Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sharma ha un altro finale forte in vista, classificandosi nono in Svizzera

L’indiano Chopankar Sharma è rimasto in corsa per finire tra i primi dieci mentre ha raccolto un tre under-67 nel terzo turno per finire nono nel golf Omega European Masters qui.

Sharma ha atterrato una seconda Eagle nell’evento, quando ha saltato da una distanza di 35 piedi sul nono Bar-5. Aveva anche altri tre uccelli contro due fantasmi in un giorno in cui le condizioni erano molto più fresche e il vento girava, il che ha reso difficile il punteggio.

Ora ha round 68-68-67 e sette under per 54 buche.

In precedenza, SSP Chawrasia ha mancato il taglio con 71-71.

L’americano Sean Crocker ha segnato un superbo gol di sei gol sotto i 64 per unirsi a Renato Baratore in vantaggio di un colpo nell’ultima giornata.

“Non ho fatto nulla di nuovo nelle ultime settimane. Ho lavorato molto duramente anche se non è stata la migliore stagione per me”, Sharma, che ha terminato T-9 al Cazoo Classic e T-16 a Eroe ha detto Apri.

“Le ultime settimane hanno mostrato risultati promettenti e le cose sembrano andare insieme mentre seguo meglio la mia routine e i miei processi.

“Adoro questo campo e anche se non ho tagliato la prima volta, lo adoro. È piuttosto ovvio, davvero, e finora ho giocato davvero bene. Vediamo come va nell’ultimo round. “

Nel terzo round, Sharma ha detto: “Nelle prime sei buche non è successo nulla. Ho perso un piccolo colpo nel sesto e poi l’Aquila ha colpito nel settimo (dove aveva un’aquila il primo giorno).

“Il nono è stato bello perché ho colpito il legno da 3 a 35 piedi e ho scavato l’Aquila. Nel complesso 3 sotto è stato bello anche se probabilmente ho lasciato alcuni colpi”.

READ  I ristoranti italiani stanno apparecchiando i tavoli all'aperto prima dell'allentamento delle restrizioni COVID-19

Una giornata più fresca e venti vorticosi hanno prodotto condizioni di registrazione più difficili, ma Crocker ha ottenuto il punteggio più basso della giornata, recuperando da un bandito nel primo a registrare sei uccelli, un’aquila e un altro bandito per raggiungere i 10 sotto il par.

Per Parator, un birdie inaspettato dalla panchina su 14 e una forte presenza italiana lo hanno ispirato a 1-under-69. Matthew Jordan è a un tiro dal vantaggio a nove-under, insieme a Ross McGowan e allo spagnolo Jorge Campello.

Durante la notte il leader sudafricano Dean Burmeister, l’americano John Catlin e il francese Adrien Sader alle otto.