Maggio 20, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Portogallo e Polonia si qualificano per i Mondiali del Qatar 2022 | notizie di calcio

Il portoghese Bruno Fernandes ha segnato una doppietta clinica dopo aver sconfitto gli ospiti della Macedonia del Nord per 2-0 qualificandosi per le finali della Coppa del Mondo in Qatar dopo una partita di spareggio in Europa martedì.

Il Portogallo ha dominato la partita dall’inizio, dopo aver conquistato 50.000 spettatori allo stadio Dragao del Porto, ma ha lottato per distruggere la fedele difesa della Macedonia del Nord, realizzando solo tre tiri in porta nonostante avesse quasi il 70% di possesso.

Fernandez ha aperto le marcature al 30′ del primo tempo dopo aver bloccato un passaggio del suo migliore amico, il capitano della Macedonia del Nord Stefan Ristovsky, e ha realizzato un superbo doppio gol per Cristiano Ronaldo prima di infilare il suo tiro oltre il portiere.

Il 27enne trequartista ha segnato la vittoria del Portogallo al 65′ dopo un tiro di Diogo Jota.

Bruno Fernandez in un confronto con Vesar Musliu dalla Macedonia del Nord. Foto: Reuters/Miguel Vidal

Poi, la squadra di Fernando Santos ha eseguito il cronometro, festeggiando al fischio finale con i suoi fan esultanti che sono rimasti sugli spalti per più di 15 minuti dopo la partita, cantando mentre i giocatori hanno completato un giro di vittoria portando l’enorme bandiera del Portogallo.

“Non mi interessano i risultati individuali, ma questo spettacolo sarà uno da ricordare perché ha aiutato il mio paese a raggiungere la Coppa del Mondo”, ha detto Fernandez ai giornalisti.

Il Portogallo, che ha vinto l’Europeo 2016 in Francia e la Nations League 2019 in casa, si è qualificato per la finale della Coppa del Mondo per la sesta volta consecutiva e negli ultimi 20 anni ha saltato un importante torneo internazionale.

“Ho già vinto due tornei e spero di vincere il terzo in Qatar”, ha detto l’allenatore Santos in conferenza stampa.

“C’era uno spirito di aiuto reciproco e grande sostegno da parte dei tifosi. È stata una vittoria e una qualificazione meritate e corrette. Non ricordo grandi situazioni da gol per la loro squadra”.

Sono stati spinti ai playi off dopo essere arrivati ​​​​secondi nel Gruppo A, dopo aver perso l’ultima partita casalinga contro la Serbia lo scorso novembre.

Ciò ha lasciato loro la necessità di vincere due partite di eliminazione consecutive per qualificarsi, con la vittoria della scorsa settimana sulla Turchia, sopravvissuta al dramma finale e intaccando la Macedonia del Nord, che ha sbalordito l’Italia nella partita di apertura.

Martedì è stata un’occasione difficile a Porto, ma il Portogallo ha controllato la porta ed ha evitato le sorprese delle squadre che non hanno tirato in porta.

Gli svedesi puntano i pali

I polacchi Robert Lewandowski e Peter Zielinski hanno segnato i gol nel secondo tempo assicurandosi un posto in finale con una vittoria per 2-0 sulla Svezia in un emozionante playoff.

I polacchi hanno faticato a contenere una squadra svedese piena di giovane dinamismo offensivo, ma l’esperienza alla fine è stata raccontata quando Lewandowski ei suoi compagni di squadra hanno approfittato degli errori.

Robert Lewandowski

Il polacco Robert Lewandowski festeggia il suo primo gol. Foto: Reuters/Casper Brufolo

Dopo un inizio traballante, gli svedesi si sono rapidamente trasformati in partita e l’esterno Emil Forsberg avrebbe dovuto portarli in vantaggio, ma Wojciech Szczesny ha tirato fuori la palla al 19′.

I padroni di casa hanno faticato anche quando l’esterno svedese Dejan Kulusevsky si è avvicinato due volte prima che la finale venisse trasformata in un maldestro fallo da Jesper Karlstrom.

Il centrocampista svedese ha sbagliato un intervento in area di rigore all’inizio del secondo tempo e ha finito per portare a terra il sostituto polacco Grzegorz Krychowiak, con l’arbitro italiano Daniele Orsato che ha prontamente segnalato il dischetto.

Il capitano della Polonia Lewandowski ha mandato nella direzione sbagliata Robin Olsen che ha tirato con sicurezza un calcio di rigore basso in rete per segnare il suo 75esimo gol in nazionale.

Gli svedesi si sono presi cura del vento e si sono precipitati in avanti, quando Chesney è caduto abilmente per respingere di nuovo Forsberg e Victor Lindelof ha inviato l’angolo risultante dalla rete con un colpo di testa.

Proprio mentre gli ospiti stavano per segnare, un pasticcio tra Christopher Olson e Marcus Danielson ha permesso a Zelensky di segnare quando ha fracassato la palla in rete sul primo palo al 73′.

La Svezia ha tolto dalla panchina il suo capocannoniere Zlatan Ibrahimovic negli ultimi dieci minuti, ma Szczny e la difesa polacca hanno resistito a un grande pubblico per assicurarsi il posto del proprio paese in Coppa del Mondo.

READ  Niente di personale ma odio Novak Djokovic: l'ex tennista italiano Adriano Banatta