitigare gli effetti sui ritmi circadiani dell’esposizione notturna alla luce blu dei dispositivi digitali.

Selezione di sorgenti di luce bianca di colore “più caldo” che emettono meno luce blu e riducono
La luminosità può ridurre i potenziali effetti negativi associati all’uso della luce blu di notte.

READ  L'errore hardware di Windows 11 continua a peggiorare

In generale, possiamo sostenere il nostro ritmo circadiano naturale utilizzando la luce del giorno al mattino
Dormi in una stanza buia di notte.

Le persone, in particolare i genitori, dovrebbero essere più preoccupate per i raggi UV, Secondo l’oculista Chanel SharmaÈ membro del Public Health Committee del Royal Australian and New Zealand College of Ophthalmologists.

“La luce blu riceve molta attenzione, ma non si tratta di malattie degli occhi”, ha affermato il dott. Sharma.

Il Dr. Sharma è un oftalmologo pediatrico praticante a Sydney e tratta regolarmente Bambini con danni agli occhi da raggi ultravioletti.

Ha detto che mentre i genitori pensano spesso a proteggere la pelle dei loro figli, alla protezione degli occhi non viene data sufficiente priorità.