Marzo 4, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Puoi pagare per ulteriore supporto dopo la morte di Windows 10 | Era dell’informazione

Puoi pagare per ulteriore supporto dopo la morte di Windows 10 |  Era dell’informazione

A Windows 10 restano solo altri due anni di supporto. Immagine: Shutterstock

Le organizzazioni che non sono in grado di eseguire l’aggiornamento a Windows 11 prima della fine del supporto ufficiale di Microsoft possono acquistare altri tre anni di aggiornamenti di sicurezza, ha rivelato la società questa settimana.

Windows 10 raggiungerà la fine del suo ciclo di supporto il 14 ottobre 2025: sì, sono passati quasi 10 anni da quando è stato rilasciato il sistema operativo.

“Quando Windows 10 raggiunge la fine del supporto, Microsoft non fornirà più correzioni di bug per problemi, correzioni di sicurezza per vulnerabilità, aggiornamenti del fuso orario o supporto tecnico per problemi che potrebbero verificarsi”, ha affermato Jason Lesnick del team del servizio Windows in un post sul blog . .

“Con l’arrivo di EOS su Windows 10 tra meno di due anni, è giunto il momento di passare a un sistema operativo moderno.

“Assicurati che la tua organizzazione non venga lasciata con software non supportato e non riceva più aggiornamenti di sicurezza. Le organizzazioni che utilizzano software obsoleto sono esposte a significativi rischi per la sicurezza e potenziali violazioni della conformità.

In passato, una data di fine supporto avrebbe messo in difficoltà le organizzazioni ad aggiornare o rischiare di continuare a utilizzare un sistema operativo degradato, ma dalla fine del ciclo di vita di Windows 7, Microsoft ha offerto un abbonamento aggiuntivo per facilitare la transizione .

I clienti possono pagare fino a tre anni aggiuntivi di supporto per Windows 10, che includeranno aggiornamenti di sicurezza critici e supporto tecnico limitato.

Ciò sarà particolarmente importante per l’aggiornamento a Windows 11 poiché presenta requisiti hardware rigorosi per garantire la sicurezza del firmware.

READ  Il prossimo iPad mini sarà un iPad Air più piccolo e appariranno nuovi spettacoli

Le specifiche minime per Windows 11 non erano affatto particolarmente onerose (4 GB di RAM, un processore a 64 bit da 1 GHz e 64 GB di spazio di archiviazione) ma i requisiti di Secure Boot e TPM erano fonte di frustrazione quando è stato annunciato. sistema per la prima volta.

Naturalmente, Microsoft lo ha utilizzato Annuncio della fine del supporto Per parlare dei modi in cui i clienti Windows possono eseguire l’aggiornamento: ottenere nuovo hardware o utilizzare il cloud con Windows 365.

Microsoft spera che sempre più clienti scelgano quest’ultima opzione nella speranza di continuare a supportare le sue crescenti operazioni cloud, cosa che ha portato alcuni dei suoi concorrenti a lamentarsi con le autorità di regolamentazione della concorrenza.

È interessante notare che Microsoft ha citato la banca australiana Westpac come esempio di organizzazione che distribuisce Windows 11 ai suoi 40.000 dipendenti.

Westpac è rimasto inattivo per 8 ore questa settimana a causa di un “aggiornamento IT di routine”. Il motivo di questa interruzione non è stato ancora spiegato.