Ottobre 6, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

‘Una marea inquietante’: i moscerini minacciano il commercio turistico nella città italiana | Italia

Le autorità di una città toscana hanno esortato i residenti a chiudere le finestre ed evitare di lavarsi mentre affrontano una piaga di moscerini che affligge gente del posto e turisti da settimane.

I proprietari di ristoranti e bar ad Arbetello, nota soprattutto per la sua piscina e la spiaggia sabbiosa dominata dal Monte Argentario, affermano che gli affari sono stati duramente colpiti poiché i clienti evitano di uscire a cena.

“Siamo costretti a chiudere con due ore di anticipo”, ha detto al Corriere della Sera il titolare del Caffè sul Corso di Luigi Drogo. “Questa è la nostra stagione 2022”.

Alcuni stabilimenti hanno spento le luci esterne e accettano prenotazioni per la cena solo fino alle 21:00, ma questo non ha aumentato gli affari.

“Nonostante queste misure, gli incassi sono diminuiti del 60%”, ha detto Marco Di Pietro, titolare di un ristorante Owosodo, descrivendo “l’orrore psicologico” causato dai moscerini nei ristoranti all’aperto. “Migliaia di moscerini si raccolgono attorno alle lampadine e si muovono come un’onda inquietante tra i tavoli all’aperto”, ha detto al Corriere.

Moscerini di Arbetello in una macchina bianca. Foto: fornito

La Repubblica ha citato un visitatore di Roma che ha affermato che Arbetello è stato “completamente sopraffatto” dagli insetti. “Non siamo stati in grado di camminare in piscina per quasi un mese. Ora non è possibile cenare o mangiare all’aperto. La situazione è peggiorata al punto che molti negozi e ristoranti sono stati chiusi intorno alle 21 di ieri sera.

Mauro Lensi, un biologo, ha affermato il mese scorso che l’epidemia era legata alle condizioni degli stagni in mezzo a temperature elevate che hanno ridotto la presenza di predatori naturali di moscerini, come rane, pipistrelli e uccelli vari.

I funzionari hanno detto che stavano effettuando misure di controllo dei parassiti durante la notte mercoledì – la quarta volta che la città è stata smog in altrettante settimane.

Ma i residenti si sono lamentati del fatto che quest’anno è stata saltata una profonda disinfezione che di solito avviene in primavera.

Non sono stati gli unici ad essere invasi dagli insetti quest’estate: la vicina Castiglione della Pescaia è stata investita da uno sciame di vespe, ha riferito il Corriere.

Leonardo Marras, assessore in Toscana, ha dichiarato: “È difficile trovare oggi una soluzione per un problema che avrebbe dovuto essere risolto prima. Tutto quello che posso dire è che siamo qui per i cittadini che hanno avuto una brutta stagione o hanno espresso preoccupazione per questi parassiti.

READ  Pharma è stata messa al muro dai giornalisti italiani dopo la sfortunata sconfitta con il Bologna! Quali punteggi hanno ottenuto Tennis Man e Valentine Mikhail?