Agosto 4, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Quattro parti d’Italia rientrano nella serrata. I ristoranti sono chiusi e le persone non possono lasciare i circoli

Con l’aumento del numero di nuovi casi di infezione da virus corona, quattro parti d’Italia stanno tornando nella zona arancione e sono parzialmente rinchiuse. In Toscana, Liguria, Abruzzo e Trentino, la gente del posto non può lasciare il proprio luogo di residenza e ristoranti, caffè e bar sono chiusi.

Domenica tutte e quattro le regioni italiane sono state sottoposte a severi controlli epidemici, poiché il numero di infezioni da virus corona è aumentato, secondo il DPA citato da AcerPress.

La Toscana, la Liguria, l’Abruzzo e il Trentino sono state designate Aree Arancioni dal Ministero della Salute, il che significa che bar e ristoranti dovrebbero essere chiusi e la gente del posto può lasciare l’area in cui vive solo in caso di emergenza. Il ministero italiano ha affermato che le restrizioni saranno in vigore per 15 giorni nella prima fase.

Le restrizioni sono state allentate in Italia e tutte le aree si stanno spostando nella Zona Gialla

La maggior parte delle parti d’Italia sono ora considerate aree gialle, il che significa che le restrizioni sono state allentate. Tuttavia, le restrizioni al traffico notturno sono in vigore in tutto il paese.

Dall’esordio dell’infezione da virus corona, in Italia sono stati segnalati 2,7 milioni di casi di virus corona, di cui 13.500 nelle ultime 24 ore.

Autore: A.A.

READ  Italia - peggior recessione economica degli ultimi 75 anni