Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sta per aprire lo spazio all’avanguardia in Italia ‘Cinema America Kids’

Il 30 settembre, in un edificio di epoca fascista nel centro di Roma, aprirà il 30 settembre il nuovo cinema teatro all’avanguardia, Cinema Troisi, evento di grande rilevanza.

Proiettore 4K di ultima generazione; Suono Dolby 7.1 Surround; Il bar / bistrot serve buon cibo; E i 300 posti setosi del locale sono della stessa tonalità di marrone, magliette indossate da un collettivo di appassionati e appassionati di cinema noti come “Cinema America Kids” che lo gestiscono. Nel 2019 sono stati attaccati dai neofascisti, esprimendo il sostegno degli altri Francis Ford Coppola, Alfonso Guaran, Keanu Reeves, Guillermo del Toro e Spike Lee.

Rispetta la piccola America

Nel 2012 i ragazzi hanno occupato il cinema Cinema America nel quartiere alla moda di Trossever Hood a Roma, e gli sviluppatori volevano demolirlo e trasformarlo in un parcheggio e in un condominio. Sono stati sfrattati dalla polizia nel 2014 e poi hanno iniziato a correre fuori Le arene estive in Piazza San Cosimato di Trostever e altri due locali proiettano film vintage o di seconda e terza visione gratuitamente – in cui pagano l’affitto – per riunioni solitamente affollate.

Adesso i figli di Cinema America sono cresciuti. Hanno un costo 2,5 milioni per ripristinare e aggiornare (milioni 3 milioni) Cinema Troisi – che prende il nome dal grande e multiipnotizzato italiano Massimo Troisi (in Postino) – per raccogliere fondi da un mix di sovvenzioni e sponsor del governo nazionale e locale e per ipotecare proprietà di proprietà dei membri della famiglia. La città ha vinto un contratto di locazione decennale per l’edificio vincendo la gara pubblica.

Sarà il primo cinema in esecuzione con più palinsesti che proiettano quattro film diversi al giorno, inclusi retros a tema, presentazioni e laboratori per bambini “, ha affermato Valerio Karochi, co-presidente. Aggiunge che Cinema Troisi suonerà di tutto, da “Star Wars” ad Agnes Warda. “Karochi e il suo team hanno partecipato ai cinema pre-Kovid Europa La Conferenza della Rete di Espositori e Distributori a Lisbona ed è ora in contatto con gli operatori di cinema di tutta Europa.

Un’altra caratteristica di Cinema Troy è che è particolarmente orgoglioso del karaoke, una sala studio con wifi gratuito per studenti di cinema, aperta 24 ore su 24 sette giorni su sette. C’è una sala studio in un ex locale caldaia vicino al tetto dell’edificio, che è stato riparato e trasformato in terrazza per eventi all’aperto.

L’ultimo pubblico per Cinema Troy, che include il ministro della Cultura italiano Tario Francescini e il sindaco di Roma Virginia Rocky in vista della sua uscita a settembre, è un’altra indicazione che i bambini stanno crescendo per essere grandi operatori. Il gruppo neofascista, noto come Cassabound, li ha attaccati e ha cercato di appendere un enorme striscione di protesta davanti al cinema la scorsa settimana, sostenendo che questi politici erano “sul libro paga”.

Nel frattempo, il sostegno internazionale continua. Il karaoke è quasi irragionevole per una lettera che ha ricevuto di recente da Jim Jarmus (vedi sotto) in cui saluta la riapertura del prossimo Cinema Troy.

Pellicola montata pigra

Rispetta la piccola America

Un outreach non troppo felice per la riapertura del Cinema Troy, la stimata tata Moretti d’Italia, interpreterà il suo ultimo film “Three Sites” a Cannes e ospiterà il quasi vero e proprio Nou Saucer Movie Theatre, il tempio più longevo di qualità nella capitale italiana.

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione [our guest] In Cinema America e Piazza San Cosimato ”, dice Karaoke, che dice di aver scritto a Moretti per parlargli delle strategie di programmazione comuni. Finora Morretti non ha risposto.

Ciò solleva l’importante questione di quanto sia difficile aprire un nuovo cinema in questi giorni.

Karochi spera che gli italiani tornino al cinema non appena vaccinati, e che la maestosa terrazza con la sua terrazza sul tetto e la perenne sala studio aperta aiuti a “ricostruire il rapporto delle persone con il cinema”.

“Riteniamo che il lavoro che abbiamo svolto negli ultimi sei anni con le nostre proiezioni all’aperto abbia rieducato il pubblico”, ha aggiunto. Ha aggiunto: “Questo ci fa sperare di poter vendere i biglietti qui”.

READ  La Camera di Commercio Italiana annuncia una campagna di PR per espandere il commercio statunitense e la conoscenza dei consumatori sulla produzione di alcolici italiani