Luglio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un video mostra i presunti detriti missilistici cinesi che cadono sul villaggio dopo il lancio

Un video mostra i presunti detriti missilistici cinesi che cadono sul villaggio dopo il lancio


Hong Kong
CNN

I detriti sospettati di un missile cinese sono stati visti cadere a terra sopra un villaggio nel sud-ovest della Cina sabato, lasciando una scia di fumo giallo brillante e spingendo gli abitanti del villaggio a fuggire, secondo l’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua. Video sui social cinesi e inviato alla CNN da un testimone locale.

Il drammatico filmato è apparso online poco dopo il lancio del razzo vettore Long March 2C Lanciato 15:00 Il razzo è stato lanciato sabato (3:00 ET) ora locale dal centro di lancio satellitare di Xichang, nella provincia sudoccidentale del Sichuan.

Il razzo ha mandato in orbita il Variable Space Object Observer, un potente satellite sviluppato da Cina e Francia per studiare l’esplosione di stelle più distante nota come lampi di raggi gamma.

Il leader cinese Xi Jinping si è impegnato a consolidare la posizione del suo Paese come potenza spaziale dominante e a intensificare le missioni spaziali per competere con le altre grandi potenze globali, compresi gli Stati Uniti.

Il lancio è avvenuto sabato Annunciare Un “successo completo” è stato ottenuto dalla China Aerospace Science and Technology Corporation (CASC), un appaltatore di proprietà statale che ha sviluppato il razzo Long March 2C.

La CNN ha contattato il CASC e l’Ufficio informazioni del Consiglio di Stato, che gestisce le richieste della stampa per il governo cinese, inclusa l’agenzia spaziale cinese, per un commento.

Un video pubblicato su Kuaishu, un sito cinese di brevi video, mostra un lungo pezzo cilindrico di detriti che cade su un villaggio rurale e si schianta vicino a una collina, con fumo giallo che fuoriesce da un’estremità.

READ  I problemi di budget della NASA potrebbero distruggere il telescopio spaziale Chandra da 2 miliardi di dollari

La CNN ha identificato la posizione geografica del video da girare dal villaggio di Xianqiao nella provincia di Guizhou, adiacente al sito di lancio nella provincia di Sichuan, a sud-est. Il video è stato pubblicato su Kuaishou da un indirizzo IP nel Guizhou.

Altri video circolati sulle piattaforme dei social media cinesi e analizzati dalla CNN mostravano la caduta dei detriti da più angolazioni. In uno, gli abitanti del villaggio, compresi i bambini, sono stati visti scappare guardando la pista arancione nel cielo, mentre alcuni si coprivano le orecchie in previsione della collisione.

Alcuni video sono stati rimossi lunedì pomeriggio.

Testimoni oculari hanno raccontato sui social di aver sentito una forte esplosione dopo che i detriti erano caduti a terra. Un testimone oculare ha detto alla CNN di aver visto il missile cadere “con i propri occhi”. Hanno aggiunto: “C’era un forte odore e il rumore di un’esplosione”.

In un avviso del governo ora cancellato, ripubblicato da un abitante del villaggio poco dopo il lancio, le autorità hanno affermato che la municipalità di Xinba, vicino al villaggio di Qianqiao, avrebbe effettuato una “missione di recupero dei detriti missilistici” dalle 14:45 alle 15:15 ora locale . L’ora è sabato.

Ai residenti è stato chiesto di lasciare le loro case e altri edifici un’ora prima del lancio e di disperdersi in aree più aperte per osservare il cielo. Sono stati avvertiti di stare lontani dai rottami per evitare danni causati da “gas tossici ed esplosioni”, secondo l’avviso.

Ai residenti è “severamente vietato” scattare foto del relitto o “pubblicare video correlati su Internet”, si legge nell’avviso.

READ  Gli scienziati propongono una nuova teoria sulla formazione dei continenti

Non ci sono state segnalazioni immediate di feriti da parte delle autorità locali.

Kuaishu

Screenshot tratto da un video che mostra i detriti di un presunto missile cinese caduto sul villaggio di Qianqiao, provincia di Guizhou, Cina, dopo il lancio.

Markus Schiller, esperto missilistico e ricercatore senior presso lo Stockholm International Peace Research Institute, ha affermato che i detriti sembrano essere il primo stadio del booster del razzo Long March 2C, che utilizza combustibile liquido costituito da tetrossido di azoto e dimetilidrazina asimmetrica (UDMH). ).

“Questa miscela crea sempre scie di fumo arancione. È altamente tossica e cancerogena”, ha detto Schiller. “Ogni essere vivente che inala quella roba avrà difficoltà nel prossimo futuro”.

Ha aggiunto che tali incidenti si verificano frequentemente in Cina a causa del luogo di lancio.

“Se vuoi lanciare qualcosa nell’orbita terrestre bassa, di solito lo lanci in direzione est per ottenere una spinta extra dalla rotazione terrestre. Ma se lo lanci verso est, ci sono sempre alcuni villaggi sul percorso del primo-. amplificatori di scena.

La maggior parte dei razzi cinesi vengono lanciati dai tre siti di lancio interni del paese: Xichang nel sud-ovest, Jiuquan nel deserto del Gobi nel nord-ovest e Taiyuan nel nord. Queste basi furono costruite durante la Guerra Fredda e furono deliberatamente collocate lontano dalla costa per motivi di sicurezza.

Nel 2016, un quarto sito di lancio, Wenchang, è stato aperto sull’isola di Hainan, la provincia più meridionale del paese.

In confronto, la NASA e l’Agenzia spaziale europea in genere lanciano i loro razzi da località costiere verso l’oceano, ha affermato Schiller, che è anche direttore della ST Analytics a Monaco, in Germania.

READ  Non è mai troppo tardi per allenarsi per migliorare la salute del cervello

Ha aggiunto che le agenzie spaziali occidentali hanno in gran parte eliminato questo tipo di propellente liquido altamente tossico per i loro programmi spaziali civili, che Cina e Russia continuano a utilizzare.

I razzi multistadio rilasciano detriti subito dopo il lancio, lungo traiettorie che possono essere previste prima del lancio.

Prima di ogni lancio, l’Autorità per l’aviazione civile cinese in genere emette un avviso ai piloti, noto come NOTAM, avvertendoli delle “zone di pericolo temporaneo” in cui è probabile che cadano detriti missilistici.

I detriti dei missili cinesi hanno già colpito villaggi in passato. Nel dicembre 2023, frammenti di missili sono caduti nella provincia meridionale di Hunan, danneggiando due case, hanno riferito i media statali. Nel 2002 c’era un ragazzo nel nord della Cina ferito Quando i frammenti del lancio di un satellite caddero sul suo villaggio nella provincia dello Shaanxi.

“Mi aspetto che vedremo qualcosa di simile per molto tempo, per molti anni a venire”, ha detto Schiller.

La Cina ha già dovuto affrontare critiche da parte della comunità spaziale internazionale per la sua gestione dei detriti provenienti dai razzi che sono andati fuori controllo al ritorno sulla Terra.

Nel 2021, La NASA ha criticato la Cina Per non aver “rispettato gli standard responsabili” dopo che i detriti del suo razzo Long March 5B fuori controllo sono caduti nell’Oceano Indiano appena ad ovest delle Maldive dopo essere rientrati nell’atmosfera.