Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sabato 28 maggio 2022 – un minuto

1
Nel gennaio 1863, le persone scesero nella metropolitana di Londra alla stazione di Farringdon e attesero che apparisse il primo treno sotterraneo del mondo. La locomotiva della Metropolitan Railroad, mossa da un motore a vapore, manteneva i suoi vagoni luminosi con la luce a gas, quindi trasportava le persone attraverso tunnel appena scavati fino a Paddington, fermandosi in sei punti lungo il percorso. È stato un successo immediato, portando circa 38.000 entusiasti vittoriani solo il primo giorno, persone che erano contente di essere ora in grado di schivare il traffico caotico ed eliminare i cavalli e la folla che si arrampicava e si arrampicava su di loro.

Questa settimana ho fatto lo stesso viaggio sulla Elizabeth Line, appena aperta, un nuovo servizio di trasporto ad alta velocità che attraversa la città da est a ovest e si collega alle reti ferroviarie su entrambi i lati della capitale. È uno sviluppo che ha portato i cuori del commercio e dell’intrattenimento di Londra a breve distanza per centinaia di migliaia di persone (e ha messo su di loro luoghi che sembravano un po’ fuori mappa). È la scossa di cui ha bisogno il capitale.

Secondo la mia stima, ci sono voluti solo sette minuti per attraversare la città durante il mio viaggio – una stazione importante sulla linea, Bond Street, non è stata ancora aperta, quindi non ci siamo fermati lì, accorciando il tempo del viaggio. Le stazioni sono vaste. Per gestire treni molto lunghi, i binari si estendono lontano e sono profondi, senza paura di essere rovesciati da un turista che trasporta una valigia sui binari. È piuttosto interessante (anche se il signor Brûlé potrebbe non essere contento del marchio viola).

READ  Il Civic Center ospiterà la band di Chicago, il comico Sebastian Maniscalco

Il progetto era tutt’altro che liscio: eccessi, spese eccessive, una pandemia che ne metteva in dubbio lo scopo. I critici hanno affermato che i soldi avrebbero dovuto essere spesi nei distretti, che non c’era nessuno del glamour delle stazioni degli anni ’30 e che Uber, e-scooter e biciclette erano il futuro della mobilità moderna. Ma in Gran Bretagna, tutto ciò che sembra un gigantesco balzo in avanti dell’ingegneria, in particolare uno che espande le reti ferroviarie per fornire treni ad alta velocità o sviluppa la capacità delle compagnie aeree, sarà sempre confuso dalla politica e dal sangue della rabbia. Oggi abbiamo la linea Elizabeth – beh, parte di essa, poiché ci vorrà un altro anno prima che sia completamente operativa. E in base al clamore che hai fatto, avrà successo.

Il mio volo era giovedì, due giorni dopo l’apertura. A quel punto, gli Instagrammer se n’erano andati ed era già impegnato con le persone che si recavano al lavoro, leggendo con noncuranza presentazioni e ascoltando musica. Per quanto riguarda gli uomini e le donne che salirono sul primo treno della metropolitana nel 1863, la Elizabeth Line consentirà ai londinesi di vedere di nuovo la loro città, non solo come attraversarla e mapparla mentalmente, ma anche cosa si può ottenere, la qualità della vita che può offrire , e l’innovazione che può prendersi cura di lui.

2
E c’è un altro viaggio in treno importante la prossima settimana: l’Eurostar a Parigi. La conferenza sulla qualità della vita di Monocle inizia con il ricevimento di apertura giovedì e poi c’è un’intera giornata di discussioni (più una notte di cena e ballo) venerdì. Ha una straordinaria gamma di relatori e ospiti provenienti da ogni angolo del mondo. Organizzo seminari sul potere della fotografia, sull’eredità olimpica e sull’industria cittadina, e questa settimana ho seguito i relatori e sono davvero entusiasta di ciò che mi aspetta. Se vuoi esserci, devi mandare un’e-mail a Hannah Grundy oggi – hg@monocle.com – o vai a monocle.com/conferenza. Abbiamo aggiunto alcuni posti finali. Sarà un altro momento in cui potrai rimappare il tuo mondo e vedere le cose da una nuova prospettiva.

READ  I turisti americani multati per aver vandalizzato le scale spagnole con le moto

3
E ho intenzione di essere su quella pista da ballo. Lunedì sera ho subito un intervento chirurgico al ginocchio. Dopo mesi in cui sono stato sollecitato, mi è stato detto che avrei potuto essere troppo vecchio, un paio di settimane fa sono andato da uno specialista. Il giorno dopo mi ha mandato per una risonanza magnetica, che ha rivelato una lesione al menisco. Il giorno successivo, è stato fissato un appuntamento per la mia operazione. E finora, tutto bene: indosso una sorta di benda compressiva che sembra calze cadenti e ho una rotula rasata e alcuni punti per ottenere almeno un po’ di simpatia. Come regalo di addio, mi hanno regalato un filmato della mia operazione su una memory stick. “È divertente da guardare con un bicchiere di Chardonnay”, ha detto l’infermiera. Bene, almeno questo è l’intrattenimento organizzato stasera.