Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Verifica dei fatti: Biden afferma erroneamente che gli Stati Uniti hanno “l’economia in più rapida crescita del mondo”

“Guarda, eccoci qui. Abbiamo l’economia in più rapida crescita al mondo. Il mondo. Il mondo”, ha detto Biden.

In risposta a una richiesta di commento venerdì, un funzionario della Casa Bianca non ha specificamente tentato di difendere l’affermazione di Biden secondo cui gli Stati Uniti hanno l’economia in più rapida crescita al mondo.

Invece, il funzionario ha notato una crescita del 5,7% negli Stati Uniti. PIL reale Nel 2021 è stato il più veloce per il paese dal 1984. Il funzionario ha anche osservato che il Fondo monetario internazionale ha previsto che dal quarto trimestre di quest’anno, le dimensioni dell’economia statunitense saranno maggiori per la fine del 2019 – il livello del epidemia più di qualsiasi dei sei paesi Altri nel forum internazionale noto come il Gruppo dei Sette: Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Regno Unito.

Questi commenti sono accurati. Ma Biden ha detto al Kimmel Show, tre volte, che l’economia statunitense sta crescendo più velocemente di qualsiasi altro paese del “mondo” e non più velocemente di sei paesi particolari. Questo non è accurato.

“Ovviamente gli Stati Uniti sono stati l’economia del G7 che ha fatto il meglio in termini di tassi di crescita del PIL dall’inizio del COVID, ma non è stata letteralmente l’economia in più rapida crescita al mondo durante questo periodo”, ha affermato. Gian Maria Melici Ferrettiun ex funzionario del FMI che ora è ricercatore presso l’Hutchins Center on Fiscal and Monetary Policy presso la Brookings Institution.

Come si confrontano gli Stati Uniti?

Biden è entrato in carica alla fine di gennaio 2021. Tra le dozzine di paesi con una crescita del PIL reale più rapida rispetto agli Stati Uniti nel 2021, c’erano Irlanda (13,5%), Chile (11,7%), tacchino (11%), Colombia (10,6%), India (8,7% per l’anno fiscale a partire da aprile 2021), Grecia (8,3%), Israele (8,2%), Cina (8,1%) Regno Unito (7,4%), Francia (7%) e Italia (6,6%) secondo Dati pubblicati dal Fondo Monetario Internazionale e governi statali. (I tassi di crescita in molti paesi erano più alti del normale nel 2021 poiché le loro economie si stavano riprendendo dalla crisi economica del 2020 causata dalla pandemia.)
prospettive economiche Rilasciato questa settimana Secondo le previsioni dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, gli Stati Uniti cresceranno del 2,5% nel 2022. Un valore inferiore alle previsioni dell’OCSE per il 2022 per gli altri 11 membri del Forum internazionale del Gruppo dei Venti: Arabia Saudita ( 7,8%) e India (6,9%) per l’anno fiscale), Indonesia (4,7%), Cina (4,4%), Australia (4,2%), Spagna (4,1%), Canada (3,8%), Turchia (3,7% ), Regno Unito (3,6%) e Argentina (3,6%) e Corea del Sud (2,7%).

Aggiungeremo un avvertimento. Esistono diversi modi per misurare la crescita, tra le altre cose, è possibile scegliere diversi punti di inizio e fine e diverse misure dell’attività economica, e ci sono molte complessità coinvolte nei dati.

Laura FeldkampIl professore di finanza alla Columbia Business School ha detto che “non c’era modo” che l’affermazione di Biden sarebbe stata vera se avesse usato la “crescita più rapida” nel solito modo, riferendosi alla variazione percentuale. Ha detto, tuttavia, che avrebbe descritto personalmente l’affermazione del presidente come “fuorviante” piuttosto che falsa, perché “la crescita di una parola nella conversazione può significare molte cose”.

Rispetteremo rispettosamente la nostra conclusione più dura. Se Biden avesse citato alcune metriche di crescita insolite o oscure, avrebbe potuto chiarirlo. Non l’ha fatto, e nemmeno la Casa Bianca quando gli è stato chiesto un commento.

READ  Milan-Genoa sottotitoli, scelte, come guardare in diretta: 15 aprile 2022 Pronostici Serie A per la Serie A