Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Rode Wireless Go II – Recensione 2021

Rode Wireless Go II - Recensione 2021

Il sistema di microfono wireless portatile di seconda generazione di Rode, il Go Wireless II ($ 299), è rivolto a podcaster, reporter, vlogger e chiunque altro abbia bisogno di raccogliere audio di alta qualità sul campo, ma non vuole occuparsi del seccatura associata a farlo. microfoni cablati. Include due microfoni trasmittenti e un ricevitore in grado di trasmettere l’audio alla propria memoria o collegarlo a una fotocamera per evitare i microfoni integrati che si ottengono con la maggior parte dei modelli di consumo. Abbiamo trovato il sistema utile e facile da usare durante i test, anche se potrebbe essere più facile regolare i livelli di guadagno in movimento. La nostra presa è semplice e i pro qui superano di gran lunga i contro, rendendolo una scelta solida per i creativi che cercano un sistema di microfoni wireless.

Design

Wireless Go II è composto da tre parti principali: due microfoni trasmittenti che si attaccano facilmente a una maglietta o una giacca e un ricevitore che si collega a una fotocamera con obiettivo intercambiabile (tramite un cavo da 3,5 mm) o a uno smartphone o tablet. I trasmettitori “TX” sono compatti, misurano 1,7 x 1,8 x 0,7 pollici (HWD) e pesano circa 1,1 once. Anche il ricevitore “RX” è compatto, quasi come uno dei trasmettitori.

I trasmettitori contengono trasduttori omnidirezionali che registrano una gamma di frequenza da 50 Hz a 20 kHz. Funziona entro circa 200 metri / 653 piedi dal ricevitore all’aperto, ma pareti e porte possono bloccare il segnale. Due luci a LED lungo i pannelli laterali superiori visualizzano i collegamenti e lo stato di carica/durata della batteria. Accanto a loro c’è una piccola griglia che protegge il diaframma omnidirezionale sottostante, con una connessione da 3,5 mm per microfoni lavalier accanto a quella. Il pannello di destra ha una porta USB-C per i cavi di ricarica inclusi e il pannello posteriore ha una clip per attaccare il microfono ai vestiti. Sul pannello laterale inferiore, il pulsante contrassegnato con “ø” dal logo Rode funziona come un pulsante di accensione a pressione prolungata o un interruttore di disattivazione dell’audio a pressione breve.

I trasmettitori digitali della serie IV utilizzano 2,4 GHz con crittografia a 128 bit progettati per funzionare bene in aree con intensa attività di radiofrequenza come centri commerciali e uffici. Non abbiamo riscontrato alcuna perdita o interferenza durante i test.

Il ricevitore ha un piccolo schermo sulla parte anteriore che mostra i livelli di ingresso del microfono, i livelli di uscita del ricevitore (i livelli che entrano nella fotocamera), la potenza del segnale wireless, lo stato della connessione e la durata della batteria per i due trasmettitori. Il pannello sinistro ospita una porta USB-C per la ricarica e un’uscita TRS da 3,5 mm (è incluso un cavo per il collegamento alle fotocamere).

Controlli e regolazioni

Ci sono due pulsanti sul pannello laterale inferiore. Uno è contrassegnato da un’icona Mic Mute e da un’icona dB e controlla la disattivazione del microfono e scorre ciclicamente tre diversi livelli di guadagno in ingresso (0 dB, -12 dB e -24 dB). Idealmente, il quadrante sarebbe lì per regolazioni del guadagno più precise. Puoi controllare più precisamente il guadagno con incrementi di 3dB nell’app Rode Central, ma devi farlo solo con un software per computer che probabilmente non avrai facilmente mentre sei sul campo. Inoltre, il controllo del guadagno influisce solo sull’uscita da 3,5 mm; Se stai utilizzando una connessione USB-C per l’uscita con un tablet o un telefono, il guadagno può essere regolato solo in qualsiasi app di registrazione che stai utilizzando.

READ  Snapchat ha lanciato un "sistema amico" che consente agli utenti di condividere la propria posizione in tempo reale con un amico

Il secondo pulsante, etichettato 1/2 con un’icona di collegamento in basso, si occupa dell’accoppiamento e della selezione del canale (tra i canali 1 e 2 – selezionando uno è possibile disattivare l’altro, oppure è anche possibile connettere o disconnettere uno dei due trasmettitori). Le lettere M/St tra i due pulsanti indicano il passaggio tra le modalità di registrazione combinata e divisa e premendo entrambi i pulsanti contemporaneamente significa passare tra queste due modalità. Nella modalità audio combinata, i due trasmettitori verranno combinati in un’unica uscita. In Split, ogni trasmettitore si registra su un canale separato, consentendo la separazione durante il missaggio.

