Giugno 16, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un raro evento lunare potrebbe rivelare la connessione di Stonehenge con la luna

Un raro evento lunare potrebbe rivelare la connessione di Stonehenge con la luna

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di scoperte affascinanti, progressi scientifici e altro ancora.



CNN

A coloro che nel corso dei secoli si sono riuniti in Stonehenge — Il maestoso monumento preistorico Ha dominato la pianura di Salisbury, nel sud-ovest dell’Inghilterra, per circa 4.500 anni, ed è probabilmente chiaro come il sole possa averne determinato la forma.

L’asse centrale del cerchio di pietre era, ed è tuttora, allineato con l’alba di mezza estate e il tramonto di metà inverno, con le pietre che incorniciano drammaticamente l’alba e il tramonto quando le giornate sono più lunghe e più corte.

Ma anche Stonehenge e altri possibili monumenti megalitici sparsi nel mondo corrispondono alla Luna?

L’idea che Stonehenge fosse in qualche modo collegata alla luna Ha acquisito il terreno negli anni ’60. Tuttavia, questo concetto non è stato esplorato in modo sistematico, ha affermato Clive Ruggles, professore emerito di archeoastronomia presso la Scuola di Archeologia e Storia Antica dell’Università di Leicester.

Quest’estate gli archeologi stanno utilizzando un fenomeno lunare poco conosciuto che si verifica ogni 18,6 anni per indagare come parte del loro lavoro volto a comprendere il motivo per cui è stata costruita Stonehenge.

La luna si fermò

Come il sole, la luna sorge a est e tramonta a ovest. Tuttavia, il sorgere e il tramonto della luna si spostano da nord a sud e viceversa entro un mese. Anche le estremità nord e sud cambiano in un periodo di circa 18 anni e mezzo. Una fermata lunare si verifica quando il sorgere e il tramontare della luna sono più a nord e più a sud l’uno dell’altro.

Fabio Silva, docente di modellistica archeologica presso l’Università di Bournemouth, ha dichiarato: “L’altezza della luna cambia ogni giorno, e se la segui per un mese noterai che c’è un confine nord-sud oltre il quale la luna non sorge mai ( o insiemi). Università via e-mail.

“Se osservi questi confini nel corso di 19 anni, noterai che cambiano come una fisarmonica: si espandono al massimo (la pausa lunare maggiore) e poi iniziano a contrarsi al minimo (la pausa lunare minore). ” “.

Questa importante pausa lunare è prevista per gennaio 2025, ma da oggi fino alla metà del 2025, ad un osservatore casuale, la Luna potrebbe apparire insolitamente alta e bassa nel cielo notturno durante il mese lunare.

patrimonio inglese

Alcuni credono che le pietre di Stonehenge siano allineate con l’inerzia lunare.

“Se ti trovi in ​​uno di questi 19 anni, di tanto in tanto, vedrai la luna sorgere o tramontare molto più a nord o a sud rispetto alla maggior parte del tempo. Negli anni successivi, non la vedrai mai lì. “, ha detto Ruggles.

Ha detto che nonostante il nome del fenomeno, la luna non sta ferma durante questo periodo.

“Ciò che resta fermo sono questi confini, “Il momento in cui accadrà sarà nel gennaio del prossimo anno”, ha aggiunto Ruggles. “Ma per circa un anno su entrambi i lati, se ti capita di cogliere il sorgere della luna al momento giusto, vedrai la luna sorgere eccezionalmente bassa (nel cielo).”

Stonehenge è costituito da due tipi di pietra: pietre Sarsen più grandi e pietre blu più piccole che formano due cerchi concentrici. Le pietre della stazione di Stonehenge, che formano un rettangolo attorno al cerchio, si allineano approssimativamente con le posizioni massime della luna durante la sua cessazione, ha detto Ruggles.

Il modo in cui è stato ottenuto questo allineamento lunare, sia in base alla progettazione che al suo possibile scopo, sono argomenti di discussione che il team vuole indagare.

Andre Pattenden/Patrimonio inglese

Stonehenge fu costruita circa 4.500 anni fa.

Sebbene non esistano documenti scritti che facciano luce sul significato e sull’importanza di Stonehenge, gli archeologi credono da tempo che l’allineamento del sole fosse intenzionale. Tali allineamenti sono stati identificati in molti luoghi in tutto il mondo ed erano relativamente facili da determinare per gli antichi costruttori, poiché la conoscenza del ciclo annuale del sole e della sua connessione con le stagioni era essenziale per guadagnarsi da vivere.

