Settembre 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Simone Biles si ritira dalla ginnastica a tutto tondo alle Olimpiadi di Tokyo per concentrarsi sulla sua salute mentale

Simone Biles non difenderà il suo titolo olimpico nel programma completo di ginnastica femminile dopo il ritiro dalle competizioni per concentrarsi sulla sua salute mentale.

L’American Gymnastics Association ha dichiarato in una dichiarazione che il 24enne ha scelto di non gareggiare.

La decisione è arrivata il giorno dopo Biles si è buttata fuori dalla finale a squadre dopo un giro perché si sentiva come se non fosse pronta mentalmente.

“Dopo un’ulteriore valutazione medica, Simone Biles si è ritirata dall’ultima competizione individuale alle Olimpiadi di Tokyo, per concentrarsi sulla sua salute mentale”, ha detto USA Gymnastics.

Simone continuerà ad essere valutata giornalmente per determinare se sarà o meno nelle finali di singolare la prossima settimana.

USA Gymnastics ha detto che “con tutto il cuore” ha sostenuto la decisione di Biels e ha elogiato il suo “coraggio di dare priorità al suo benessere”.

“Il suo coraggio mostra, ancora una volta, perché è un modello per così tanti”, ha detto USA Gymnastics.

Biles, 24 anni, si è ritirata dal suo evento a squadre martedì sera dopo un volteggio.

Si è persa in aria e ha completato 1 giro e mezzo invece di 2 giri e mezzo. Si è consultata con il medico della squadra statunitense Marcia Faustin prima di uscire dal campo di gioco.

“Dopo la mia prestazione, non volevo continuare”, ha detto Biles, che ha vinto la sua sesta medaglia olimpica per aver fatto parte della squadra statunitense che è arrivata seconda dietro la squadra della Repubblica di Cina.

Giovane donna che abbraccia da un altro.  Indossano tute abbinate.
Biles (a sinistra) è abbracciato dall’allenatore americano Cecil Landy durante la finale della squadra femminile.(

Getty: Ezra Shaw

)

Biles doveva apparire in tutte e sei le finali di ginnastica. Una serie di medaglie d’oro le avrebbe dato 10, rendendola l’olimpionica femminile di maggior successo in qualsiasi sport.

Si è qualificata per le finali su tutte e quattro le macchine, un’impresa che non ha nemmeno raggiunto durante la sua vittoria di cinque medaglie alle Olimpiadi di Rio 2016.

Biles è arrivato a Tokyo come volto dei giochi dopo il ritiro del nuotatore Michael Phelps e del velocista Usain Bolt.

Ha superato le qualifiche di domenica nonostante un accumulo di sconti obbligatori su volte, pavimento e traversa dopo un tuffo traballante.

Il portavoce del CIO Mark Adams ha dichiarato mercoledì che il CIO ha “grande rispetto e sostegno” per Biles.

Adams ha affermato che la salute mentale rimane un problema enorme ed è un problema su cui l’organizzazione sta lavorando da tempo.

La sua compagna di squadra americana Jade Curry, che finì nona nei playoff, avrebbe sostituito Biles in tutto e per tutto.

Curry non si è qualificata inizialmente perché era l’americana classificata terza dietro Biles e Sunissa Lee.

Le regole della Federazione Internazionale di Ginnastica limitano il numero di nazioni a due atleti per evento nelle finali.

AFP/Reuters

READ  Boris Johnson annulla la decisione di evitare l'autoisolamento dopo essere entrato in contatto con il caso COVID-19