Il ricevitore ha anche un pulsante “ø” sul pannello inferiore, che controlla la retroilluminazione sullo schermo o può essere impostato tramite l’app per creare tag per i momenti nelle registrazioni. Funge anche da pulsante di accensione se premuto a lungo. La clip del pannello posteriore può essere agganciata ai vestiti o fatta scivolare sulla fotocamera tramite un attacco per scarpa fredda.

Due trasmettitori e un ricevitore tramite i cavi USB inclusi; Hanno batterie agli ioni di litio ricaricabili integrate e possono durare circa sette ore tra una ricarica e l’altra.

Tutti gli accessori

Il Rode spedisce il gruppo del microfono con tutti i cavi necessari, almeno per il collegamento alle fotocamere, inclusi tre cavi SC20 da USB-C a USB-A e un cavo TRS da 3,5 mm. Il sistema può anche connettersi a tablet e telefoni, ma i cavi compatibili non sono inclusi (Rode li vende separatamente da $ 20 a $ 25 ciascuno, insieme a un adattatore VXLR pro da $ 39 opzionale per connettersi a Gear con ingressi XLR).

Rode Wireless Go II

Il set include anche tre frontalini in finta pelliccia (si attaccano ai microfoni tramite connessioni a baionetta twist-and-lock) e una custodia per il trasporto. Insieme, il set non occupa molto spazio, il che lo rende ideale per le riprese in movimento.

Tuttavia, uno degli accessori essenziali del Wireless Go II non è fisico. Rode Central è un’applicazione basata su computer (per macOS 10.11 e versioni successive o Windows 10 e versioni successive) che consente flessibilità nella registrazione e nella modifica. Una volta installato, le impostazioni del ricevitore possono essere regolate e i trasmettitori possono trasferire le registrazioni (in entrambi i casi, solo quando sono collegati al computer).

Che cosa manca? Guida effettiva. Non tutti i pulsanti e le funzioni qui sono comprensibili intuitivamente e la guida rapida senza parole basata su diagrammi manca di profondità. C’è Wireless Go II Centro di apprendimento Funziona principalmente come guida, ma è connesso a Internet; Sarà facile accedere a una directory (non è necessario cercare qualcosa sul telefono durante la registrazione) sarà più utile.

READ  Sette partner con BrightLine per lanciare 7Interactive

usando l’app

Se c’è qualcosa di poco pratico in Wireless Go II, è che ogni pezzo deve essere collegato tramite USB al computer per interagire con l’applicazione centrale. Se vuoi collegare tutto in una volta, queste sono tre porte USB, quindi questo articolo sarà immerso. L’unico modo per accedere alle registrazioni è collegare un trasmettitore.

Quando il ricevitore è collegato (e dopo un eventuale aggiornamento del firmware), è possibile regolare le sue impostazioni, come ad esempio la regolazione dei livelli di guadagno in modalità Fine Gain. È inoltre possibile passare dalla funzione Marker alla funzione di retroilluminazione del pulsante “ø”, o regolare tra le modalità Split / Merged.

Pannelli laterali Rode Wireless Go II

Il collegamento di un trasmettitore consentirà l’accesso al menu delle impostazioni. Qui è possibile abilitare/disabilitare la modalità di registrazione di backup, regolare le funzioni del pulsante “ø”, abilitare il pannello di registrazione e passare dalla modalità audio standard (compressa) a quella broadcast (non compressa).

Puoi anche abilitare o disabilitare la modalità di registrazione sempre, che farà sì che i microfoni inizino a registrare nel momento in cui vengono accesi. Queste registrazioni sono indipendenti da qualsiasi registrazione effettuata direttamente nella fotocamera. È un ottimo modo per assicurarti di non perdere nulla, ma è anche un modo per accendere inavvertitamente la batteria o registrare una serie di audio.

È frustrante che la connessione a un computer sia l’unico modo per regolare queste molteplici impostazioni critiche sia per i trasmettitori che per i ricevitori. L’impossibilità di regolare alcuni parametri in modo rapido e in movimento è uno dei fattori più limitanti del sistema. È un po’ sorprendente che Rode non abbia sviluppato una semplice app Android/iOS per regolare queste impostazioni tramite Bluetooth o anche tramite una connessione via cavo.

Una volta registrato, puoi tornare all’app per controllare l’audio, creare regolazioni temporali molto semplici ed esportare in formato WAV o MP3, con opzioni float 44,1/48kHz/24 bit PCM/32 bit.

