Maggio 8, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Wizz Air respinge gli appelli della Federazione italiana alla contrattazione collettiva

MILANO (Reuters) – Wizz Air ha rifiutato le richieste dei sindacati in Italia di accettare un contratto d’affari con loro mentre la compagnia aerea a basso costo va avanti con la rapida espansione del Paese.

In una lettera al ministero del Lavoro, riportata dal sito Avionews e vista da Reuters, la compagnia aerea ungherese si è detta determinata ad operare in Italia senza trattare con i sindacati.

Le lunghe trattative tra Roma e la Commissione Europea su un piano per rilanciare la compagnia aerea a corto di soldi Alitalia hanno lasciato delle lacune nel mercato italiano che i concorrenti low cost si stanno affrettando a colmare.

Wizz Air, che ha iniziato a dispiegare equipaggi e aerei in Italia a luglio 2020, prevede di aprire la sua quarta base nel paese a giugno in base a un accordo con l’aeroporto di Palermo in Sicilia.

“I sindacati vogliono che Waze Air offra un contratto di gruppo ai loro lavoratori nel paese per evitare i rischi di disuguaglianza tra i loro dipendenti rispetto ad altri vettori nel paese”, ha detto a Reuters una fonte sindacale.

Un’altra fonte sindacale ha detto che l’incontro organizzato dal Ministero del Lavoro italiano per mediare tra sindacati e dirigenti di Waze Air il 15 aprile si è concluso senza progressi.

Wizz Air non è stata immediatamente disponibile per un commento.

“L’azienda vuole essere in linea in Italia con la regola generale adottata in altri paesi europei di non adottare metodi di contrattazione collettiva con le organizzazioni sindacali per amministrare i propri contratti di lavoro, tranne nei casi in cui la legge italiana fornisce specifiche informazioni obbligatorie e la società ha affermato nel messaggio, “Consultazione con i sindacati”.

READ  Il record mondiale nel salto in lungo U20 è confermato dall'italiana Larissa

Wizz Air ha aggiunto che “non ha mai mostrato o dimostrato alcun comportamento anti-sindacale nei confronti dei suoi dipendenti, autorità locali o sindacati stessi” in Italia o all’estero.

La compagnia aerea ha recentemente sostituito il suo capo delle operazioni di volo dopo un’indagine interna sulla gestione della compagnia di 1.000 eccedenze.