Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ultime ore per l’Italia Draghi dopo il crollo della coalizione

Pubblicato su: Cambiato:

ROMA (AFP) – Il primo ministro italiano Mario Draghi avrebbe dovuto dimettersi giovedì, lanciando una campagna elettorale anticipata prima della caduta del governo dopo i tentativi falliti di invertire i partiti fratturati del paese.

Il 74enne ha detto che passerà alla carica di presidente Sergio Mattarella alla camera bassa del parlamento, il cui ruolo era stato in precedenza quello di portare il Paese fuori dalla crisi accettando le dimissioni.

Secondo gli analisti politici, Mattarella scioglierà il parlamento e terrà elezioni anticipate a settembre o ottobre. Fino ad allora, Draghi potrebbe rimanere capo del governo.

L’ex capo della Banca centrale europea, paracadutato sulla sedia del primo ministro nel 2021 mentre l’Italia lotta con una pandemia e un’economia in difficoltà, mercoledì ha condannato la sua assediata coalizione di unità nazionale e li ha esortati a rimettersi in riga prima che sia troppo tardi.

“Siete pronti?” Ha chiesto quattro volte al Senato in un discorso, seguito da dibattiti febbrili tra le parti. Ha detto che ora non è il momento di incertezze in mezzo a una miriade di sfide, da un’economia in difficoltà e un’inflazione impennata alla guerra in Ucraina.

Tre partiti – Forza Italia di Silvio Berlusconi, Lega anti-immigrazione di Matteo Salvini e Movimento populista Cinque Stelle – hanno saltato la votazione la scorsa settimana dicendo che è improbabile che ristabilisca la fiducia perduta.

Nonostante gli avvertimenti di Draghi, la crisi è arrivata dopo che Five Star ha rotto un sondaggio chiave la scorsa settimana.

La caduta di Draghi potrebbe arrivare nonostante i sondaggi mostrino che la maggior parte degli italiani lo vuole al timone fino alle elezioni generali previste per maggio del prossimo anno, che porteranno allo spettacolo di mercoledì.

READ  'Si torna a casa', cosa significa? Origine del mantra, significato, tre leoni, canzone, storia

“Persone che soffrono di follia”

Fonti del partito hanno riferito all’agenzia di stampa Agi che Salvini, che ha cenato nella villa romana di Berlusconi dopo il voto, inizierà la campagna elettorale giovedì.

Draghi e l’Italia sono vittime della “follia a cinque stelle”, ha detto. Il leader dei Cinque Stelle Giuseppe Conte ha risposto che il movimento, nato come partito di protesta, “è stato bersaglio di un attacco politico. Siamo stati spinti alla porta”.

Enrico Letta, leader del Pd di centrosinistra, che ha votato a favore del presidente del Consiglio, ha affermato che il rovesciamento del governo Draghi è “contro gli interessi dell’Italia e degli italiani”.

Gli investitori desiderosi stavano osservando da vicino l’implosione della coalizione.

Giovedì la Banca centrale europea avrebbe presentato uno strumento per affrontare la pressione sui mercati obbligazionari per i membri indebitati della zona euro come l’Italia.

Lo spread tra i Treasury italiani e tedeschi a 10 anni è salito a 215 punti base entro la chiusura del mercato di mercoledì.

Il mercato azionario di Milano è sceso del 2,0 per cento all’inizio di giovedì.

I sostenitori di Draghi hanno avvertito che un crollo del governo potrebbe peggiorare i mali sociali in un periodo di inflazione dilagante, ritardare il bilancio, minacciare i fondi di ripresa post-pandemia dell’UE e respingere i mercati nervosi.

Il ministro francese degli Affari europei, Laurence Boon, ha affermato che le previste dimissioni di Draghi apriranno un “periodo di incertezza” e segneranno la perdita di un “pilastro d’Europa”.

Sulla base dei sondaggi attuali, la coalizione di destra guidata dal partito postfascista Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e Forza Italia e Lega, se tutti e tre i partiti saranno allineati, vincerà facilmente le elezioni anticipate.

READ  Virals: il Liverpool sta pianificando una "missione in Italia" per quanto riguarda la coppia di Serie A

Una tale coalizione “fornirebbe una situazione più destabilizzante per l’Italia e l’Unione Europea” rispetto al governo di unità nazionale di Draghi, ha scritto Luigi Scacieri, ricercatore senior presso il Center for European Reform.