Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Raccogliere ricordi – Phra Noi

Troviamo spesso conforto nella nostra memoria! I bei ricordi sono meravigliosi non solo perché mantengono la vita calma o in acque agitate, ma perché si autorinnovano: ogni giorno ci porta nuovi ricordi che conserviamo nei nostri file mentali Rolodex. Quando è il momento giusto, inviamo un Rolodex che gira in modo da arrivare a un ricordo che ci farà sorridere quando ne avremo più bisogno.

Fortunatamente, dai lettori del mio articolo, dai parrocchiani di Sant’Antonio, dai membri di Spaghetti-Os e dai residenti di Pullman, sono spesso dotato di materiali meravigliosi che riportano alla luce molti ricordi. Mi sono stati regalati oggetti per la mia collezione Roseland con cui le persone hanno deciso di non preoccuparsi dei propri familiari. Accetto volentieri questi elementi in modo da poter scrivere su di loro e presentarli per il divertimento degli altri.

Ho ricevuto di tutto, dagli elenchi e le foto delle lezioni di laurea di Sant’Antonio, ai libri di programma e alle dediche agli eventi parrocchiali e comunitari. Ho anche ricevuto vecchie copie di giornali locali e giornali di Chicago con articoli correlati. Bob e Donna Stella mi hanno regalato un assortimento di articoli ed Evelyn Campbell e Joe Galassini mi hanno regalato un opuscolo personalizzato della St. Anthony’s School del 1950 e un opuscolo del centenario della parrocchia con due distintivi in ​​tessuto.

Dennis Stella (classe di Sant’Antonio 1971) mi ha contattato in merito alla sua visita a suor Sharon, preside della scuola di Sant’Antonio dal 1971 al 1992. Mi hanno contattato di recente quando Dennis si è trovato vicino al complesso di San Giuseppe al 1515 di Ogden a Lagrange Park. Ha voluto fermarsi e presentarsi a suor Sharon e suor Joan Valero (Capitolo di Sant’Antonio 1959). Questa visita è andata bene e dopo aver letto alcuni dei miei articoli mi ha chiesto di unirmi a lui nella sua prossima visita.

READ  I politici devono prendere i loro stipendi

La sorella Sharon sta resistendo e sta bene. La sorella Joan ha avuto la visita di suo fratello Jim, una classe del 1963, dalle alture di Chicago. Il tempismo non potrebbe essere migliore. Abbiamo avuto un grande incontro tra St. Anthony, Rossland e Pullman nell’appartamento di padre Sharon. La natura socievole di Denise ha mantenuto la conversazione fluida mentre permetteva a tutti di vedere i ricordi che ho portato dalla mia collezione Roseland.

La parte migliore del nostro piccolo incontro sono stati gli argomenti di vasta portata che abbiamo trattato, poiché la sorella Sharon ha trascorso un po’ di tempo a vivere a Pullman e la sorella Joan e suo fratello Jim sono cresciuti lì. Un ringraziamento speciale alle sorelle Sharon e Denise per aver creato un’occasione così unica e speciale.

Il libro che ho ricevuto da Evelyn era dedicato all’aggiunta della scuola del 1951, che non mi ero reso conto fosse l’intero edificio sul lato ovest della scuola. All’epoca ero all’asilo e avevo 6 anni, quindi non riuscivo a ricordare nulla.

Questo è il motivo per cui ho trovato le immagini nella brochure così affascinanti. Mi sono laureato nel 1961, quindi sono stato uno dei primi studenti ad approfittare dell'”aggiunta” dalla 1a alla 8a elementare. L’opuscolo contiene molte immagini che mostrano aule con guardaroba incorporati e persino una sala ricreativa con backgammon casuale. In futuro, scannerizzerò l’intera brochure e la posterò sulla pagina Facebook di Roseland Recollections, dove spero che il suo aspetto porti a più storie che le persone condivideranno. Le immagini seguenti sono dell’asilo nido, dello shuffleboard e dell’aliante del 1951 con gli adolescenti dal design elegante.

READ  L'Italia ha generato ricavi musicali registrati per 392,4 milioni di dollari lo scorso anno e si è classificata al 10° posto nella lista dei primi 10 mercati del mondo.

L’altro libro di Evelyn risale alla celebrazione del centenario della fondazione di Sant’Antonio nel 2003. Mentre sfogliavo questo libro, sono rimasta affascinata dalle famiglie rappresentate pagina dopo pagina di donazioni pagate. Ci sono cognomi che ricordo da bambino, ma questo libro riporta quei nomi ai primi anni del 1903 di Sant’Antonio.

Dalle famiglie Adducci e Bernardi di Italian Cheese, alla famiglia dell’organista Virginia Marcon e Gianottis, a Joe Aurelio di Aurelio’s Pizza e alla famiglia di salsicce italiane di Dal Santo e catering al Dal Santo, questi auguri per Sant’Antonio sono un ritorno a un tempo che tutti ricordiamo con affetto. .

I parrocchiani di Sant’Antonio hanno sempre mostrato forza e fede nel credere nella bontà e nel successo della missione di Sant’Antonio di essere sempre presenti per i parrocchiani. La parrocchia di Sant’Antonio è sopravvissuta a molti cambiamenti nella regione, nell’economia e nel numero dei parrocchiani. Non c’è mai stata carenza di parrocchiani che si sono fatti avanti nel corso degli anni, come evidenziato dal Manuale di dedica del centenario del 2003.

Ti è piaciuta la colonna? Acquista il libro! Sono disponibili copie di “Petals From Roseland: Fond Memories of Chicago’s Roseland, Pullman e Kensington Alive” con consegna immediata a $ 20 + $ 5 s&h. Il mio libro è disponibile anche presso D&D Foods, 1023 S. Halsted, Chicago Heights, presso Bookie’s New and Used Books, 10324 S. Western Ave, Chicago e presso Miles Books, 2819 Jewett Ave., Highland, IN.

Contattami a petalsfromroseland@gmail.com o 11403 S. St. Lawrence Ave., Chicago, Ill. 60628; 773-701-6756.