Settembre 22, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

“Vine of the God of Thunder” – un composto a base di erbe che aiuta a combattere l’artrite

“Vine of the God of Thunder” – un composto a base di erbe che aiuta a combattere l’artrite

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune cronica che colpisce principalmente le articolazioni, causando dolore, rigidità e gonfiore. Si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente i tessuti del corpo, provocando infiammazioni e danni alle articolazioni e ad altri organi.

Un team di ricercatori dell’OU ha scoperto un composto proteico che svolge un ruolo importante nello sviluppo dell’artrite reumatoide. Inoltre, le loro scoperte mostrano che il celestrolo, il composto attivo presente nelle erbe medicinali, impedisce efficacemente la progressione della malattia inibendo questo complesso proteico.

È universalmente riconosciuto che avere un sistema immunitario forte è vantaggioso. Tuttavia, ci sono casi in cui il sistema immunitario non funziona correttamente e inizia ad aggredire il proprio corpo. Questo fenomeno, noto come autoimmunità, è responsabile di una serie di disturbi, tra cui l’artrite reumatoide, il morbo di Crohn, il diabete di tipo 1 e la celiachia. Per combattere queste condizioni, è necessario scoprire i meccanismi sottostanti che portano al loro sviluppo.

In uno studio recentemente pubblicato su ImmunologiaUn team di ricercatori dell’Università di Osaka ha deciso di colmare questa lacuna nella nostra comprensione. Hanno identificato un composto proteico che svolge un ruolo nell’accelerazione dell’artrite reumatoide. Questo complesso è composto da due proteine, in particolare COMMD3 e COMMD8. Inoltre, hanno scoperto che il celastrolo, un composto estratto dalla radice di una pianta medicinale comunemente chiamata “Vite del dio del tuono”, è un potente inibitore di COMMD3/8.

Modellazione in silico del Celastrol Bound Complex COMMD38

Modellazione in silico del complesso COMMD3/8 legante il celastrolo. Credito: 2023 Shirai et al. , Immunologia

“Abbiamo precedentemente dimostrato che il complesso COMMD3/8 potenzia la risposta immunitaria umorale, ma il suo ruolo nelle malattie autoimmuni è rimasto poco chiaro”, afferma Kazuhiro Suzuki, autore senior. Il team ha creato un modello di topo in cui l’espressione COMMD3 può essere disattivata. “L’eliminazione di COMMD3 porta al degrado di COMMD8 e quindi alla scomparsa del complesso COMMD3/8”, spiega Taichiro Shirai, autore principale dello studio.

L’assenza del complesso COMMD3/8 ha provocato una ridotta risposta immunitaria umorale.

“Il numero di cellule produttrici di anticorpi è diminuito, indicando che il complesso COMMD3/8 ha un ruolo importante nella risposta autoimmune”, afferma Taiichiro Shirai.

I ricercatori hanno quindi utilizzato un modello murino di artrite reumatoide. Hanno soppresso l’espressione di COMMD3 non appena i topi hanno mostrato i primi sintomi. In tal modo, la progressione della malattia è stata arrestata, suggerendo che il complesso COMMD3/8 promuove una risposta autoimmune.

Effetti del deficit del complesso COMMD38 e del trattamento con celastrolo

Effetti del deficit del complesso COMMD3/8 (A) e del trattamento con celestrol (B) sulla progressione della malattia in un modello murino di artrite reumatoide. Credito: 2023 Shirai et al. , Immunologia

“Una volta stabilita l’importanza del composto nell’autoimmunità, abbiamo deciso di identificare il composto che potrebbe interferire con la formazione del complesso”, spiega Kazuhiro Suzuki. “Il nostro screening chimico ha determinato che il celastrolo è il più potente inibitore del complesso COMMD3/8”.

Celastrol è un composto attivo di Tripterygium wilfordiÈ un’erba medicinale nota per le sue proprietà antinfiammatorie, sebbene il suo meccanismo d’azione non sia completamente chiarito. Lo studio ha mostrato che il celastrol si lega in modo covalente a COMMD3 e inibisce la formazione del complesso COMMD3/8, che compromette la risposta anticorpale e previene lo sviluppo dell’artrite reumatoide in un modello murino.

Poiché il complesso COMMD3/8 è fondamentale per la patogenesi dell’artrite reumatoide e lo sviluppo dell’autoimmunità in generale, è un promettente bersaglio terapeutico per le malattie autoimmuni e il celastrolo è un pioniere particolarmente interessante per lo sviluppo di terapie contro l’AR e altre malattie autoimmuni in il futuro.

Riferimento: “Celastrol sopprime le risposte immunitarie umorali e autoimmuni prendendo di mira il complesso COMMD3/8” di Taiichiro Shirai, Akiko Nakai, Emiko Ando, ​​​​Jun Fujimoto, Sarah Leach, Takao Arimori, Daisuke Higo, Floris J. van Eerden, Janyerkye Tulyeu , Yu-Chen Liu, Daisuke Okozaki, Masanori A. Murayama, Haruhiko Miyata, Kazuto Nonomura, Bangzong Lin, Akiyoshi Tani, Atsushi Kumanogoh, Masahito Ikawa, James B. Immunologia.
DOI: 10.1126/sciimmunol.adc9324

Lo studio è stato finanziato dalla Japan Association for the Promotion of Science, dalla Japan Medical Research and Development Agency, dalla Japan Science and Technology Agency, dalla Takeda Science Foundation, dalla KANAE Foundation e dalla Chugai Pharmaceutical Co. srl,

READ  Lancio del telescopio spaziale James Webb: aggiornamenti in tempo reale