Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Recensione del film MIFF: il direttore della fotografia di “The Sheltering Sky” mantiene il film interessante

Paul Bowles, che ha scritto The Sheltering Sky, ha scritto: “Non avrebbe mai dovuto essere girato. Il finale è stupido e il resto è piuttosto brutto”.

Bowles ha detto “Sky” e lo odia ancora, ma ha avuto il tempo di sedersi nella sala di montaggio e dirlo?

Iniziamo osservando tre giovani passeggeri che sbarcano da un piroscafo, con un’enorme pila di bagagli, alcuni dei quali sono sicuro appartengano a Tom Hanks nella grande commedia del 1990 “Joe vs. Volcano”, che, tra l’altro, non è t uguale com’era, in realtà un film così divertente ha caratterizzato Meg Ryan, ha fatto tre parti, e Abby Vigoda da Il Padrino.

Tra i tre viaggiatori c’è la bravissima attrice Debra Winger (la vincitrice del Mid-Life Achievement Award di quest’anno al festival), che qui è meglio conosciuta come Kit. C’è anche il sempre sopravvalutato John Malkovich nei panni di Burt e l’evento in cui Campbell Scott è ancora ai margini, come Tunner.

Il famoso regista italiano Bernardo Bertolucci (“L’ultimo tango a Parigi” e molto meglio “L’ultimo imperatore”) ha diretto il film, che è stato girato in Niger, Tangeri e Marocco, dove posso dirvi che è praticamente impossibile ottenere la cola alla ciliegia e pane rispettabile.

Bernardo porta questo trio attraverso la desolazione infinita, sabbiosa e infestata dalle mosche dell’Algeria, attraverso malattie e salute, tentativi ed errori e avventure sessuali alla ricerca del significato di questo film.

Kate e Burt, non esattamente la coppia sposata più alla moda nella storia del cinema, sono ricchi, omosessuali, suppongo, basati sull’autore Paul Bowles e sua moglie Jane, che condividono l’adorabile stile di travestimento di Abercrombie and Fitch. Devo dire che Winger ha dato una scossa emozionante nell’ultima mezz’ora.

READ  ESCLUSIVO: Il compositore italiano Matteo Bocelli parla con WION prima del suo primo viaggio in India, Entertainment News

Non sono un fan particolarmente devoto di Bertolucci, né conoscevo il libro, guardando semplicemente il “cielo” come il viaggio di due persone annoiate e istruite alla vita che intraprendono un viaggio lungo ed emozionante attraverso un vasto vuoto sabbioso, senza meta in mente.

Almeno il leggendario Lawrence aveva un intoppo e Jose Ferrer.

Tutto questo ci porta all’unico motivo per sedere sull’agonizzante giro di Bertolucci, gli incredibili panorami di Vittorio Storaro.

“Sheltering Sky” è stato fornito per la maggior parte del tempo dall’incredibile visione del direttore della fotografia Storaro, che ha tenuto vivo “The Conformist” di Bertolucci con colori magici, ci ha sbalordito con “The Last Emperor” e ha quasi fatto impazzire Francis Ford Coppola, filmando “The Ultimo imperatore.” La fine del mondo è adesso.”

È stato Coppola a dire: “Vittorio è l’unico ragazzo che abbia mai conosciuto che può cadere da una scala in abito bianco, nel fango, e non sporcarsi”.

E, devo aggiungere, mantengono in movimento i “Reds” di Warren Beatty.

È la magica lanterna di Storaro che mi ha tenuto sveglio per tutto il tempo di ‘Heaven’. Se un giorno incontrerò Vittorio, gli chiederò da dove ha preso tutte quelle mosche. Vedrai cosa intendo.

Un’altra caratteristica di “Sky” è la straordinaria colonna sonora di Richard Horowitz e Ryuichi Sakamoto.

Potresti divertirti quanto me quando hai scoperto che Bertolucci voleva William Hurt per il porto, Melanie Griffith per Kate e Dennis Quaid per il toner.

Ebbene, nessuno è perfetto.

JP Devine di Waterville è un ex attore teatrale e cinematografico.

Utilizza il modulo sottostante per reimpostare la tua password. Quando invii l’e-mail al tuo account, invieremo un’e-mail con il codice di ripristino.

” ex