Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un ragazzo palestinese è stato ucciso da soldati israeliani durante gli scontri al confine di Gaza | Israele

Il ministero della Sanità di Gaza ha dichiarato sabato che un ragazzo palestinese di 12 anni ucciso dai soldati israeliani la scorsa settimana durante gli scontri al confine di Gaza è morto per le ferite riportate.

Omar Hassan Abu al-Nil è stato ferito sabato scorso a margine di una manifestazione vicino alla recinzione di confine Gaza L’agenzia di stampa ufficiale palestinese, Wafa, ha affermato che Gaza proveniva da Israele. Il ministero della Salute di Gaza ha dichiarato in una dichiarazione che “è morto per le ferite riportate”. Circa 100 persone in lutto hanno partecipato al suo funerale nel pomeriggio.

agitazione 21 agosto Ha ferito circa 40 persone, secondo il movimento Hamas al governo di Gaza, tra cui un palestinese di 32 anni morto mercoledì. Anche un agente di polizia israeliano è stato colpito da arma da fuoco e rimane in condizioni critiche.

L’esercito israeliano ha affermato di aver risposto con proiettili veri e altre misure ai “rivoltosi” palestinesi che hanno lanciato esplosivi oltre la recinzione di confine e hanno cercato di espanderla.

Dopo gli scontri, Israele ha lanciato attacchi aerei, che ha detto che hanno preso di mira i siti di produzione e stoccaggio di armi appartenenti ad Hamas.

I parenti del bambino palestinese di 12 anni, Omar Hassan Abu al-Nil, piangono sul suo corpo. Foto: Ahmed Zakot / Immagini SOPA / Rex / Shutterstock

Israele ha bombardato di nuovo Gaza durante la notte da lunedì a martedì in risposta I palloni incendiari hanno acceso più fuochi Nella regione di Eskol, nel sud di Israele. Negli scioperi non si registrano feriti.

Ci sono stati anche scontri mercoledì al confine tra Gaza e Israele, ma sono stati meno violenti di quelli di sabato.

Sabato notte sono scoppiate nuove proteste, con l’esercito israeliano che ha sparato gas lacrimogeni e bombe sonore mentre i palestinesi hanno bruciato pneumatici, ha riferito un corrispondente dell’AFP.

Diverse fazioni a Gaza hanno chiesto le manifestazioni per protestare in particolare contro il blocco israeliano di 15 anni sulla fascia costiera.

Sempre sabato, i vigili del fuoco israeliani hanno lavorato per spegnere gli incendi innescati dal lancio di nuovi palloni incendiari da Gaza. I vigili del fuoco hanno dichiarato in un comunicato che due incendi sono scoppiati nella regione di Eshkol, vicino all’enclave palestinese.

Hamas e Israele hanno combattuto un devastante conflitto di 11 giorni a maggio, il peggiore tra le due parti da anni, e si è concluso con una tregua informale. Le autorità di Hamas hanno affermato che 260 palestinesi sono stati uccisi negli attacchi aerei israeliani durante il conflitto, compresi i combattenti. Le fazioni palestinesi hanno sparato migliaia di razzi contro Israele durante i combattimenti, uccidendo 13 persone, incluso un soldato, secondo l’esercito e la polizia.

Nel 2018, gli abitanti di Gaza hanno iniziato un movimento di protesta chiedendo la fine del blocco israeliano e il diritto dei palestinesi di tornare nelle terre da cui sono fuggiti o da cui sono stati espulsi dopo l’istituzione dello stato ebraico. Ogni settimana, sostenute da Hamas, sono scoppiate manifestazioni spesso violente, con Israele che ha ucciso quasi 350 palestinesi a Gaza nel corso di più di un anno.

READ  Il Canada si impegna ad accelerare il reinsediamento degli afgani che hanno lavorato con i suoi militari contro i talebani