Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Putin sta trollando l’Occidente a causa della sua dipendenza energetica – Politico

Clicca play per ascoltare questo articolo

Vladimir Putin ha appena intensificato la guerra economica tra Russia e Occidente.

Dichiarando mercoledì che le cosiddette nazioni ostili – esistenti tra cui paesi dell’UE e Stati Uniti – dovranno pagare in rubli le importazioni di gas russo, il presidente russo sta sfidando gli sforzi occidentali per punire Mosca per la sua invasione dell’Ucraina con un deciso taglio russo . Importazioni di energia dalle sanzioni.

“Ho deciso di attuare il pacchetto di misure nel più breve tempo possibile per trasferire i pagamenti – partiamo da questo – per il nostro gas naturale fornito ai paesi cosiddetti “ostili” del rublo russo”, ha detto Putin. Egli ha detto.

È una scommessa ad alto rischio: o l’Occidente condona e rispetta le richieste di Putin, oppure fa marcia indietro e rischia di vedere fino a che punto Putin si spingerà trattenendo le forniture di gas e possibilmente tagliando i soldi di cui la sua economia nazionale in difficoltà.

È un gioco, sta cercando di costringere l’Occidente ad allentare le sanzioni. Timothy Ash, stratega dei mercati emergenti sovrani presso BlueBay Asset Management, ha affermato di voler costringere l’Occidente – se vuole continuare con le importazioni di energia dalla Russia – a trattare con le entità russe. “Questo è un tentativo di rompere le sanzioni, di indebolire la determinazione dell’Occidente”.

Gli Stati Uniti hanno bloccato gli acquisti energetici russi, ma è ancora più severo per l’Unione Europea, che ottiene circa il 40 per cento del suo gas dalla Russia, guadagnando a Mosca 30-40 miliardi di dollari l’anno. Il blocco vuole porre fine alla sua dipendenza dalla Russia, ma ci vorrà del tempo.

READ  La COP 26 mirata affronterà queste quattro sfide

Putin ha incaricato il governo e la Banca di Russia di facilitare l’acquisto del rublo da parte degli acquirenti di gas entro una settimana.

“A differenza di alcuni colleghi, apprezziamo la nostra reputazione aziendale come partner e fornitore affidabile. Le modifiche influenzeranno solo la valuta di pagamento, che sarà cambiata in rubli russi”, ha affermato Putin. Egli ha detto.

Non è chiaro come i paesi occidentali saranno in grado di ottenere abbastanza rubli per finanziare le importazioni di gas, o anche se saranno disposti a pagare in valuta russa.

“È sicuramente un fattore di rischio perché creerebbe complicazioni per gli acquirenti europei di gas russo”, ha affermato James Hookstep, analista di Standard & Poor’s Global Commodity Insights. “Il mercato è preoccupato per questa nuova area, anche se i piani sono relativamente vaghi a questo punto”.

Il rublo è balzato di circa il 5% rispetto al dollaro. Ha ceduto il 40 per cento del suo valore rispetto alla valuta statunitense dall’inizio dell’invasione alla fine di febbraio.

“Sembra un tentativo delle autorità russe di fare pressione sui paesi occidentali costringendo gli acquirenti stranieri di gas russo a utilizzare il rublo, con l’ulteriore vantaggio di sostenere il valore della valuta”, ha affermato Liam Beach, economista europeo emergente al Capitale. Economia.

Il più grande cliente di gas della Russia è stato preso dal panico per i nuovi ordini dal Cremlino.

Il ministro tedesco dell’Economia e del clima Robert Habeck Accusato Putin ha rescisso i contratti, aggiungendo che la Russia non era un partner stabile e che i governi europei si sarebbero consultati sul da farsi. La Germania dipende dalla Russia per più della metà delle sue importazioni di gas.

READ  L'Italia ha bisogno di replicare i punti di forza di Iron Lady per rilanciare la sua economia

Francesco Giavazzi, consigliere del primo ministro italiano Mario Draghi, ha detto mercoledì in udienza a Milano che la misura era un modo per la Russia di cercare di eludere le sanzioni. secondo per Bloomberg. L’Italia riceve circa un terzo del proprio fabbisogno di gas dalla Russia. Un portavoce di Draghi ha rifiutato di commentare.

Non è chiaro cosa succede se gli acquirenti di gas rifiutano.

“Se Putin dice che devi pagare un rublo e l’Italia dice che non lo faremo, pagheremo come siamo, cosa farà Putin dopo?” chiese Ash.

Putin ha affermato che Gazprom, di proprietà statale, dovrebbe modificare i suoi contratti di fornitura di gas esistenti denominati in dollari o euro, ma gli accordi a lungo termine sul gas della Russia sono complessi e di solito segreti, quindi è probabile che qualsiasi cambiamento porti a una battaglia legale.

Ha detto un alto diplomatico dell’Unione Europea.

Uno degli avvocati che ha familiarità con i contratti di Gazprom ha affermato che cambiare qualsiasi aspetto degli accordi di fornitura di gas a lungo termine è spesso noioso e richiede tempo.

Le offerte spesso contengono disposizioni, come una variazione significativa del prezzo di mercato, che portano alla rinegoziazione. Ciascuna parte può anche avere il diritto contrattuale di richiedere una recensione da utilizzare a sua discrezione: il Joker, per così dire.

Altrimenti, i contratti standard del gas, in cui gli acquirenti devono prendere il gas, o pagare come se l’avessero preso, richiedono a ciascuna parte di adempiere ai propri obblighi a meno che eventi al di fuori del loro controllo non gli impediscano di farlo. L’asticella per ciò che conta come tale evento è alta.

READ  L'Italia fa il salto di qualità con gli Emirati Arabi Uniti in Expo - AMP. Liner - Inglese

Ciò significa che senza penalità energetiche o altre interruzioni incontrollabili, Gazprom dovrà continuare a inviare gas in Europa e gli acquirenti dovranno continuare a pagare ciò che hanno promesso.

Gazprom non ha risposto alle richieste di commento.

Jacob Hanke ha contribuito al reporting.