Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Spettacoli di prova: dove il pubblico effettua il taglio finale

Spettacoli di prova: dove il pubblico effettua il taglio finale

Il ministro dell’Interno Alain Berset (al centro), capo dell’Ufficio federale della cultura, partecipa all’inaugurazione del Festival del cinema di Soletta nel 2020. Quest’anno il festival ha introdotto una sezione dedicata alle audizioni. Keystone / Peter Clounzer

“Testare” un film prima della sua uscita, una pratica comune in molti paesi, è ora adottato dai registi svizzeri. Ma quanto può essere utile il pubblico? I registi condividono le loro esperienze.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2022 – 09:00

Se sei un fan di GridoIn franchising, probabilmente avrai un debole per Dewey Riley, l’ufficiale delle forze dell’ordine interpretato da David Arquette. Riley era un membro chiave del cast originale in cinque film e originariamente doveva morire alla fine del primo film. Tuttavia, durante le riprese del film, il regista, Wes Craven, ha avuto la sensazione che il pubblico avrebbe apprezzato il personaggio e ha filmato una scena aggiuntiva in cui sembra essere vivo. La scena doveva essere utilizzata nel caso in cui il feedback dell’audizione sostenesse che il suo personaggio dovrebbe rimanere. Questo è esattamente quello che è successo.

Le proiezioni delle audizioni, che è una pratica standard nell’industria cinematografica, in particolare a Hollywood, possono portare a tutti i tipi di cambiamenti nel DNA di un film. A volte questi possono essere semplici come cambiare il titolo o cronometrare una battuta.

Il test dello schermo è stato gradualmente esportato al di fuori degli Stati Uniti. Quest’anno, per la prima volta, il Festival del cinema di Soletta ha organizzato una sessione di proiezione di prova. L’obiettivo era valutare le reazioni del pubblico al prossimo titolo che faceva parte del Focus di quest’anno, una sezione del festival dedicata a temi più ampi, non necessariamente svizzeri. Né il titolo del film né la data di uscita sono stati rivelati.

SWI swissinfo.ch non ha avuto accesso alla demo, perché il festival ha specificato che il pubblico dovrebbe essere composto interamente da persone senza legami con l’industria cinematografica. Ma questo ci ha spinto a contattare i registi svizzeri per conoscere questa pratica che sta guadagnando terreno in Svizzera.

Il tempismo è tutto

Abbiamo imparato, non sorprende, che il beta test può essere cruciale per la commedia, perché il tempismo è tutto nello scherzo. Alberto Meroni, che attualmente sta scrivendo la sceneggiatura del sequel della canzone del 2017 Il disastro dei frontalieri spiega perché apprezza molto il feedback del pubblico.

Taglia, Non Taglia, Ritaglia: Direttore Alberto Meroni Alberto Meroni

“Ho sempre fatto audizioni per i miei film, e per ogni evenienza Disastro Ne abbiamo fatto uno un mese prima dell’apertura, per controllare i tempi delle gag e i livelli sonori “, dice. Fino ad allora, Meroni aveva rilasciato diverse copie del film al pubblico prima di essere finalmente soddisfatto del risultato.

“Lo stiamo aggiustando da tre settimane. Ogni pochi giorni, mando ai modellisti un nuovo DCP [digital cinema package], perché mi stavo intrufolando negli spettacoli e valutando le reazioni degli spettatori. Il quinto taglio è stato l’ultimo». Ebbene, quasi: il film è stato sottoposto a un’ulteriore sessione di doppiaggio per la produzione teatrale in Italia, perché all’estero alcune battute a spese delle celebrità svizzere non avrebbero avuto senso.

Ridere più forte in una stanza piena

Ride anche per Natascha Beller, che nel 2019 ha ospitato il pubblico di Piazza Grande a Locarno con il suo lungo esordio. die fruchtbaren Jahre sind vorbei(Vagenda Stories), sulla ricerca di una donna per rimanere incinta prima dei 35 anni. Durante la post-produzione, ha controllato una clip approssimativa – “Forse l’80-90% del montaggio è terminato” – e il pubblico dell’audizione era composto interamente da persone che non aveva mai incontrato. “Speravamo che il loro feedback fosse imparziale”, dice.

