Giugno 16, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Thom Yorke firma la colonna sonora di “Trust” del regista italiano Daniele Lucchetti

Thom Yorke firma la colonna sonora di “Trust” del regista italiano Daniele Lucchetti

Thom Yorke ha composto la colonna sonora del dramma relazionale del regista italiano Daniele Lucchetti “Trust”, che sarà presto in concorso al Rotterdam Film Festival.

Il lavoro di Yorke con Luchetti su “Trust” segna il secondo lungometraggio registrato dall’intero cantante dei Radiohead e degli Smile da quando ha lavorato al remake di “Suspiria” di Luca Guadagnino nel 2018. L’anno successivo, 2019, Yorke ha contribuito a Motherless Brooklyn di Edward Norton.

“Confidenza”, tratto dal romanzo “Confidenza” dello scrittore napoletano Domenico Starnone, parla di un insegnante quarantenne di nome Pietro Villa – interpretato dal famoso attore italiano Elio Germano – che lavora in un fatiscente liceo romano. Si innamora romanticamente di un ex studente anni dopo che i loro percorsi si sono incrociati in classe. La loro relazione suscita in Pietro profonde paure.

“È la storia di un uomo che per tutta la vita si ritrova intrappolato tra la paura dell’amore e l’amore della paura”, ha detto Lucchetti. diversificato. L’autrice, che ha recentemente diretto la terza stagione di “L’amica geniale” della RAI/HBO Elena Ferrante, ha aggiunto che “Trust” parla di “come un’intera vita possa essere paralizzata da questo”. [fear]”.

Lucchetti ha detto di aver collaborato per la prima volta con Yorke a un documentario sulla grande dama del balletto italiano Carla Fracci chiamato “Codice Carla”, in cui Yorke gli ha fornito alcune partiture preesistenti che aveva realizzato con gli Atoms for Peace ormai sciolti.

“Abbiamo fatto questa strana fusione della musica classica con queste colonne sonore. Alla fine, ho chiesto a Tom se voleva scrivere la colonna sonora per un film”, ricorda Lucchetti.

READ  Biennale Cinema 2024 | Venezia a Rabat: la prima edizione parte il 2 maggio

York ha risposto che non aveva molto tempo. Ma pochi mesi dopo che Lucchetti gli aveva inviato la sceneggiatura di “Trust”, ha ricevuto una telefonata da Yorke che gli diceva che la sceneggiatura “sollevava alcuni temi musicali”.

Ha detto: In questo momento ti manderò un pezzo. “Se ti piace, possiamo continuare a lavorare insieme”, ha detto Lucchetti, sottolineando che è stata “una bella sorpresa e un bel regalo”.

Da quel momento in poi, Lucchetti e Yorke lavorarono a lungo, utilizzando come base i quotidiani del Trust, con Lucchetti che raccontò a Yorke degli appunti che aveva dato agli attori quel giorno “in termini di sottotesto”, ha detto.

“Abbiamo sempre trovato una strada secondaria; Ha aggiunto: “Costruire la musica attraverso il sottotesto più che attraverso la narrazione stessa”. “Eravamo costantemente alla ricerca di qualcosa che sembrasse un po’ strano”, ha sottolineato Lucchetti.

Per quanto riguarda il tipo di colonna sonora composta da Yorke per “Trust”, include musica per archi per orchestra classica e orchestra jazz, oltre a un’ampia componente di musica elettronica.

“Trust” è coprodotto dalla società italiana Indiana Production e Vision Distribution, che, oltre a vendere il film a livello internazionale, lo distribuirà anche nelle sale italiane.