Aprile 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un nuovo studio rileva che il cambiamento climatico sta facendo cambiare colore ai nostri oceani

Sergi Rebredo/Volkswagen Pics/Universal Images Group/Getty Images

Una nuova ricerca mostra che i nostri oceani hanno cambiato colore negli ultimi 20 anni.



Cnn

colore Oceano È cambiato in modo significativo negli ultimi 20 anni ed è causato dall’uomo Cambiamento climatico È probabile che sia responsabile, secondo un nuovo studio.

Oltre il 56% degli oceani del mondo ha cambiato colore in una misura che non può essere spiegata dalla variabilità naturale, ha affermato un team di ricercatori guidato da scienziati del National Oceanography Center nel Regno Unito e del Massachusetts Institute of Technology negli Stati Uniti. un permesso.

Gli oceani tropicali vicino all’equatore, in particolare, sono diventati più verdi negli ultimi due decenni, riflettendo i cambiamenti nei loro ecosistemi, secondo lo studio pubblicato mercoledì sulla rivista Nature.

Il colore dell’oceano deriva dai materiali nei suoi strati superiori. Ad esempio, un mare blu intenso avrebbe poca vita al suo interno, mentre il verde significherebbe che lì ci sono ecosistemi, basati sul fitoplancton e microbi simili a piante che contengono clorofilla. Il fitoplancton costituisce la base della rete alimentare che supporta organismi più grandi come krill, pesci, uccelli marini e mammiferi marini.

Artur Widak/NurPhoto/Getty Images

Mari più verdi significano che c’è più fitoplancton nell’acqua.

Non è chiaro esattamente come questi ecosistemi stiano cambiando, ha affermato la coautrice dello studio Stephanie Dutkiewicz, ricercatrice senior presso la Divisione di Scienze della Terra, Atmosferica e Planetaria del MIT e il Center for the Science of Global Change. Mentre è probabile che alcune aree abbiano meno fitoplancton, altre ne hanno di più e in tutte le parti dell’oceano è probabile che si verifichino cambiamenti nei tipi di fitoplancton presenti.

READ  Questi fisici preferiscono la nuova teoria della gravità

Gli ecosistemi oceanici sono ben bilanciati e qualsiasi cambiamento nel fitoplancton manderà increspature lungo la catena alimentare. “Tutti i cambiamenti interrompono l’organizzazione naturale degli ecosistemi. Questa interruzione peggiorerà solo nel tempo se gli oceani continuano a riscaldarsi”, ha detto alla CNN.

Ciò influenzerebbe anche la capacità dell’oceano di fungere da deposito di carbonio, ha affermato Dutkiewicz, poiché diversi plancton assorbono quantità diverse di carbonio.

Mentre i ricercatori stanno ancora cercando di capire esattamente cosa significano i cambiamenti, ciò che è chiaro, hanno detto, è che i cambiamenti sono guidati dal cambiamento climatico indotto dall’uomo.

Ricercatori Cambiamenti osservati nel colore dell’oceano dallo spazio monitorando la quantità di luce verde o blu riflessa dalla superficie del mare.

Hanno utilizzato i dati del satellite Aqua, che monitora i cambiamenti di colore degli oceani da più di due decenni ed è in grado di identificare variazioni invisibili all’occhio umano.

Hanno analizzato i dati sul contrasto cromatico dal 2002 al 2022 e poi hanno utilizzato modelli di cambiamento climatico per simulare cosa potrebbe accadere agli oceani con e senza ulteriore inquinamento da un pianeta in riscaldamento.

I cambiamenti di colore corrispondevano quasi esattamente a ciò che Dutkiewicz aveva previsto sarebbe accaduto se i gas serra fossero stati aggiunti all’atmosfera, ovvero circa il 50% dei nostri oceani avrebbe cambiato colore.

Non è stata sorpresa dalla scoperta, ha detto Dutkiewicz, che ha condotto simulazioni per anni che hanno mostrato che gli oceani cambierebbero colore.

Ma ho comunque trovato i risultati molto rassicuranti; un altro campanello d’allarme che il cambiamento climatico è stato causato dall’uomo [has] “Ha avuto un grande impatto sul sistema terrestre”, ha detto alla CNN via e-mail.

READ  La variante di Omicron potrebbe aver raccolto un pezzo del comune virus del raffreddore

Dutkiewicz ha detto alla CNN che è difficile dire se i cambiamenti di colore potrebbero diventare visibili agli esseri umani se il processo continuasse.

“Se in alcuni punti si raggiunge un grande punto di svolta: forse. Dovrai studiare i colori per un po’ per essere in grado di riconoscere i cambiamenti”, ha detto Dutkiewicz.

Successivamente, Dutkiewicz cercherà di comprendere meglio i cambiamenti di colore nelle diverse regioni dell’oceano, oltre a esaminare cosa potrebbe causarli, ha detto.