Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sette alpinisti morti in una valanga dopo il crollo del ghiacciaio in Italia

Sette alpinisti sono stati uccisi e altri 14 dispersi dopo che un ghiacciaio è crollato e ha innescato una valanga nel nord Italia, secondo gli esperti di un incidente ha mostrato gli effetti del cambiamento climatico nella regione.

I soccorritori lunedì sono stati alla ricerca delle persone scomparse dopo il crollo di un ghiacciaio sulla Marmolada, la vetta più alta delle Dolomiti. Gli esperti hanno affermato che il disastro di domenica, vicino alla città di Ganassi, è stato il peggiore degli ultimi decenni. Altre 8 persone sono rimaste ferite nell’incidente.

Il primo ministro Mario Draghi ha affermato che il governo deve “riflettere su quanto accaduto” mentre lunedì ha visitato le Alpi per porgere le sue condoglianze alle famiglie delle persone uccise.

“è un [tragedy] Sicuramente ha dei colpi di scena inaspettati [elements]Ma sicuramente dipende dal deterioramento della situazione ambientale e climatica”, ha detto Draghi a Canazi.

Gli esperti hanno affermato che le alte temperature registrate in questa stagione hanno accelerato lo scioglimento della neve nella Marmolada, alta 3.300 metri, conosciuta come la “Regina delle Dolomiti”.

I soccorritori hanno detto ai giornalisti domenica che la temperatura vicino alla cima della montagna ha superato i 10 gradi Celsius, il che era “insolito”.

Massimo Fressotti, capo dell’Osservatorio italiano dei ghiacciai, ha dichiarato lunedì ai media locali che le temperature nell’area prossima al crollo erano già al di sopra dei 6 gradi Celsius all’alba.

I soccorritori si radunano vicino al luogo del crollo del ghiaccio glaciale sul ghiacciaio della Marmolada nelle Dolomiti, nel nord Italia © Jacopo Valenti/EPA/Shutterstock

Fresotti ha affermato che Marmalade Peak ha perso l’80% della sua neve nel secolo scorso, con la maggior parte della perdita avvenuta dal 1980.

Aldino Pontesan, professore di glaciazione all’Università di Padova, ha affermato che quando la neve si scioglie dalla cima della montagna non c’è nulla che impedisca ai pezzi di ghiacciaio di staccarsi e scivolare lungo il pendio.

READ  Paralimpiadi: altri 2 ori nel nuoto per l'Italia, medaglia 34 - English

“Stiamo assistendo a un tasso di scioglimento del ghiaccio due o tre volte più veloce rispetto a 20 anni fa”, ha affermato.

Secondo gli studi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il ghiacciaio Marmalade si scioglierà entro il 2050 a causa degli effetti del cambiamento climatico.

Come il resto d’Europa, l’Italia sperimenta temperature estremamente elevate. A Milano e in altre parti della Lombardia, dove non piove da mesi, domenica le temperature hanno raggiunto i 38 gradi.

La peggiore siccità del Paese da oltre 70 anni sta causando gravi danni economici all’agricoltura. Le autorità locali stanno cercando di ridurne l’impatto attraverso il razionamento dell’acqua e altre misure di emergenza.

Draghi terrà lunedì sera una riunione di gabinetto per dichiarare lo stato di emergenza nelle zone del Paese più colpite dalla siccità.