Maggio 30, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Renfield è partito male al botteghino con 7,5 milioni di dollari nel suo weekend di apertura

E si prevede che l’inarrestabile film di Super Mario Bros. Jugernaut aggiungerà altri $ 80 milioni al totale del fine settimana, in base alla vendita dei biglietti di venerdì. Sarebbe un calo di appena il 45% rispetto al totale di tre giorni di $ 146 milioni dello scorso fine settimana, il che è particolarmente impressionante perché gli enormi fine settimana di apertura sono in genere una caratteristica dei film in franchising precaricati, seguiti da un forte calo nelle settimane successive. Invece, i fratelli Mario sembrano godersi il meglio di entrambi i mondi: un’enorme apertura nella tipica portata di un film dei Marvel Studios, con la resistenza di film animati per bambini come “Il gatto con gli stivali: l’ultimo desiderio” di The Last Sleeper. “

Per ricapitolare, il film di Super Mario Bros. è appena andato in frantumi. Il film è già una raccolta di record al botteghino. Ha avuto il più grande weekend di apertura di sempre per un film di videogiochi, e nel giro di una settimana era già il più grande film di videogiochi di tutti i tempi. per ogni Tempi di consegnaIl film dovrebbe incassare 659 milioni di dollari entro la fine di questo fine settimana, di cui 318 milioni provenienti dai mercati internazionali. È già il film di maggior incasso dell’anno, sia a livello nazionale che globale, e ha fissato un obiettivo enorme per conquistarlo sui pilastri di supporto che devono ancora arrivare quest’anno.

Il film di Super Mario Bros. ricevuto. Il film ha ricevuto recensioni contrastanti dalla critica, con una A Pomodori marci un punteggio del 58 percento, ma detiene un CinemaScore “A” dal sondaggio di uscita del pubblico, a significare l’approvazione del pubblico. Certamente non fa male avere uno dei personaggi più iconici del mondo sui poster, ma insieme al successo di “The Last Wish”, le cose sembrano molto positive per i film d’animazione.

READ  Spettacolo teatrale Il vento dell'est torna al punto di partenza

Un’ultima parola su quella nota: questo fine settimana ha visto anche l’uscita negli Stati Uniti di “Suzume” di Makoto Shinkai, che dovrebbe incassare un rispettabile $ 4,7 milioni a $ 5 milioni su 2.170 schermi, anche se è solo una ciliegina sulla torta di 256,1 milioni di dollari. Prodotto nel suo paese d’origine, il Giappone.