Giugno 15, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ryanair appelli contro i fondi statali pompati nella nuova Alitalia – paper

ROMA (Reuters) – L’amministratore delegato della compagnia aerea irlandese ha detto sabato che Ryanair sfiderà i fondi a disposizione della compagnia statale italiana per sostituire Alitalia perché ritiene illegale il sostegno statale.

“Una volta che questi soldi saranno stati iniettati nella nuova società, faremo i (dovuti) passi”, ha detto il CEO Eddie Wilson al quotidiano italiano La Repubblica in un’intervista.

Ha aggiunto: “Stiamo aspettando di vedere, ma è chiaramente un aiuto illegale e difenderemo il nostro interesse facendo appello a questo prestito di 1.000”.

L’Italia è vicina alla conclusione di un accordo con la Commissione europea per il lancio di Italia Trasporto Aereo (ITA), che inizialmente avrebbe dovuto ricominciare a volare ad aprile.

Nell’ambito del rilancio, il governo prevede di iniettare 3 miliardi di euro (3,65 miliardi di dollari) in ITA, che acquisirà i vecchi asset di Alitalia.

“Ho l’impressione che non ci sia nulla di nuovo, l’ITA sarà solo un’estensione di Alitalia… con gli stessi problemi che si vedono da decenni, drenare soldi da risorse pubbliche in una compagnia aerea che perderà soldi oggi, come ieri “, ha detto Wilson.

La scorsa settimana, Ryanair ha esortato l’Unione Europea a chiedere all’ITA di presentare un’offerta competitiva per i posti presso l’aeroporto Alitalia. Ryanair non ha nascosto la sua voglia di slot Alitalia.

L’autorità di vigilanza sulla concorrenza dell’Unione europea sta esaminando gli aiuti di Stato italiani passati e attuali all’Italia e una decisione è attesa nelle prossime settimane.

In base alle regole sugli aiuti di Stato dell’UE, deve esserci una rottura economica tra ITA e Alitalia affinché Bruxelles consenta a Roma di pompare denaro nel nuovo vettore.

READ  Qual è il prezzo di una singola rete come l'Oscillazione di Roma?, Telecom News, ET Telecom

(1 dollaro = 0,8220 euro)

(Segnalazione di Julia Sgretti) Montaggio di Mark Potter