Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Vancouver sconfigge Toronto nel campionato canadese vincendo la Voyagers Cup

Martedì i Vancouver Whitecaps hanno avuto una rivincita.

Dopo anni di lotte nel campionato canadese, il club ha finalmente vinto la Voyageurs Cup dopo aver battuto il Toronto FC in finale.

L’allenatore della squadra Fanny Sartini ha detto che vincere il campionato è stato a lungo un obiettivo per i Whitecaps.

“Abbiamo detto fin dal primo giorno che il campionato canadese era uno dei nostri titoli importanti. Non ci siamo comportati bene negli anni precedenti. Significa tutto perché siamo un’ottima squadra”, ha detto dopo la vittoria per 5,3 della sua squadra su Toronto ai rigori .

“Quindi oggi ricorderemo a tutti che siamo un’ottima squadra al 100%. Non siamo la squadra considerata un killer d’élite. Quindi vincere il titolo per noi è davvero importante”.

Martedì segna solo la seconda volta che i cappelli hanno vinto il campionato canadese, dopo aver vinto nel 2015. Non sono stati in finale dal 2018.

“Ogni volta che ottieni un trofeo, è fantastico”, ha detto l’attaccante del Vancouver Brian White. “Il Toronto è una buona squadra e negli ultimi anni abbiamo lottato in questo torneo. Quindi significa molto per il club, per i tifosi portare a casa questo trofeo”.

Toronto ha vinto il titolo otto volte. All’inizio di quest’anno, la squadra ha vinto l’iterazione del 2020 ritardata dalla pandemia quando ha battuto il Forge FC in finale.

I White Caps hanno battuto i club della Premier League canadese Valor FC, Cavalry FC e York United assicurandosi un posto nella finale di quest’anno.

Toronto aveva detto addio al primo turno, poi aveva abbandonato gli Halifax Wanderers dalla CPL e dalla Major League Soccer a Montreal.

READ  Sports Digest: il nordest passa alla vittoria per 5-0 sull'hockey maschile di Umine

Martedì Toronto ha controllato il 71,2% della palla e ha superato i padroni di casa 18-14, incluso 6-5 sui tiri in porta, ma è stata Vancouver ad avere migliori possibilità.

Il campionato canadese è stato deciso dai calci di rigore

Con il punteggio complicato 1-1 dopo 90 minuti di gioco, la partita è andata ai rigori.

“Ero fiducioso ed ero un po’ arrabbiato. Perché penso che meritassimo di vincere”, ha detto Sartini ai calci di rigore.

Ryan Gould è stato il primo a prendere parte alla partita dei “cappelli” e il giocatore scozzese designato ha lanciato un tiro nell’angolo in alto della rete.

“Pensa sempre ai rigori prima di salire, scegli una posizione e non cambiare idea, non esitare, sii fiducioso”, ha detto Gould, che è stato nominato Giocatore del Gioco. E se il portiere finisce per salvarlo, se lo merita. Ma finché dura”.

Domenico Criscito ha preso il primo calcio per Toronto e ha colpito la palla oltre il portiere di Vancouver Cody Cropper.

Al-Abyad è intervenuto e poi ha balbettato per ingannare il portiere del TFC Alex Bono con un rasoterra nell’angolo destro.

Jordan Perosa di Toronto ha approfittato dell’opportunità di tuffo in anticipo di Cropper al tentativo successivo e ha messo una palla dall’altra parte della porta.

Il terzino esterno Julian Gressel ha preso il terzo tiro di Vancouver, colpendo la mano tesa di Bono quando ha sparato un tiro nell’angolo.

Successivamente, Cropper ha mandato sul palo il rasoterra del canadese Jonathan Osorio per dare un vantaggio agli Hats.

E Andres Kopas, il giocatore designato del Vancouver, ha seguito la palla con un’esplosione alla porta di Bono.

Federico Bernardeschi ha mantenuto vive le speranze di Toronto, aspettando pazientemente il suo tiro e poi tirando la palla in rete.

READ  Fontana, un membro della Federazione in viaggio verso l'Italia?

Tristan Blackmun ha segnato un playoff nella partita. La folla è esplosa quando il difensore dei Caps ha sparato un rapido colpo alle spalle di Bono per suggellare la vittoria.

A bordo campo, Sartini si è tolto la maglia nera “Home is Vancouver” e se l’è girata intorno alla testa mentre correva in campo.

Blackmon ha detto che è stata una sensazione divertente affrettare il rigore.

“Pensavo che sarebbe finita così quando avevo cinque anni”, ha detto. “E il piatto dovevo andare a me. Per fortuna l’ho messo.”

Toronto domina il possesso

E l’ex attaccante del Toronto Toussaint Ricketts sembrava pronto a regalare ai White Caps la vittoria all’80’ quando ha ricevuto una palla da White in area di rigore. Il suo tiro colpisce la mano di Bono e scivola via dal palo.

Bono ha effettuato quattro salvataggi a notte e Cropper ha effettuato cinque soste per Vancouver.

Toronto ha seppellito il pareggio al 75 ‘.

Jayden Nelson effettua un passaggio corto per Bernardeschi in cima all’area di rigore e manda in profondità il cross italiano. MacNaughton è uscito dal gruppo e si è diretto a casa Cropper per pareggiare il punteggio di 1-1.

Cropper’ ha mantenuto i cappelli in vantaggio al 60′, allungando per gestire un tiro della star di Toronto Lorenzo Insigne.

Toronto controllava il 71,3% del possesso palla durante il primo tempo, ma è stata Vancouver ad avere occasioni migliori, superando gli ospiti per 9-8. Entrambe le squadre hanno quattro tiri in porta.

READ  La Serie A collabora con WSC Sports AI Technology per mettere in evidenza le partite robotiche - Digital TV Europe

Gli Hats sembravano essere in difficoltà al 37′ quando Toronto ha vinto un calcio di punizione da fuori area. Isigne ha preso il calcio, mandando un tiro di destro sopra la rete di Vancouver.

Vancouver è salito sul tabellone al 19 ° minuto dopo un calcio d’angolo.

Gauld ha inviato un cross a White sul secondo palo e l’attaccante americano ha colpito di testa in rete, sparando con la mano sinistra di Bono sulla sua strada. Il gol ha portato “Caps” in vantaggio per 1-0.

Lucas Cavallini ha quasi iniziato a segnare dopo soli 35 secondi di partita. Gold manda palla in area di rigore e l’attaccante canadese manda un rasoterra nell’angolo in basso a sinistra della rete, solo per vedere Bono tuffarsi per fermare.

Il centrocampista Ryan Raposo ha detto che la vittoria di martedì mostra di cosa trattano i Whitecaps.

“Gli uomini hanno molto coraggio. Sono tutti combattenti”, ha detto Raposo, che è stato nominato il miglior giovane canadese del gioco. “Non siamo una squadra piena di persone – siamo una squadra, che lavora insieme per un obiettivo comune, ed è quello che succede – si vince il titolo”.

I Whitecaps torneranno in azione sabato quando visiteranno il Nashville SC. Il Toronto FC Revolution affronterà il New England nella stessa notte.