Marzo 4, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Secondo quanto riferito, l’Italia ha rifiutato la richiesta del museo di Monaco di restituire un’antica statua romana acquistata da Hitler.

Secondo quanto riferito, l’Italia ha rifiutato la richiesta del museo di Monaco di restituire un’antica statua romana acquistata da Hitler.

MILANO – Il Ministro della Cultura italiano avrebbe respinto la richiesta della Collezione statale di antichità tedesca di Monaco di Baviera di rivendicare come tesoro nazionale un’antica statua romana che incarna l’estetica ariana di Hitler.

Il Discobolo Palombara è una copia romana del II secolo di un originale greco in bronzo perduto da tempo. Hitler acquistò la copia rumena dal suo proprietario privato italiano nel 1938 contro le pressioni del dittatore italiano Benito Mussolini e contro la volontà del ministro dell’Istruzione e delle autorità culturali. La statua, rinvenuta in una villa romana nel 1781, fu restituita all’Italia nel 1948 come parte delle opere ottenute illegalmente dai nazisti.

La controversia sorse quando il direttore del Museo Nazionale Romano chiese che la base in marmo del XVII secolo della statua fosse restituita dalla collezione statale di antichità Antigensamlungen. Il Corriere della Sera ha riferito venerdì che un museo tedesco ha chiesto la restituzione del Discobolo Palombara, sostenendo che era stato trasportato illegalmente in Italia nel 1948.

Il ministro italiano della Cultura Gennaro Sangiuliano ha espresso il sospetto che il ministro tedesco della Cultura Claudia Roth fosse a conoscenza della richiesta bavarese.

“Sul mio cadavere. L’opera deve assolutamente restare in Italia perché è un tesoro nazionale”, ha detto Sangiuliano al Corriere, aggiungendo di auspicare la restituzione del sito.

Il ministero della Cultura non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.