Giugno 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un giornalista italiano ferito e un riparatore ucraino ucciso in un’imboscata a Kherson

Un giornalista italiano ferito e un riparatore ucraino ucciso in un’imboscata a Kherson

(Reuters) – Il giornalista del quotidiano italiano La Repubblica è rimasto ferito e il suo assistente ucraino è morto mercoledì durante un’imboscata tesa da cecchini russi nel sud dell’Ucraina, ha riferito il quotidiano in un articolo sul suo sito web.

Il quotidiano La Repubblica ha riferito che il giornalista Corrado Zunino e l’assistente Bogdan Petek sono stati presi di mira vicino a un importante ponte nella città meridionale di Kherson dopo aver attraversato una serie di posti di blocco ucraini. Le forze russe hanno lasciato la parte occidentale della città l’anno scorso, ma la bombardano regolarmente dalla parte orientale.

Il quotidiano La Repubblica ha detto che i due uomini hanno subito un’imboscata “molto probabilmente da cecchini russi”.

Separatamente, l’ufficio del procuratore generale ucraino ha affermato che un giornalista straniero è stato ferito e un cittadino ucraino è morto, ma non lo ha nominato. Ha aggiunto che i russi hanno bombardato Kherson e il giornalista è stato colpito alla spalla.

Zunino ha detto nell’articolo di essere stato ferito in quattro punti e di essere stato curato in un ospedale di Kherson. Il giornale ha pubblicato una foto di quello che diceva essere il suo giubbotto antiproiettile, con i danni del guscio chiaramente visibili.

Il ministero della Difesa russo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Almeno cinque giornalisti sono stati uccisi da quando le forze russe hanno invaso l’Ucraina nel febbraio 2022.

(Segnalazione di David Leungren; Montaggio di Cynthia Osterman)

READ  Hellas Verona-Genova quote, scelte, come guardare, live streaming: 4 aprile 2022 Pronostici Serie A