Novembre 29, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un importante lungometraggio punjabi girato in una città fantasma della Columbia Britannica che esplora la storia dei primi coloni sikh della provincia.

Un importante lungometraggio punjabi girato in una città fantasma della Columbia Britannica che esplora la storia dei primi coloni sikh della provincia.

All’inizio del 1900, un giovane si reca in Canada per guadagnare soldi per la sua famiglia a casa. Dopo essersi unito a un piccolo gruppo di colleghi punjabi che lavoravano in una segheria, ha dovuto affrontare condizioni di lavoro difficili, molestie e discriminazione.

Questa è la sinossi di un nuovo film rivoluzionario “ਛੱਲਾ ਮੁੜ ਕੇ ਆਇਆ” (Chhalla Mud Ke Nahi Aaya – Chhalla Never Returned) con protagonista il famoso cantante e attore punjabi Amrinder Gil.

Il film è stato girato in gran parte nella città fantasma di Barkerville, nell’era della corsa all’oro, all’interno della British Columbia, a circa 120 chilometri a sud di Prince George. Segue la storia immaginaria di un immigrato punjabi di nome Shala, ma è ispirato alle storie vere di lavoratori punjabi venuti in Canada per lavorare nelle segherie all’inizio del 20° secolo.

Il film è prodotto da Rhythm Boyz Entertainment, una società di intrattenimento canadese che opera anche in India e negli Stati Uniti. È uno dei principali attori della fiorente industria cinematografica punjabi, che si rivolge ai parlanti punjabi di India, Pakistan e alle comunità della diaspora in tutto il mondo.

La storia è ispirata alle storie vere di immigrati punjabi che vennero nella Columbia Britannica per lavorare nelle segherie all’inizio del XX secolo. (Intrattenimento per ragazzi ritmici)

Con un budget di oltre $ 1,5 milioni, il film è uno dei film punjabi più costosi fino ad oggi e vede protagonisti due dei più grandi nomi dell’industria dell’intrattenimento punjabi, Amrinder Gill e Sarjun Mehta. Ha impiegato un equipaggio di quasi 200 persone nella Columbia Britannica e racconta la storia sconosciuta dei primi immigrati sikh della provincia.

‘La storia antica prende vita’

Satwinder Pines, direttrice dell’Institute of South Asian Studies della Fraser Valley University, afferma che la sua prima reazione alla visione del trailer del film è stata pura gioia.

“Questa è una storia antica che prende vita”, ha detto. “La storia è in classe. La storia è nei nostri libri. La storia è nelle nostre case, e ora la storia è nel teatro.”

Bynes, il cui campo di ricerca include immigrazione e razzismo, dice di essere contenta di vedere che i realizzatori hanno svolto le loro ricerche per raccontare la storia.

Il team di produzione ha convertito la segheria Alberni Valley Heritage nella “Kimble Saw Mill”. (Intrattenimento per ragazzi ritmici)

Bynes afferma che film come questo hanno il potenziale per ispirare le giovani generazioni a imparare la loro storia in un modo in cui i libri o le scuole non possono e dovrebbero essere visti come un'”opportunità” di discussione e apprendimento.

“Abbiamo bisogno che le nostre comunità capiscano che siamo qui da oltre 100 anni e che 100 anni sono stati pieni di esperienze: buone, cattive, indifferenti e brutte”.

Il film tocca anche le storie di altre comunità di immigrati.

Sydney Eberwin, l’attrice di Vancouver che interpreta Jill nel ruolo del protagonista, dice che il suo personaggio è basato su un’immigrata italiana che lavora come domestica cercando di guadagnare soldi per mantenere la sua famiglia a casa.

Sidney Eberwin, l’attore di Vancouver che recita al fianco di Jill, afferma che il film riflette anche le complesse relazioni tra le varie esperienze di immigrati nella Columbia Britannica all’inizio del 1900. (Inviato da Sydney Eberwin)

Parlando delle somiglianze tra lei e i personaggi di Jill, Eberwin afferma che la loro prima interazione nel film riflette perfettamente le somiglianze tra le comunità di immigrati della Columbia Britannica e, attraverso il suo personaggio, il film può toccare brevemente l’esperienza degli immigrati italiani nella Columbia Britannica.

“Io sono come te” in italiano. ‘ disse Eberwin.

Crescente domanda per vari intrattenimenti

Il film ha incassato $ 665.000 nel weekend di apertura il 29 luglio, secondo Scadenza per la pubblicazione dell’industria cinematografica.

Segna il debutto alla regia per Amrinder Gill, che interpreta anche la protagonista del film.

Jill ha iniziato la sua carriera come cantante punjabi nel 1999 con portadarshan kendral’emittente pubblica indiana, ha prodotto e recitato in 22 film dal 2009.

Sydney Eberwein dice che il successo di questo film sia dentro che fuori le sale mostra che c’è una richiesta di voci diverse sia dentro che fuori dallo schermo. (Intrattenimento per ragazzi ritmici)

la sua canzone Mira Dewanaban Ha raggiunto la vetta della classifica musicale asiatica nel 2014. Ha vinto il titolo di miglior attore per il suo film dell’anno 2018 mi lamentoe il suo film 2019, Chal Mira Pot, È diventato il film punjabi con il maggior incasso all’estero.

Il film sta anche iniziando ad emergere come il primo film in lingua punjabi ad essere proiettato nei cinema commerciali di Vancouver, così come nei mercati tradizionali come Surrey e Richmond.

Mentre le trame su personaggi diversi erano precedentemente viste come una nicchia, Bains afferma che le persone si rendono conto che queste storie possono essere raccontate in modo divertente e di successo commerciale.

“C’è una storia ricca e potente da raccontare e deve essere raccontata in un modo che sia davvero accessibile alle nostre comunità. Può anche essere redditizio”, ha detto Baines.

Una troupe di quasi 200 canadesi ha invaso la città fantasma di Barkerville vicino a Quesnel, nella Columbia Britannica, dove la produzione del film è iniziata all’inizio di quest’anno. (Intrattenimento per ragazzi ritmici)

Eberwein afferma che il caloroso benvenuto a questo film mostra che c’è una richiesta di film diversi che descrivono una miriade di punti di vista.

“Questo film pone le basi per la scala di produzione che può essere realizzata qui per un film punjabi”.

READ  Cercasi gente del posto per ruoli aggiuntivi e in primo piano nel film indipendente di Hollywood "Caprini"