Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Piaffe di Ann Oren vende alla Germania mentre il produttore Schuldenberg Films pianifica un percorso incentrato sull’Europa | Notizia

Piaffe di Ann Oren vende alla Germania mentre il produttore Schuldenberg Films pianifica un percorso incentrato sull'Europa |  Notizia

Acquisizione di Salzgeber & Co. Medien sui diritti tedeschi sul titolo di Locarno dell’artista plastica Ann Oren piaf erom Rediance e piani per un’uscita nelle sale nell’estate 2023.

Il primo lungometraggio di Oren parla di una donna che sviluppa un’ossessione per Foleg, il suono perfetto per uno spot pubblicitario con un cavallo.

Oscilloscope possiede i diritti nordamericani del film, che ha debuttato a Locarno all’inizio di quest’anno prima di trasferirsi al concorso Zabaltegi-Tabakalera a San Sebastian il mese scorso.

piavi Ora proiettato al Filmfest di Amburgo, i produttori del film, la Schuldenberg Films, con sede a Berlino, hanno svelato lo sviluppo di una coproduzione europea.

Fondato nel 2016 da Christoph Geriga, Fabian Altenred e Sophie Arens, Schuldenberg lavora a progetti con l’austriaca Kirsten Neuwirth, la scrittrice e regista iraniana Amina Maher e il catalano Jaume Claret Mockart.

Neuwirth debutta nel lungometraggio apetanti È in scena come una coproduzione italo-tedesca che sarà girata nel 2024. Il dramma madre e figlia ambientato nelle Alpi italiane ha ricevuto finanziamenti da Film- und Medienstiftung NRW e ha l’emittente pubblica WDR come co-produttore.

Anche i produttori Ahrens e Neuwirth sono stati selezionati come uno dei team creativi per partecipare all’edizione di quest’anno del FeatureLab di Torino Film Lab per progetti in sviluppo avanzato.

Inoltre, Ahrens ha recentemente partecipato al forum di cofinanziamento online di Baltic Sea Docs di Riga per presentare il documentario ibrido di Amina Maher. Sembro mia madre che ripercorre il trauma sepolto nella sua relazione con sua madre mentre la regista rivela i suoi desideri inespressi e ripercorre la sua transizione in un processo di onesta autoesplorazione. Il progetto ha già attratto partner di coproduzione dal Regno Unito (Primitive Film), Svizzera (Maximig) e Portogallo (Terarim) e sta cercando di coinvolgere un coproduttore francese.

READ  Colonna sonora de La Dolce Vita, Quando L'amore e Sensualità Due On Vinyl

socio di minoranza

Schuldenberg Films farà la sua prima incursione nella co-produzione minoritaria servendo come partner tedesco di Miramera a Santiago de Compostela per la prima. strano fiume di Jaume Claret Muxart. Il regista è una delle prime generazioni di registi a diplomarsi alla Scuola di cinema Ilias Querjeta.

L’imminente dramma su due fratelli che circondano le rive del Danubio è stato uno dei sei progetti selezionati per lo sviluppo della residenza Escomera Briac a San Sebastian quest’anno.

Il co-fondatore di Schuldenberg Films, Giriga, ha recentemente completato la post-produzione del suo documentario di lunga data. Generazione europea del campo Negli ultimi sei anni ha osservato tre attivisti ucraini lottare per realizzare le riforme nella loro patria. Il film sarà presentato in anteprima allo Human Rights Film Festival di Berlino il 17 ottobre.

Inoltre, la società è nelle fasi finali della post-produzione del documentario misto di Julia Verman La vita non è una gara, ma ho vinto Presentato ad un pubblico di agenti di vendita, distributori e programmatori di festival nell’ambito della sezione Primo sguardo del Festival del film di Locarno ad agosto.