Ottobre 6, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Più obiettivi di riduzione delle emissioni aiuteranno i giganti indiani dei combustibili fossili: IEEFA

Il capitale verde globale offre un’opportunità multimiliardaria per i giganti del settore energetico indiano come NTPC e Tata Power per finanziare le loro transizioni di energia pulita.

Forti piani di decarbonizzazione in linea con gli obiettivi zero-netti basati sulla scienza del clima saranno fondamentali per mobilitare questa marea crescente di finanziamenti sostenibili, ha affermato mercoledì un nuovo rapporto pubblicato dall’Institute for Energy Economics and Financial Analysis (IEEEFA).

Il rapporto IEEFA confronta i percorsi di diffusione dell’energia pulita e di riduzione delle emissioni di gas serra di NTPC e Tata Power con quelli dell’azienda energetica italiana Enel, che, in qualità di leader nelle strutture finanziarie legate alla sostenibilità, ha raccolto miliardi di dollari per finanziare la decarbonizzazione.

“In quanto due principali società elettriche in India, NTPC e Tata Power sono modelli di riferimento per tracciare percorsi di successo per trasformare i loro modelli di business e attrarre capitali stranieri privati”, afferma il coautore del rapporto Saurabh Trivedi, Research Analyst presso IEEFA.

“Tuttavia, l’impegno di successo di seri investitori ambientali dipenderà dall’ambizione delle società e dalla trasparenza dei loro piani di transizione”.

La Reserve Bank of India (RBI) ha raccomandato alle istituzioni finanziarie di mitigare volontariamente i potenziali rischi climatici nei loro portafogli di investimento. Una tale mossa richiederebbe ai suoi clienti nei settori ad alta intensità di emissioni di elaborare strategie di transizione energetica sostenibile.

L’ultimo documento di consulenza emesso dalla Reserve Bank of India raccomandava inoltre alle istituzioni finanziarie di iniziare a tenere conto del rischio climatico mentre investono o prestano prestiti a settori vulnerabili all’impatto della transizione energetica.

READ  Il centro sinistra ha preferito prendere Roma nelle repliche comunali italiane

Il rapporto IEEFA indica che NTPC e Tata Power potrebbero essere in grado di soddisfare i requisiti patrimoniali attraverso finanziamenti convenzionali. Tuttavia, se le raccomandazioni della Reserve Bank of India vengono attuate, è probabile che le aziende debbano affrontare costi di finanziamento più elevati.

“Gli investitori globali sono sempre più preoccupati per i rischi climatici”, afferma Trivedi e la coautrice Christina Ng, capo ricerca e stakeholder, Debt Markets, presso IEEFA.

“Per avere accesso a nuovi strumenti di finanziamento sui mercati dei capitali esteri, come obbligazioni e prestiti legati alla sostenibilità, le società indiane basate sui combustibili fossili devono convincere gli investitori stranieri, in particolare gli investitori ESG, che stanno facendo progressi significativi per diventare società di energia pulita”.

“Ciò include spiegare come intendono adattare i propri modelli di business, fissare obiettivi ambiziosi e definire strategie di finanziamento per raggiungere i propri obiettivi”.

Il rapporto rileva che NTPC e Tata Power hanno piani lodevoli per distribuire energia pulita che richiederà notevoli spese in conto capitale.

Tuttavia, i loro piani per ridurre l’intensità delle emissioni rispettivamente del 17% e del 20% entro il 2030 non sono all’altezza del percorso proposto dall’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), una considerazione chiave per gli investitori globali in materia di ambiente e governance ambientale. e istituzionale.

Tata Power dovrebbe pubblicare gli obiettivi di riduzione delle emissioni rivisti, che sono attualmente nella fase di convalida della Science-Based Targets Initiative (SBTi).

Trivedi afferma: “L’adozione di obiettivi di riduzione delle emissioni più ambiziosi insieme a quadri di finanziamento basati sui risultati formali, noti come quadri di finanziamento legati alla sostenibilità, per raccogliere capitali per raggiungere questi obiettivi invierebbe i segnali giusti agli investitori ESG. Aprirebbe nuovi orizzonti, nuovi capitale.

READ  Il ristorante greco e italiano Portofino ottiene una nuova casa più grande a East Ridge

Per seguire il percorso di riduzione delle emissioni proposto dall’IPCC o le raccomandazioni di SBTia per mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5°C, l’NTPC dovrà accelerare lo smantellamento delle miniere di carbone e delle centrali elettriche esistenti e smettere di costruirne di nuove, mentre Tata Power dovrà rivelare e sviluppare un piano per eliminare gradualmente le partecipazioni nel carbone indonesiano e accelerare la disattivazione delle centrali elettriche a carbone.

La campagna Race to Zero, sostenuta dalle Nazioni Unite e da SBTi, raccomanda alle compagnie energetiche di impegnarsi a raggiungere lo zero netto nelle emissioni della fascia 1, 2 e 3 entro il 2040 o prima.

Il rapporto IEEFA arriva in un momento in cui i paesi e i piani di decarbonizzazione delle aziende sono sottoposti a un maggiore controllo. Valutazioni come il recente rapporto del New Climate Institute aiutano i governi e le aziende a trovare e affrontare le vulnerabilità.

Trivedi afferma che i passi credibili intrapresi da NTPC e Tata Power per passare a società di energia pulita aiuteranno l’India a rispettare i suoi impegni internazionali sul clima.

“L’aumento della capacità di energia non fossile a 500 gigawatt e la riduzione delle emissioni di carbonio previste di 1 miliardo di tonnellate entro il 2030 non sono inclusi nel contributo determinato a livello nazionale (NDC) dell’India”, afferma.

“Tuttavia, le aggiunte di energia rinnovabile dovranno espandersi a un ritmo molto più veloce affinché l’India sia sulla strada per limitare il riscaldamento globale a 1,5°C. Ciò richiede alle aziende di combustibili fossili di raddoppiare i loro sforzi per passare a un futuro di energia pulita”.

– gen

vg / ksk /

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

READ  Le compagnie aeree statunitensi tornano al profitto mentre i colleghi europei si indeboliscono