Febbraio 1, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Renexia si aggiudica il contratto FEED per un progetto eolico galleggiante da 2,8 GW in Italia

Renexia ha selezionato Technip Energies per eseguire la progettazione ingegneristica front-end (FEED) per il progetto eolico offshore galleggiante di MedWind. Mediterraneo italiano.

Lo scopo del lavoro comprende 190 fondazioni galleggianti per turbine eoliche e alimentazione per ormeggi e progettazione concettuale per sottostazioni offshore galleggianti.

Il design della fondazione galleggiante si basa sulla tecnologia galleggiante interna di Technip Energies, l’INO15™, un galleggiante semisommergibile a tre colonne che ben si adatta alla produzione in serie di grandi dimensioni, ha affermato la società.

Situata a 60 chilometri dalla costa italiana, MedWind installerà 190 turbine su un’area di 850 chilometri quadrati.

Renexia ha scelto RINA per preparare la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e altri studi correlati per il progetto.

Torna a settembre, Fugro ha vinto Contratto per l’esecuzione di studi geofisici e ambientali marini per il progetto.

La costruzione del progetto eolico offshore galleggiante da 2,8 GW dovrebbe iniziare nel 2025, con la messa in servizio prevista per il 1° gennaio 2026.

Ricordiamo che il primo parco eolico offshore realizzato in Italia e il primo progetto del genere nel Mediterraneo, Completato, commissionato e aperto All’inizio di quest’anno.

Il parco eolico offshore Paleoligo da 30 MW è stato sviluppato da Renexia con dieci turbine MySE3.0-135 fornite da Mingyang Smart Energy.

Segui offshoreWIND.biz:

READ  Sesta Flotta USA e Comando Italiano per rafforzare una forte alleanza in mare > Marina degli Stati Uniti > Cronache