Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un Boeing Starliner si prepara per il suo primo volo spaziale dopo che gli ingegneri hanno rimosso un miglio di nastro infiammabile

Un Boeing Starliner si prepara per il suo primo volo spaziale dopo che gli ingegneri hanno rimosso un miglio di nastro infiammabile

La navicella spaziale Starliner è finalmente pronta per il lancio, previsto per maggio. Arrivare a questo punto è stato difficile per il veicolo dell'equipaggio della Boeing, che nel corso degli anni ha subito una serie di sfortunati ritardi, recentemente legati a due importanti rischi per la sicurezza scoperti a bordo del veicolo spaziale.

Un Boeing CST-100 Starliner trasporterà gli astronauti della NASA Sunita Williams e Barry “Butch” Wilmore alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) entro il primo giorno di maggio. Nel corso della conferenza stampa tenutasi venerdì, i rappresentanti dell'azienda hanno affermato la loro fiducia nell'azienda Capottine Starliner e nastro protettivoche ha causato gli ultimi ritardi nel lancio della navicella spaziale.

Il lancio dell'equipaggio dello Starliner era originariamente previsto per il 21 luglio 2023. Ma poche settimane prima del decollo, la società ha annunciato che avrebbe interrotto il tentativo di lancio per risolvere i problemi appena scoperti con il veicolo dell'equipaggio.

Le squadre hanno iniziato a rifornire la navicella spaziale Starliner al Kennedy Space Center in Florida.

Le squadre hanno iniziato a rifornire la navicella spaziale Starliner al Kennedy Space Center in Florida.
immagine: Boeing

La prima preoccupazione per la sicurezza era la capacità di carico dei tre paracadute dello Starliner, progettati per far atterrare il veicolo dell'equipaggio in sicurezza. Il limite di carico di rottura per le parti in tessuto sui paracadute è risultato inferiore al previsto, il che significa che se un paracadute si fosse guastato, i restanti due paracadute non sarebbero stati in grado di rallentare il veicolo Starliner nel suo percorso verso l'atterraggio nel New Mexico.

La seconda preoccupazione riguarda le centinaia di metri di nastro protettivo utilizzato per coprire i cablaggi elettrici all'interno dello Starliner, che si sono rivelati infiammabili. “Abbiamo esaminato il veicolo e lo abbiamo rimosso, messo delle barriere o scoperto che l'area in cui si trovava il nastro non era suscettibile a questo problema”, ha affermato Mark Nappi, vicepresidente e responsabile del programma Commercial Crew Program della Boeing. Venerdì durante la conferenza stampa. “Abbiamo rimosso circa un miglio di nastro dal veicolo e abbiamo assottigliato circa l'85-90% delle aree del veicolo in cui era installato il nastro.”

L'azienda ha inoltre sviluppato un nuovo sistema di paracadute che soddisfa gli standard di sicurezza della NASA. “Abbiamo chiuso tutto [paperwork]Siamo pronti a volare, ha detto Nabi.

Il prossimo volo segna il primo volo con equipaggio della Boeing verso la Stazione Spaziale Internazionale. Si tratta anche del primo lancio di Starliner da quando un volo di prova senza pilota del veicolo subì un malfunzionamento nel maggio 2022, quando Il propulsore utilizzato nella manovra orbitale si è guastato inaspettatamente. Durante il test inaugurale senza pilota del veicolo Starliner nel 2019, La navicella spaziale non è riuscita ad attraccare alla Stazione Spaziale Internazionaleportando a ulteriori test e risoluzione dei problemi.

Era un volo Boeing, per usare un eufemismo. L'azienda A $ 4,3 miliardi Contratto con la NASA Programma per l'equipaggio commerciale Per trasportare astronauti e merci avanti e indietro verso la Stazione Spaziale Internazionale. L'altro partner commerciale della NASA, SpaceX, ha fatto atterrare il suo settimo equipaggio sulla Terra dopo aver trascorso 199 giorni nello spazio, segnando un altro viaggio di andata e ritorno di successo verso la Stazione Spaziale Internazionale mentre il rivale industriale Boeing rimane a zero.

“È sempre difficile volare nello spazio”, ha detto venerdì Steve Stich, direttore del Commercial Crew Program della NASA. “Ci sono sempre sfide con ogni veicolo di lancio e veicolo spaziale, quindi avere questo secondo sistema di trasporto è molto importante per noi.”

La NASA si affida principalmente a SpaceX per trasportare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Prima che la società sviluppasse il veicolo per l’equipaggio Dragon, gli astronauti viaggiavano principalmente sulla navicella spaziale russa Soyuz. La NASA, di fronte alle crescenti tensioni con Roscosmos per l’aumento dei costi dei posti Soyuz e il suo desiderio di indipendenza nel campo, ha iniziato a cercare alternative commerciali ai lanci dal suolo americano.

La NASA lo farà ancora a volte Acquista un posto dalla RussiaMa preferisce lavorare con i suoi partner commerciali. La Russia recentemente È stato contrastato Tre astronauti, tra cui l'astronauta della NASA Tracy Dyson, furono lanciati circa 20 secondi prima del decollo a causa di un calo di tensione nell'alimentatore.

Se un Boeing Starliner alla fine raggiunge la Stazione Spaziale Internazionale con un equipaggio a bordo, la NASA può iniziare a fare affidamento sui suoi partner commerciali per questi voli orbitali.

Per ulteriori viaggi nello spazio nella tua vita, seguici X Un segnalibro personalizzato per Gizmodo Pagina del volo spaziale.

READ  La NASA individua una gigantesca nuvola di detriti creata dalla collisione di corpi celesti