Tuttavia, è molto difficile determinare se Stonehenge abbia effettivamente avuto qualcosa a che fare con la pausa lunare.

“Non penso che possiamo dirlo in modo definitivo, ma per me ci sono alcune prove che mi fanno credere che fosse intenzionale”, ha detto Ruggles.

Un indizio era il fatto che gli archeologi trovarono resti umani cremati raggruppati nel sud-est, vicino al punto in cui si sarebbe verificato il sorgere della luna più a sud.

“Penso che ci sia la possibilità che sapessero di questo orientamento della luna e che poi diventasse una sorta di orientamento sacro”, ha detto Ruggles.

Da aprile, Ruggles e Silva, insieme ai colleghi dell’Università di Bournemouth, dell’Università di Oxford e dell’English Heritage, l’organizzazione che gestisce il sito, hanno documentato l’alba e il tramonto della luna nei momenti chiave in cui la luna è allineata con le pietre della stazione. Si prevede che la luna si allineerà con il rettangolo di pietra della stazione due volte al mese, da febbraio 2024 a novembre 2025, ha detto Silva.

“Ciò accadrà in momenti diversi del giorno e della notte durante tutto l’anno, con la luna che si troverà nel posto giusto in fasi diverse ogni mese”, ha detto Silva. Comunicato stampa di aprile.

Il team vuole comprendere i modelli di luce e ombra che la luna crea a Stonehenge e se potrebbero avere un significato per le persone che hanno costruito e utilizzato il monumento.

Amanda Bush/Steven Levine

I ricercatori studiano l’allineamento della luna a Chimney Rock, in Colorado, mostrato qui durante la luna piena il 26 dicembre 2023.

Stonehenge non è l’unico monumento megalitico potenzialmente legato alla pausa lunare.

Negli Stati Uniti, Erica Ellingson, professoressa emerita di astrofisica all’Università del Colorado Boulder, sta studiando l’allineamento della Luna a Chimney Rock, una cresta rocciosa che si erge a circa 300 metri sopra il fondovalle del Colorado. Il punto di riferimento presenta due grandi rocce simili a pilastri che formano lo skyline.

Tra il 900 e il 1150, gli antenati del popolo Pueblo costruirono edifici a più piani e luoghi rituali su questo luogo alto e inaccessibile che ha una vista spettacolare e rimane un sito importante per i 26 gruppi di nativi americani della nazione, ha detto Ellington. Che hanno legami tradizionali o culturali con la regione.

“La straordinaria vista del cielo tra le cime gemelle suggerisce una connessione astronomica, ma il divario è un po’ troppo a nord perché il sole possa attraversarlo. Tuttavia, la luna può essere vista sorgere lì quando è vicina alla sua posizione più settentrionale. durante la principale stagione di pausa lunare”.

Ha aggiunto che ulteriori prove delle osservazioni della luna provengono dagli anelli degli alberi risalenti alle travi di legno di antichi edifici nelle vicinanze, suggerendo che la loro costruzione è collegata alle date in cui la luna cessò quasi 1.000 anni fa.

Ruggles ha affermato che anche le pietre erette di Calanniye, situate sull’isola di Lewis in Scozia ed erette prima di Stonehenge, potrebbero avere un collegamento con la pausa lunare.

Bradley Schaeffer, professore emerito presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia della Louisiana State University, ha affermato di essere molto scettico sul fatto che gli antichi conoscessero la cessazione della luna e costruissero monumenti coerenti con essa. Ha sottolineato che molto probabilmente si trattava di una coincidenza.

“Ogni sito antico ha da dozzine a centinaia di potenziali linee di vista, e una o più punteranno sempre da qualche parte vicino a una delle otto direzioni di arresto”, ha detto via e-mail.

Ha aggiunto che è difficile per qualsiasi osservatore lunare ordinario riconoscere lo stato di cessazione della luna, e può essere visto solo in dati dettagliati sulle osservazioni del sorgere e del tramonto della luna.

Sebbene lo spostamento nella posizione della luna sia sottile e i documenti storici che documentano la cessazione della luna siano rari e difficili da interpretare, Ellington ha affermato di ritenere che la connessione sia plausibile perché molti antichi osservavano il cielo da vicino.

“Un osservatore lunare avrebbe visto la luna iniziare a sorgere o tramontare al di fuori di questi confini, e spostarsi sempre più fuori dai limiti mentre si avvicinava la pausa lunare principale”, ha detto.

READ  Marte ha un enorme serbatoio d'acqua che potrebbe riempire il Mar Rosso terrestre • Earth.com