Ottobre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Una donna misteriosa è stata trovata sugli scogli dell’isola di Krk, in Croazia

La polizia è sconcertata dopo che una donna con la faccia malconcia viene trovata aggrappata a una roccia nell’oceano. Non ha idea di chi sia.

Una donna trovata su uno scoglio in mezzo al mare parla un inglese fluente ma non ricorda il suo nome.

Un pescatore l’ha vista salutare i soccorritori.

Una squadra di 14 persone ha dovuto utilizzare veicoli a quattro ruote motrici e poi camminare per 3 chilometri attraverso rocce frastagliate sull’isola di Krk, in Croazia, il Sole rapporti.

La donna macchiata di sangue, sulla sessantina, ha detto loro che non sapeva come ci fosse arrivata. Non aveva passaporto, documenti o telefono ed era disidratata ed emaciata.

Gli esperti hanno detto che è sopravvissuta diverse notti nonostante gli orsi vagassero nelle vicinanze.

I funzionari della vicina Fiume hanno detto che era così debole che riusciva a malapena a bere un sorso d’acqua.

La donna, alta 162 cm e con i capelli lunghi fino alle spalle, è ora ricoverata in ospedale.

Fonti hanno detto che parla inglese “come un professore” ma non hanno ancora confermato la sua nazionalità.

Un residente locale ha detto al sito di notizie 24Sata: “È strano che stesse guardando nella zona. È una parte molto inaccessibile della baia con rocce molto affilate – letteralmente lame di rasoio che tagliano la gomma sulle tue scarpe”.

“Non c’è vita o animali tranne forse cinghiali o orsi che sanno nuotare qui in cerca di cibo, ma è raro perché non c’è cibo, niente”, ha detto uno dei locali.

“Una donna a questa età sicuramente non può nuotare così lontano, ha bisogno di una forza straordinaria”.

READ  Un uomo elogiato per aver versato acqua su un passeggero scalzo sui braccioli

Nel 2005, una persona di nome The Piano Man è stata trovata con indosso muta e cravatta a Sheppey, nel Kent, in Inghilterra.

Rimase in silenzio per settimane e fu collocato in una casa di cura dove dipinse un pianoforte a coda.

In seguito è stato identificato come il figlio dell’agricoltore Andreas Grassl, 27 anni, e riportato alla sua famiglia in Baviera, in Germania.

Questo articolo è apparso originariamente il Sole È stato riprodotto con il permesso