Iscriviti

I trasmettitori e i ricevitori sono stati accoppiati fuori dalla scatola, accendendoli uno per uno li collegherà al ricevitore. Ad abbinamento avvenuto si accenderà il led blu dell’abbinamento dei due trasmettitori. In caso di interruzione, questo LED lampeggerà.

Per impostazione predefinita, il primo trasmettitore registrerà sul canale sinistro e il secondo sul canale destro. Se stai cercando di ottenere una registrazione stereo o di ottenere la separazione tra i due microfoni, questo è perfetto. Entrambi gli scenari verranno registrati in modalità split, due contatori visualizzati sullo schermo del ricevitore. Ciò significa che se hai microfoni collegati a due cuffie diverse, li sentirai entrambi in un solo orecchio. Nella modalità combinata, che mostra solo un misuratore invece di due misuratori singoli, entrambi i microfoni sono registrati sui due canali. Puoi anche scegliere di utilizzare un solo trasmettitore in modalità integrata, nel qual caso registrerà su entrambi i canali da solo.

Se scegli di registrare in modalità Canale di sicurezza, un canale audio separato verrà registrato a un livello inferiore di 20 dB, nel caso in cui la registrazione di base sia superiore. Questa modalità deve essere attivata nell’app Rode Central, quindi non puoi attivarla o disattivarla rapidamente mentre sei sul campo.

READ  Gli sviluppatori confermano che Arceus non sarà completamente sbloccato

Ricetrasmettitore Rode Wireless Go II

Puoi scegliere di utilizzare la memoria interna di Wireless Go II per la registrazione, anziché registrare direttamente sulla fotocamera, sul telefono o sul tablet. Ciascun microfono del trasmettitore può registrare fino a 40 ore di audio compresso o 7 ore di audio non compresso. Quando la memoria sui trasmettitori è piena, le nuove registrazioni inizieranno a sovrascrivere i file salvati più vecchi. Quindi, se hai una lunga sessione, è una buona idea eseguire il backup delle tue vecchie registrazioni. Naturalmente, è generalmente una buona idea scaricare le registrazioni tra una sessione e l’altra. Alla fine, anche una breve sessione potrebbe finire per cancellare il vecchio materiale se non archivi correttamente l’audio altrove.

qualità del suono

Abbiamo registrato più scatti utilizzando il ricevitore montato su Canon EOS RP tramite una clip per scarpa fredda e microfoni trasmittenti collegati o posizionati vicino a varie sorgenti audio. Quando il guadagno è impostato correttamente, la qualità del suono è nitida e chiara, ideale per la registrazione di interviste. EOS RP ha un ingresso per microfono da 3,5 mm e un jack per cuffie, così possiamo monitorare facilmente i livelli tramite la fotocamera. Ovviamente, non tutte le fotocamere hanno un jack per le cuffie e il ricevitore Wireless Go II non ha lo stesso jack per le cuffie, quindi è possibile trovarsi in uno scenario di registrazione in cui puoi solo vedere i livelli del volume ma non sentirli durante la registrazione.

Un parabrezza peloso è un po’ d’obbligo. Si avvolge e si blocca facilmente in posizione e senza di esso il diaframma è facilmente esposto. I parabrezza domano i venti, i colpi e persino il fruscio dei vestiti (che può passare attraverso un diaframma nudo). L’aspetto è meno disconnesso, ma nella maggior parte degli scenari la qualità del suono sarà migliorata.

Eccellente sistema di registrazione wireless

A parte la possibilità di apportare alcune modifiche alle impostazioni solo quando i dispositivi sono collegati a un computer, non c’è molto di cui lamentarsi con il Rode Wireless Go II. Fornisce una soluzione wireless semplice e facile da usare per chiunque desideri condurre interviste nitide e chiare in movimento. E mentre le interviste sono l’applicazione più ovvia di questo sistema, con un po’ di creatività puoi anche ottenere delle ottime registrazioni stereo in molte altre situazioni. La possibilità di registrare sia sulla memoria interna che esterna della fotocamera è un ulteriore vantaggio.

Non esaminiamo troppi microfoni non USB, quindi abbiamo un confronto un po’ semplice da offrire qui. Il Sennheiser Memory Mic (spesso venduto a $ 100) è probabilmente il dispositivo più direttamente comparabile che abbiamo testato, ma è un sistema a microfono singolo. Tuttavia, ha un’app mobile facile da usare, che manca gravemente al Wireless Go II.