Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Questa nuova pazza foto della luna di Tycho Carter è così dettagliata che difficilmente sembra reale

Un nuovo sistema di telescopi consente l’acquisizione di immagini con la massima risoluzione Luna sempre utilizzando la tecnologia radar.

Questa impresa ha richiesto anni di lavoro e il risultato è straordinariamente dettagliato. Il punto focale è Cratere Tycho, una delle impressioni più notevoli sulla luna. E sebbene sia stata scattata da centinaia di migliaia di chilometri di distanza, la foto ti fa sentire come se stessi sorvolando la superficie dell’unico satellite naturale della Terra.

L’immagine risultante ha una risoluzione di cinque metri per cinque metri e contiene circa 1,4 miliardi di pixel. Insieme, includono l’intera larghezza del cratere Tycho, che ha un diametro di 86 chilometri (53 miglia), e molto altro ancora.

Dal punto di vista di questo uccello, ogni ruga sulla superficie turbolenta della luna sembra risaltare nei minimi dettagli.

Immagine radar del cratere Tycho. (NRAO / GBO / Raytheon / NSF / AUI)

Il Green Bank Telescope (GBT) della National Science Foundation si trova in West Virginia ed è il più grande radiotelescopio completamente orientabile del mondo. Ciò consente agli astronomi di dirigere il suo occhio di perlina nella direzione che preferiscono.

All’inizio di quest’anno, il satellite è stato dotato di un nuovo trasmettitore radar, sviluppato da Raytheon Intelligence & Space, in grado di inviare impulsi nello spazio vicino.

Quando ciascuno di questi segnali rimbalza sulla superficie della Luna, vengono recuperati dal National Radio Astronomy Observatory (NRAO) L’array di base è troppo lungoche ha anche sede in West Virginia.

Gli impulsi memorizzati vengono confrontati tra loro e analizzati per produrre un’immagine. spiegare Galen Watts, ingegnere GBO.

READ  Suoni spaziali: Jingle, pizzicare e ronzare

A gennaio, i ricercatori Testare il sistema Prendendo un’immagine radar del sito di atterraggio dell’Apollo 15, per dimostrare che potevano, in effetti, prendere immagini ad alta risoluzione dalla Terra.

5 m piccoloImmagine radar del sito di atterraggio dell’Apollo 15. (Sofia Dagnello/NRAO/GBO/Raytheon/AUI/NSF/USGS)

Mesi dopo, sono riusciti a ottenere un’immagine a risoluzione più elevata del Tycho Crater.

“Il trasmettitore, il bersaglio e i ricevitori sono tutti in costante movimento mentre ci muoviamo nello spazio”, spiegare cosa c’è

“Anche se potresti pensare che questo potrebbe rendere più difficile la produzione di un’immagine, in realtà produce dati più significativi”.

Poiché ogni impulso radar di ritorno contiene informazioni da una direzione leggermente diversa, gli astronomi possono ottenere più angoli da un’osservazione statica.

Ciò significa che gli scienziati possono calcolare in modo più accurato la distanza da un bersaglio e la velocità di quel bersaglio.

“Dati radar come questo non sono mai stati registrati prima a questa distanza o precisione”, Lui dice cosa c’è

“Questo è stato fatto prima a distanze di poche centinaia di chilometri, ma non a centinaia di migliaia di chilometri da questo progetto, e non ad alta risoluzione di un metro o giù di lì a queste distanze”.

Anche solo 10 anni fa, dice Watts, ci sarebbero voluti mesi di calcolo per ottenere un’immagine da un singolo segnale radar ricevuto. Di più ci sarebbe voluto più di un anno.

Gli astronomi sperano che la nuova tecnologia ci permetterà di esplorare parti del sistema solare che non abbiamo mai visto prima, il tutto comodamente dal nostro pianeta.