Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Uno studio mostra che mangiare un hot dog afferma di essere a 35 minuti dalla vita

I ricercatori hanno pubblicato questa settimana un indice nutrizionale che mira a informare le linee guida e ad aiutare gli americani a raggiungere diete più sane e più stabili dal punto di vista ambientale. L’indice ha classificato gli alimenti con minuti guadagnati o persi di vita sana per porzione, con carni lavorate e bevande zuccherate tra i maggiori colpevoli.

I risultati hanno incluso più di 5.000 alimenti nella dieta degli Stati Uniti, classificati in base al carico sulla salute e all’impatto ambientale.

“Usiamo i risultati per informare le alternative alimentari marginali, che sono realistiche e fattibili”, hanno scritto gli autori. “Troviamo che alternative a livello alimentare piccole e mirate possono offrire vantaggi nutrizionali convincenti e riduzioni dell’impatto ambientale”.

Cioccolata a colazione? Lo studio suggerisce potenziali benefici

Gli alimenti studiati variavano da 74 minuti persi a 80 minuti guadagnati per pasto. Bevande zuccherate, salsicce, hamburger e panini per la colazione sono stati associati ai minuti più salutari della vita persi, mentre frutta e verdura non amidacee e miste, cereali pronti e cereali cotti sono stati associati ai maggiori guadagni.

Più specificamente, i ricercatori hanno scoperto che mangiare una singola porzione di 85 grammi di ali di pollo si traduceva in una perdita di 3,3 minuti di vita, a causa del sodio e degli acidi grassi trans dannosi, mentre un hot dog di manzo su un panino ha comportato una perdita di circa 36 minuti” a causa in gran parte dell’effetto dannoso della carne lavorata”, hanno scritto gli autori dello studio. Inoltre, i panini con burro di arachidi e gelatina sono stati associati a un aumento positivo dell’additivo di 33 minuti.

Anche alimenti come arachidi salate, salmone al forno e riso con fagioli sono stati associati a guadagni positivi tra 10 e 15 minuti.

READ  La Cina lancerà stasera 3 astronauti sulla stazione spaziale. Ecco come guardare dal vivo.

Il consumo di caffè è associato a un ridotto rischio di infezione da COVID-19

Tempo eccessivo sullo schermo legato all’obesità negli Stati Uniti, evidenziato da uno studio

I ricercatori del Dipartimento di scienze della salute ambientale della School of Public Health dell’Università del Michigan hanno pubblicato i risultati su Nature, che descrivono in dettaglio il nuovo Healthy Nutrition Index (HENI), attingendo allo studio Global Burden of Disease 2016 sui componenti del rischio alimentare e sugli effetti negativi sulla salute associato a cibi specifici. .

“Studi precedenti che esaminano diete sane e sostenibili hanno spesso ridotto i loro risultati a una discussione sugli alimenti vegetali rispetto agli alimenti animali, con quest’ultimo stigmatizzato come il meno nutriente e sostenibile”, afferma lo studio. “Anche se abbiamo scoperto che gli alimenti di origine vegetale generalmente funzionano meglio, ci sono differenze significative sia negli alimenti vegetali che in quelli animali che devono essere riconosciute prima di poter garantire tali conclusioni generalizzate”.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

I ricercatori hanno anche classificato gli alimenti in base all’impatto nutrizionale e ambientale o al riscaldamento globale a breve termine. Gli alimenti sani e sostenibili dal punto di vista ambientale includono noci, frutta, verdura, legumi, cereali integrali e alcuni frutti di mare, mentre gli alimenti con valore nutritivo e scarsa produzione associati a significativi impatti ambientali (come le emissioni di gas serra) includono carne di manzo, carne lavorata, maiale, agnello, cibi a base di formaggio e alcuni piatti di salmone. Al contrario, la maggior parte del pollame, dei latticini, degli alimenti a base di uova e dei cereali cotti è caduta in una zona intermedia.

“In accordo con studi precedenti, ciò suggerisce che gli alimenti nutrizionalmente benefici potrebbero non sempre produrre il minor impatto ambientale e viceversa”, hanno scritto gli autori dello studio.

READ  Una donna ha ricevuto una fattura inaspettata di quasi $ 2.000 per lo screening del cancro al colon

Infine, i ricercatori hanno scoperto che sostituire il 10% delle calorie giornaliere da carne bovina e lavorata con frutta, verdura, noci, legumi e alcuni frutti di mare potrebbe trarre notevoli benefici per la salute, con il team che ha riportato guadagni fino a 48 minuti per persona al giorno e un’impronta di carbonio alimentare del 33%.