Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Private Internet Access espande la sua rete di server globale in 91 paesi

Private Internet Access espande la sua rete di server globale in 91 paesi

Private Internet Access (PIA), fornitore leader di reti private virtuali (VPN), ha annunciato un’importante espansione della sua rete di server globale. L’azienda ora gestisce server in 91 paesi, rispetto a 84 paesi, rafforzando la sua posizione di attore importante nel settore della sicurezza informatica.

Questo annuncio arriva durante il Mese di sensibilizzazione sulla sicurezza informatica e riflette l’impegno costante di PIA nel migliorare la sicurezza e la privacy di Internet su scala globale. “Siamo entusiasti di espandere la nostra rete di server per includere queste nuove entusiasmanti località”, ha affermato Hemit Bains, Responsabile del prodotto presso Private Internet Access. “Il nostro obiettivo principale è pensare a come soddisfare al meglio le mutevoli richieste dei nostri utenti e queste aggiunte sono il risultato delle loro richieste.”

L’espansione di PIA include l’introduzione di server in sette nuovi paesi: Bolivia, Ecuador, Guatemala, Nepal, Perù, Uruguay e Corea del Sud. In particolare, questa mossa rende PIA uno dei pochi provider VPN con opzioni server in tutti i 50 stati degli Stati Uniti e ora in più paesi in tutto il mondo.

L’azienda ha spiegato che la selezione di queste posizioni specifiche dipende dalla domanda degli utenti ed è specificamente progettata per soddisfare casi d’uso unici. “Abbiamo anche preso in considerazione le regioni in cui abbiamo riscontrato la necessità di più opzioni nazionali e considerato attentamente i casi d’uso unici di ciascuna località”, ha aggiunto Baines.

Per gli appassionati di drammi e TV coreani, l’aggiunta di un server sudcoreano è particolarmente degna di nota. Questo nuovo server offrirà agli utenti un accesso senza precedenti ai K-drama e ad altri popolari contenuti coreani, soddisfacendo la crescente domanda globale per il genere.

READ  Confermate le date di lancio di iPhone 15 Pro, ritardo di iPhone 15 e costoso problema di Apple in Cina

Oltre ad aggiungere nuovi paesi alla propria rete di server, Private Internet Access sta anche espandendo il numero di postazioni IP dedicate, compresi i centri di Bruxelles, Stoccolma, Houston e San Jose (Silicon Valley).

Gli indirizzi IP dedicati sono indirizzi IP univoci assegnati agli utenti, che forniscono un’esperienza online più fluida pur mantenendo la privacy. L’esclusivo sistema basato su token di PIA, leader del settore, garantisce che l’indirizzo IP assegnato a un utente rimanga completamente scollegato dalla sua email o dal suo account. Ciò consente agli utenti di impegnarsi in attività come l’accesso a reti con IP limitato e l’esecuzione di transazioni online senza il fastidio di ulteriori controlli di sicurezza.

“In Private Internet Access, il nostro impegno principale è fornire il massimo livello di privacy e sicurezza online”, ha sottolineato Himmat Pins. “Continuiamo a cercare modi per offrire ai nostri utenti la flessibilità aggiuntiva e l’accesso di cui hanno bisogno in un panorama digitale in rapida evoluzione. Come sempre, rimaniamo impegnati a proteggere le attività online dei nostri utenti e a proteggere i loro dati personali.”

L’azienda è nota anche per la sua trasparenza open source al 100% e utilizza solo server RAM con crittografia AES a 256 bit di livello militare per garantire la massima sicurezza dei dati. Mentre PIA continua i suoi sforzi per migliorare l’esperienza dell’utente attraverso l’espansione della sua rete di server e i recenti aggiornamenti delle app su iOS, Android e desktop, sembra essere ben posizionata per continuare a essere all’avanguardia nella fornitura di un Internet sicuro, privato e facilmente accessibile. esperienza.