Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Verstappen vince il Gran Premio di F1 dell’Azerbaigian dopo un guasto al motore di Leclerc

Mentre la sfida per il titolo del Campionato di Formula 1 di Charles Leclerc si dipana, Max Verstappen è lì per trarne vantaggio.

Verstappen ha esteso il suo vantaggio in Formula 1 vincendo il Gran Premio dell’Azerbaigian domenica dopo che Leclerc si è ritirato dal comando a causa di un guasto al motore.

Leclerc è scattato dall’inizio ma ha subito perso il vantaggio alla prima curva contro Sergio Perez, compagno di squadra di Verstappen alla Red Bull. Il pilota della Ferrari ha riconquistato la leadership con un intelligente richiamo strategico per superare il limite di velocità della “virtual safety car” mentre le due Red Bull restano fuori.

Leclerc sembrava pronto a lottare per la vittoria, ma l’auto del pilota monegasco ha iniziato a sputare fumo al giro 20 del 51 ed è dovuto rientrare ai box. Era il suo secondo ritiro in tre gare.

“Fa male”, ha detto Leclerc. “Dobbiamo davvero indagare in modo che non accada di nuovo. Non trovo davvero le parole giuste per descriverlo, ovviamente molto deludente”.

Verstappen ha superato Perez poco prima del fallimento di Leclerc e il campione di Formula 1 ha ottenuto la sua quinta vittoria stagionale.

Max Verstappen, a destra, batte Sergio Perez per il comando di domenica. (Peter Fox/Getty Images)

Verstappen ha vinto un anno dopo essere andato alla vittoria a Baku, solo per una gomma rotta che lo ha sbattuto contro un muro mentre era a tre giri di vantaggio. C’erano più preoccupazioni per l’affidabilità in ritardo domenica quando Verstappen ha detto al suo team che la macchina si sentiva strana in frenata, ma è riuscito ad arrivare al traguardo.

“Non puoi recuperare quello che hai perso l’anno scorso, ma penso che oggi abbiamo una velocità incredibile in macchina, possiamo davvero prenderci cura delle gomme, batterle e passare il comando”, ha detto Verstappen. “Ma poi, naturalmente, potrebbe essere un po’ fortunato [Leclerc’s] la pensione. Penso comunque che la nostra macchina sia stata davvero veloce oggi e avrebbe potuto colmare quel divario”.

La Red Bull è andata 1-2 in gara e Perez è arrivato secondo, mentre la Mercedes è arrivata terza e quarta con George Russell e Lewis Hamilton.

Nicolas Latifi di Toronto è arrivato 15°, mentre Lance Stroll di Montreal non è arrivato.

Perez, che ha vinto in Azerbaigian l’anno scorso, ha detto che la Red Bull ha fatto la “chiamata giusta” non permettendogli di combattere Verstappen per la vittoria e ha detto di aver consumato le gomme.

La Ferrari ha avuto una giornata difficile poiché sia ​​Leclerc che il compagno di squadra Carlos Sainz Jr non sono riusciti a finire la gara, così come le auto con motore Ferrari di Chu Guanyu e Kevin Magnussen.

Era la prima volta dal Gran Premio d’Italia del 2020 che la Ferrari doveva ritirare entrambe le vetture.

Il calo dell’affidabilità della Ferrari arriva in un momento in cui la Red Bull sembra aver risolto i propri problemi. Verstappen e Perez si sono entrambi fermati per la gara di apertura della stagione in Bahrain, la prima per la Red Bull dall’introduzione della produzione interna di motori per il 2022.

Leclerc scende al terzo posto in classifica

Verstappen guida la classifica di 21 punti da Perez, mentre Leclerc è scivolato al terzo posto ea 34 punti da Verstappen.

Il sette volte campione Hamilton si è lamentato del mal di schiena dovuto alla tendenza della Mercedes a riprendersi ad alta velocità, stringendosi la parte bassa della schiena quando domenica è saltato fuori dall’auto con cautela dopo essere arrivato quarto.

“Apportiamo sicuramente alcune modifiche”, ha detto al capo della squadra Toto Wolff.

Pierre Gasly è arrivato quinto per l’Alfauri e Sebastian Vettel sesto per l’Alfa Romeo.

Fernando Alonso della Alpine ha battuto Daniel Ricciardo e Lando Norris della McLaren finendo settimo, mentre il compagno di squadra Esteban Ocon è arrivato decimo.

READ  Levi, McPherson e Ricketts tra i vincitori della Città di Padova in Italia