Luglio 4, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sintomi di Omicron COVID: cosa sappiamo della nuova variante che si sta diffondendo in tutta l’Australia

Gli stati e i territori australiani hanno registrato un picco record di casi di COVID-19 nelle ultime settimane, in gran parte a causa dell’emergere della variante Omicron.

Lunedì sono stati registrati 20.794 casi nel New South Wales, 8.577 nel Victoria, 4.249 nel Queensland, 2.552 nel South Australia, 466 in Tasmania e 514 nell’ACT.

Sebbene relativamente pochi casi siano sottoposti a sequenziamento genetico, Il Chief Health Officer di Victoria, Brett Sutton, ha dichiarato domenica che il campionamento della comunità ha rivelato che il 76% di tutti i campioni raccolti durante il periodo natalizio nello stato erano Omicron..

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato Omicron come “un’alternativa preoccupante” il 26 novembre, due giorni dopo che il Sudafrica ha annunciato la sua scoperta.

Ora sta per diventare l’alternativa dominante, lasciando molti a chiedersi quali segni e sintomi cercare.

Le persone in coda a Bondi Beach a St. Vincent, guidano attraverso la clinica dei test. immagine del file. credito: Lisa Marie Williams/Getty Images

Le prime prove suggeriscono che per la maggior parte delle persone, Omicron provoca una malattia lieve che può essere confusa con il comune raffreddore.

Sembrano esserci tre sintomi notevoli: tosse, stanchezza o affaticamento e congestione o rincorsa, ha affermato la dott.ssa Catherine Boehling, specialista in malattie infettive e vaccinologa negli Stati Uniti.

A differenza delle varianti precedenti, la perdita del gusto e dell’olfatto sembra essere rara, ha detto.

Chiunque mostri sintomi dovrebbe sottoporsi al test per il COVID.
Chiunque mostri sintomi dovrebbe sottoporsi al test per il COVID. credito: AAP

Tuttavia, il dottor Poehling e altri esperti affermano che questi sintomi si basano su segnalazioni precoci di casi di Omicron, non su studi scientifici, che possono riflettere solo determinati segmenti della popolazione in base all’età, alla salute generale e allo stato di vaccinazione.

Con questo in mente, è praticamente impossibile per le persone fare affidamento sui sintomi per autodiagnosticare la malattia e chiunque abbia sintomi di raffreddore o influenza dovrebbe essere testato.

Il dottor John Torres, corrispondente medico capo di NBC News, ha affermato che coloro che hanno varianti preesistenti di COVID-19 hanno riportato sintomi di raffreddore e influenza come:

  • Male alla testa
  • mal di gola
  • Rinorrea
  • Febbre
  • dolori muscolari
  • Perdita del senso del gusto e dell’olfatto

Finora, i segni Omicron sembrano simili alle razze precedenti con alcune piccole differenze:

  • tosse
  • fatica
  • Naso che cola e congestione
  • sudorazioni notturne
  • Meno probabilità di perdere il senso del gusto o dell’olfatto

Lunedì, il primo ministro Scott Morrison ha affermato che i livelli di pazienti COVID-19 sottoposti a trattamento in terapia intensiva e con ventilatori sono rimasti stabili dopo l’aumento dei casi.

“È importante sottolineare che, con l’aumentare del numero dei casi, stiamo vedendo che la gravità di questa malattia sembra essere inferiore di circa il 75% rispetto a quella che abbiamo visto con Delta”, ha detto Morrison. Alba di lunedi.

“Il numero crescente di casi fa parte del periodo Omicron e fa parte della nuova fase dell’epidemia in cui ci troviamo”.

– Con AAP/CNN/NBC

READ  Puoi risolverlo? Il primo ministro russo pone un puzzle di ingegneria | matematica