Data l’esperienza, avrebbe voluto aver fatto più di un solo spettacolo, perché il campione era troppo piccolo per ottenere una valutazione adeguata dei punti di forza comici del film. “Le persone tendono a ridere più forte quando la stanza è piena”, osserva, dopo averlo visto durante le registrazioni del programma televisivo svizzero a tarda notte. diavolo .

Contenuti esterni

Diverse offerte

Uno dei principali cambiamenti apportati da Beller prima dello spettacolo è stato il titolo: era il titolo originale Ü30(“Over 30”), che ha suscitato reazioni contrastanti da parte del pubblico di prova, nonché una nota del distributore che potrebbe alienare gli spettatori sotto i 30 e sopra i 40 anni.

Natascia Beller Keystone / Urs Feller

Beller prevede di ripetere l’esperienza per progetti futuri. “Se il budget lo consente, farò più di uno spettacolo, con un pubblico più ampio, in diverse città”.

nel caso se visito, il famoso thriller finanziario Andreas Fontana ambientato in Argentina, ci sono state diverse proiezioni durante la post-produzione. Gli spettacoli sono iniziati con un gruppo centrale di “testier”, tra cui lo stesso Fontana, il montatore, i principali produttori svizzeri e il consulente tecnico del film. Poi gradualmente hanno portato altre persone, concentrandosi molto sugli spettatori che non avevano nulla a che fare con l’industria cinematografica. “Dovevamo valutare quanto fosse facile capire il film, perché è così denso”, spiega.

Una delle prime esibizioni si è rivelata vitale per il personaggio principale del film. “Abbiamo mostrato un taglio iniziale al CityClub Pully [a cinema in a suburb of Lausanne]. Era uno spettacolo fatto da amici e familiari, a malapena sei persone”, ricorda.

Il regista svizzero Andreas Fontana parla al pubblico prima della proiezione del suo film “Azure” al 71° Festival Internazionale del Cinema di Berlino, 2021. Keystone / Stephanie Los

“Alla fine di questo spettacolo, ci siamo resi conto di aver reso un disservizio al personaggio principale: sembrava così debole, così oppresso da quello che stava succedendo, il che lo rendeva fastidioso piuttosto che misterioso. Quindi siamo tornati a tutte le sue apparizioni in il film – che è molto perché in ogni singola sequenza – e l’abbiamo fatto. Ha montato rimuovendo un terzo delle inquadrature che mostra e usando inquadrature alternative”.

Volpe Boboli

Fontana menziona anche una differenza fondamentale tra mostrare il film a spettatori regolari piuttosto che ad altri registi.

“Questi ultimi tendono a offrire soluzioni, in base ai loro gusti e desideri. D’altra parte, le persone al di fuori dell’industria cinematografica hanno fornito un feedback generale, identificato i sintomi piuttosto che le cause, e poi stava a noi capire come risolverlo, ” lui dice.

Infine, Elie Grabé, Direttore del Successo Internazionale Olga, ci dice che era scettico riguardo al processo, in particolare le schede che il suo pubblico è stato chiesto di compilare – “Pensavo fosse un approccio abbastanza clinico”. Ma alla fine ha apprezzato le reazioni di un esame specificoOlgail suo primo lungometraggio, che è stato mostrato in una versione semi-completa a una classe di studenti delle scuole superiori.

“Ci restano ancora due settimane di post-produzione e spesso torniamo ai sondaggi. Hanno convalidato alcuni elementi che volevamo difendere e scoperto alcuni punti deboli rimanenti con occhi nuovi.

“È anche interessante vedere come il pubblico di prova può identificare qualcosa come sbagliato, devi modificarlo o rimuoverlo completamente, che in realtà è un elemento importante del film, anche se non l’hai ancora capito. Questo è stato il caso con il nostro uso di filmati d’archivio e abbiamo trovato il giusto equilibrio mentre continuiamo a liberare.

Conforme agli standard JTI

Conforme agli standard JTI

Altro: SWI swissinfo.ch Certificato da Trust in the Press

READ  Ree Drummond aggiunge un tocco da "donna pioniera" a queste classiche ricette italiane